Login

Newsletter

  • Users 82
  • Posts 647
  • Comments 954
  • Pages 7

Archivi del mese: settembre 2016

Notifica via PEC: Accertamenti fiscali nulli

Notifica via PEC: Accertamenti fiscali nulli

Non esiste alcuna norma che contempli la notifica di accertamenti fiscali tramite posta certificata da parte dell’Agenzia delle Entrate.

Nel caso si verificasse tale evento la notifica, dal punto di vista giuridico, è nulla e nulli tutti i suoi effetti. (CTR Lombardia sent. n. 3700 del 22.06.2016)

Tutto parte dal fondamento che il contribuente ha diritto di ricevere dalla Pubblica Amministrazione documenti in originale o in copia ma con autentica originale e non in copia, fotocopia e tanto meno copia elettronica.

L’eventuale impugnazione dell’atto da parte del contribuente non ha il potere di sanare il vizio.

Come comportarsi in tali casi? Continua a leggere

Il debito nasce con l’Unità d’Italia

La campagna del 1859 contro l’Austria per la conquista del Lombardo Veneto, costò al Piemonte 50.000.000 di Lire finanziati dallo Stato più altri 40.000.000 di Lire ottenuti come prestito da banche inglesi e francesi e vide  l’impiego di 60.000 uomini. La Francia, alleata del Piemonte stanziò una somma di 500.000.000 franchi con cambio Lira-Franco paritario e l’arruolamento di 140.000 soldati. Con l’armistizio di Villafranca tra la Francia, vera vincitrice della guerra e l’Austria sconfitta, parte della Lombardia fu ceduta da questa alla Francia che l’avrebbe girata al Piemonte il quale, in cambio dell’alleanza, cederà La Savoia e Nizza a Napoleone III.

Considerando lo scambio Savoia, Nizza – costo sostenuto dalla Francia, l’annessione parziale della Lombardia costò 590.000.000 di Lire che con coefficiente di attualizzazione di 0,0001175 indicato dall’ISTAT e cambio 1936,27 equivalgono a 2.593.272.940 di euro del 2008 (data ultimo coefficiente disponibile)

Niente male per uno Continua a leggere

Plebiscito: la truffa dell’Unità d’Italia

L’occupazione militare della penisola nel 1860 da parte dei piemontesi accompagnata da eccidi, deportazioni di massa, distruzione, vilipendio come prassi sui cadaveri di partigiani chiamati briganti, corruzione, intrigo massonico, saccheggio di ogni ricchezza, istituzione dei campi di concentramento, aveva bisogno di una parvenza di legittimazione con l’avallo popolare di un Plebiscito, facilmente manipolabile. L’Unità d’Italia ha visto questo strumento oggetto di aberranti manipolazioni che hanno coperto campagne militari, crimini contro l’umanità, che oggi sarebbero perseguite quanto quelle nazi fasciste e gli effetti da quelle generati dovrebbero essere dichiarati nulli. Nulli i Plebisciti e nulle le annessioni degli stati preunitari, all’Italia.

Eccone l’elenco:

11-12 marzo 1860 Plebiscito di annessione della Toscana Fu sospesa la libertà di stampa fino a 5 giorni prima del Plebiscito, sostituiti i Continua a leggere

Uccide un rapinatore: medaglia d’oro al valore civile.

Uccide un rapinatore: medaglia d’oro al valore civile.

Il titolo che tutti vorremo leggere perché non è possibile che estranei entrino in casa o nel tuo luogo di lavoro, e per pochi soldi, mettano a repentaglio la vita tua e quella dei famigliari.

E’ ora di dire basta a questa filosofia esotica che criminalizza le vittime e vittimizza i criminali.

Va in tal senso la richiesta di archiviazione proposta dal PM al GIP del Tribunale di Milano inerente il caso del gioielliere di Rodano (MI) che uccise un rapinatore albanese entrato in casa con due complici. Non è così, invece, per Walter Onichini di Legnaro (PD) rinviato oggi a giudizio, con l’accusa di tentato omicidio per aver sparato alle 3 di notte ai rapinatori che, dopo il furto in casa gli stavano rubando anche l’auto.

Perché il cittadino deve difendersi prima dai delinquenti, fare i conti con leggi poco chiare per poi Continua a leggere

Chi può avere il rimborso IVA in tre mesi

Rimborso IVA in tre mesi, ecco le aziende che possono richiederlo e la procedura da seguire.

Chi abbia provato a richiedere il rimborso dei crediti IVA sa che per ottenere il credito possono passare anni (a volte sino a un quinquennio), ecco perché generalmente si preferisce portare piuttosto l’IVA “a credito” nella dichiarazione, compensandola con altri debiti fiscali. Da qualche giorno il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha varato un decreto che invece stabilisce che alcuni tipi di azienda possono richiedere il rimborso dei crediti IVA entro 3 mesi dalla richiesta. Ecco come funzionano le Continua a leggere

AAA CERCASI Istituzioni o Associazioni per l’Indipendenza

Immancabilmente LIFE presente a Cittadella dove, per l’ennesima volta, la bandiera gialla ha sventolato in piazza Pierobon.

In un Veneto dove la voglia di indipendenza è in costante crescita quale può essere il contributo di un sindacato di imprenditori?

Semplice!

Archiviata la via dei ricorsi contro le tasse che al 90% sono incostituzionali ma trovano l’avallo della cointeressenza dei giudici perché tutto resti com’è e nulla cambi; tentata la strada del ricorso alla Corte Europea dei Diritti dell’Uomo (CEDU) dove gli eurogiudici, per questioni che riguardano l’indipendenza di un popolo, si aggrappano a cavillosi stratagemmi per cassare i ricorsi; dopo la breve esperienza nel Parlamento provvisorio della Repubblica Veneta di Plebiscito.eu che mai ci ha dato l’impressione di voler agire in regime di Autodeterminazione sfidando lo Stato italiano festa dei veneti manifesto, a Cittadella LIFE ha rilanciato la sua sfida.

CERCASI Istituzioni/Associazioni referenziate con cui Continua a leggere

Commenti recenti