FRAJA VENETA : Fabio Padovan, digiuno per i Patrioti Veneti!!!

Amici,
ieri sera a Vicenza abbiamo vissuto la commozione di un popolo affratellato verso il traguardo dell’INDIPENDENZA.

Che piazza!!!!

Mai visti tanti gonfaloni col lèon!!!!
Quanta decisione, quanta dignitosa rabbia, quanti sorrisi larghi e schietti: quanta brava gente, la nostra, lavoratrice.

Io, l’ho detto ieri sera, e lo ripeto, non riesco però a darmi pace per i “fradei butadi in te na gaera italica”.

Noialtri sen qua fora che godiamo del regalo dei  loro sacrifici e loro stanno nel silenzio nemico della privazione ……….. Continua a leggere

Esenzione fiscale: Veneti pronti alle ritorsioni

Dopo il plebiscito e la dichiarazione di indipendenza che hanno dato forza e vigore all’identità Veneta non ci si può assolutamente  adagiare sull’onda      euforica  di un risultato tanto eclatante quanto inatteso ed aspettare che possa succedere ancora  qualcosa solo  per intercessione celeste.

“Aiutati che Dio ti aiuta” è un vecchio detto che noi  Veneti conosciamo molto bene visto che quando serve, ognuno di noi  sa come  rimboccarsi le maniche senza aspettare ordini o suggerimenti da chicchessia.

E’ arrivato il momento  tanto agognato, di riprendersi in mano il nostro destino ed ora non possiamo essere né titubanti né insicuri.

La protesta  fiscale che LIFE da almeno 20 anni auspica come unica soluzione contro la voracità famelica del fisco italiota ora si presenta come diritto acquisito, grazie al risultato del Continua a leggere

Prigionieri Veneti

Da venerdi 4 aprile 2014 è stato attivato un presidio permanente dalle ore 09,00 alle 19,00 davanti il carcere di Santa Bona a Treviso dov’è prigioniero Franco Rocchetta.

Il Presidio è stato attivato da Claudio Rigo di fatto, senza alcuna autorizzazione. Da domenica 6 aprile per due ore giornaliere è presente la bandiera di LIFE Treviso alternata a quella di San Marco, in un silenzioso andi-rivieni lungo l’inferriata che delimita l’area demaniale del carcere di Santa Bona di Treviso dove è prigioniero Franco Rocchetta. Auspichiamo che possa sorgere un presidio davanti ad ogni carcere dove siano imprigionati i patrioti Veneti.

DQ

 

Sostegno ai Serenissimi

LIFE VENETO ha aperto una sottoscrizione per dare un sostegno alle famiglie dei 27 Veneti incarcerati.

Chi volesse contribuire lo può fare con bonifico bancario indirizzato a:

Banca Prealpi    IBAN:   IT75 C089 0461 6200 0900 0014818

Titolare del conto: Agnoletti Geremia

Intervista a Barbara Benini Chiavegato

di Francesca Carrarini

Barbara Benini Chiavegato. Si firma così la moglie del Serenissimo Lucio Chiavegato, affiancando al suo cognome – rigorosamente – anche quello del marito, quasi a dire che lei non ha paura di stare dalla sua parte, contro la procura di Brescia che – in un blitz assai labile – ha condotto il leader del Comitato 9 Dicembre, già presiedente della LIFE (Liberi Imprenditori Federalisti Europei, ndr) e del movimento Veneto Stato, dietro le sbarre. La sua foto sulle prime pagine di Continua a leggere

BitCoin

Il nome di questa moneta deriva dall’unione di due vocaboli della lingua inglese cioè “Bit” che in elettronica corrisponde all’unità di misura dell’informazione e “Coin” che significa moneta e grossolanamente la traduzione italiana potrebbe essere di “Moneta Elettronica” e in senso più lato il BitCoin rappresenta un sistema di pagamento.

 

Per operare in BitCoin è necessario aprire un “conto” o portafoglio digitale il quale altro non è che un codice criptato e, nella maniera più assoluta, non è riconducibile ad alcuna persona fisica, né a persone giuridiche quindi  né ad aziende e tanto meno a  società.

 

Questo codice, associato ad un altro codice che costituisce la “chiave Privata” (la password che permette di movimentare i BitCoin dal conto) sono gli unici elementi che attestano la Continua a leggere

Chiavegato: “sciopero della fame ad oltranza”. Presidio per Rocchetta

di FRANCO CAGLIANI

Lucio Chiavegato è tra i 24 arrestati dalla procura di Brescia, che ha avviato l’inchiesta sul “presunto” terrorismo armato in Veneto. Da ieri, è recluso nel carcere veronese di Montorio. Oggi, c’è stato il primo incontro con i suoi avvocati. Domani, sarà toccherà al Giudice per le indagini preliminare interrogarlo.

Le condizioni di Chiavegato, figura di spicco dell’indipendentismo marciano (giovanissimo aderì alla Life di Fabio Padovan, poi partecipò alla nascita di Veneto Stato, infine è stato tra i promotori del “Comitato 9 dicembre”, da cui ha preso successivamente le distanze per disamore del tricolore) sono buone, nonostante abbia iniziato lo sciopero della fame, per “protestare nei confronti di uno Stato occupante che lo Continua a leggere

Schiavi ancora per poco

Non è un caso che Giuseppe Mazzini, dopo le cocenti  sconfitte dei Savoia a Custoza e a Lissa subìte per mano delle forze Austro-Venete nelle quali militavano 60.000 veneti  e che nonostante tali  sconfitte i Savoia  si trovassero al tavolo dei vincitori  nelle condizioni di trattare l’annessione dei territori delle Venezie  grazie ai Prussiani ,  vincitori sull’Austria, ebbe a dire con  un suo articolo pubblicato su “Il Dovere” del 24 agosto 1866: “E’ possibile che l’italia accetti di essere additata in Europa come la sola nazione che non sappia combattere, la sola nazione che non possa ricevere il suo se non per beneficio d’armi straniere e concessioni umilianti dell’usurpatore nemico?”.

Come non è un segreto che i Savoia fossero lo Stato più indebitato d’Europa e solo per risolvere i problemi del debito si siano Continua a leggere

Patrioti Veneti e media

Intervista a Daniele Quaglia su Radio Radicale, unica fonte di informazione, non inquinata dove le interviste non vengono tagliate, ristrette o allungate e poi cucite a misura e in funzione di obiettivi imprevedibili. Questo fa onore ai nostri amici di Radio Radicale. (durata 10 minuti)

intervista radiorad

Video intervista a Gabriele Perucca, Presidente LIFE Vicenza, prelevato dai CC alle 5 de mattino e rilasciato dopo 7 ore.  I CC cercavano armi e un Tanko in cameretta dei bambini. (durata 1,50 minuti)

http://youtu.be/Bl9ldo4jTg0

E’ scattata la repressione contro i Veneti

Alle 5 di questa mattina è scattata la repressione italiana nei confronti del Popolo Veneto.

Notizie frammentarie riportano l’arresto di 25 persone  e altrettante sarebbero indagate.

Di certo c’è che Lucio Chiavegato, Presidente di LIFE Veneto, è stato prelevato dalla sua abitazione alle ore 5 di questa mattina e secondo la moglie Barbara sarebbe in stato di arresto. Stessa sorte per Patrizia Badii.

Le accuse sono pesanti, si parla di Continua a leggere