Login

Newsletter

  • Users 81
  • Posts 621
  • Comments 895
  • Pages 7

Archivi del mese: gennaio 2016

Aiutati che LIFE ti aiuta

Ricordate il ristoratore che cacciò il Prefetto di Treviso perché aveva introdotto furtivamente il suo cagnolino nel corso di una cena e pretendeva che rimanesse lì presente? Vedi http://www.life.it/1/al-ristorante-con-cane-prefetto-cacciato/

Ricordate che a distanza di qualche mese, lo stesso ristorante è stato oggetto di una “visita” dei NAS? Vedi http://www.life.it/1/caccio-il-prefetto-con-cane-ora-gli-arrivano-i-nas-life-vigila/

Ricordate che in conseguenza a tale visita il Comune di Cimadolmo (TV) fece chiudere il locale, prima per 30 giorni e successivamente per sempre?

Volete sapere com’è finita?

Maurizio Bassetto, titolare del “Ristorante da Maurizio” aveva Continua a leggere

Parlamento Veneto: negata la convocazione della Commissione Affari Esteri

Aggiornamento dei lavori al Parlamento Veneto da parte del gruppo LIFE-APV.

Da Luglio 2015 sollecito la convocazione della I Commissione Affari Esteri della Repubblica Veneta per lo studio ed una eventuale ratifica di una ventina di trattati internazionali che, una nuova Entità statuale non può ignorare se vuole proporsi al mondo.

Mi è stato risposto solo  ieri, 18 gennaio 2016, comunicandomi che la convocazione non sarebbe opportuna per le ragioni riportate dal Coordinatore qui convocazione commissione affari esteri 11012016

Non per accendere inutile polemica, ma per il profondo senso di correttezza  che mi è proprio, sento il dovere di contestare il diniego del Coordinatore Fontana alla mia richiesta dal sito LIFE.

Premesso che è impresa ardua citare punti di uno scritto articolato che non abbiano come riferimento un numero progressivo o Continua a leggere

Canone RAI in bolletta dal 1 luglio 2016

Da quanto viene riportato da Yahoo Finanza si deduce che abbiamo tempo fino al 1 luglio per convincere tutti i cittadini di aderire alla CAMPAGNA CONTRO IL CANONE RAI, proposta in questo sito come arma di disobbedienza civile per una rivoluzione pacifica. “Nessuno vi può dare la libertà. Nessuno vi può dare l’uguaglianza o la giustizia. Se siete uomini, prendetevela (Malcom X).” Daniele Quaglia

 “A partire dal 1 luglio 2016 il Canone Rai si pagherà, come noto, nella bolletta della fornitura elettrica. Ma quali sono le conseguenze di questo cambiamento così importante? Vediamole punto per punto, dato che ancora per molti contribuenti non è chiaro con quali modalità il Canone verrà addebitato e dovrà essere pagato.

Innanzitutto va detto che con il decreto approvato il 22 dicembre scorso il Canone Rai è stato ridotto a 100 €, in concomitanza con l’addebitamento della tassa nel contratto dell’energia elettrica. Il pagamento è dovuto, come in precedenza, una sola volta per ogni nucleo familiare e per la sola prima casa, a condizione che figli e coniugi siano tutti residenti nello stesso immobile. Ad esempio, quindi, se due coniugi hanno la residenza in due immobili differenti, il canone sarà addebitato su entrambe le bollette. Continua a leggere

Perché il buon cristiano si ribella al fisco tiranno (*)

Contro la tirannia fiscale esiste la legittima difesa, e la dottrina sociale della Chiesa Cattolica la benedice. Reagendo al discorso di Capodanno del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella che ha indicato nell’evasione fiscale il principale problema dell’economia italiana, lo mette nero su bianco il noto sociologo Massimo Introvigne. La stessa idea l’ha messa sempre nero su bianco pure il sottoscritto, redigendo la “voce” Fisco per le 550 e passa pagine del Dizionario elementare di apologetica, pubblicato qualche giorno prima di Natale dall’Istituto di Apologetica di Milano. È l’occasione buona per un piccolo “catechismo” a uso del cittadino esasperato.

Dove l’evasione fiscale pesa di più sul Pil? In Danimarca, Svezia e Norvegia (1,7%), ossia nei Paesi della “socialdemocrazia dalla culla alla bara” in cui le tasse sono altissime. Dove pesa di meno? Negli Stati Uniti (0,5%), in cui la libera intrapresa e la certezza del diritto sono, nonostante tutto, reali, controbilanciando tasse che, per quanto elevate, non sono certo Continua a leggere

RAI a servizio del governo: paghiamo noi!

CAMPAGNA CONTRO IL CANONE RAI

Da Italiaoggi del 14/10/2015 articolo di Tino Oldani

…….. In Rai il costo del lavoro medio nel 2014 è stato di 77.139 euro, superiore a quello della Bbc inglese (62.635 euro), che ha un fatturato doppio della Rai. Pur avendo il 50% di dipendenti in più (17.651 addetti, con 444 dirigenti), la Bbc ha il 20% in meno di dirigenti rispetto alla Rai (11.851 addetti, con 573 dirigenti). La Bbc non ha stipendi sopra i 500 mila euro e solo tre stipendi tra 400 e 500 mila euro. La Rai ne ha quattro sopra i 500 mila e Continua a leggere

La Commissione Europea finanzia i militanti pro-immigrati

di Maurizio Blondet  tratto da http://www.maurizioblondet.it/la-commissione-europea-finanzia-i-militanti-pro-immigrati/

In Francia è stato notato che lo “spontaneo” ammassarsi di immigrati al Pas de Calais, da cui cercano di giungere in Gran Bretagna sotto il tunnel ferroviario, è gestito da una organizzazione che si chiama No Border, di militanti anarchici e dei centri sociali. C’era un gruppo di No Border anche a Ventimiglia, ad organizzare la protesta e le manifestazioni, sotto forma anche di rivolte e sommosse occasionali. Sul suo sito, l’entità si definisce “un network europeo di gruppi antirazzisti che lavorano insieme contro l’esclusione e la criminalizzazione dei migranti e la libera circolazione”. Questa rete radicale di anarchici sostiene l’abolizione pura e semplice della frontiere, in una già significativa convergenza di veduta coi poteri Continua a leggere

RAI blasfema, RAI imbrogliona, ripaghiamola con il cannone

Rai blasfema: in un’era condizionata dal computer, dove con un semplice clik si possono controllare milioni di ricerche e comunicazioni, è impensabile che un SMS blasfemo passi indenne i filtri e venga pubblicato in una trasmissione della TV di Stato a mezzanotte del 31 dicembre 2015;

Rai imbrogliona: qualsiasi apparecchio elettronico è in grado di rilevare l’ora esatta con uno scarto reale di qualche centesimo di secondo. La Rai, nella mezza notte del 31/12/2015 anticipa di oltre 1 munito l’avvento fornendo una falsa comunicazione.

Con queste premesse che offendono qualunque libero cittadino, oltre a quelle ideologiche e politiche che tendono a far passare il canone RAI legittimo e dovuto quando invece è un’estorsione, per quale motivo tu, cittadino libero, rinnovi ancora il canone RAI?

Ripaghiamola con il cannone e non con il canone  http://www.life.it/1/il-canone-rai-un-cannone-per-noi/

Daniele Quaglia