Login

Newsletter

  • Users 333
  • Posts 1,281
  • Comments 1,692
  • Pages 9

Archivi

Archivi del mese: Giugno 2020

Tenetevi la fiducia

Tenetevi la fiducia, dateci i soldi e lasciateceli spendere.

Piano piano gli illuminati che ci governano stanno scoprendo che un’attività economica non si ferma o riparte premendo semplicemente un pulsante.

Stanno scoprendo che le PMI, il modello produttivo che ha reso forte il nostro Paese (cit. Conte), sono in affanno e scopriranno presto che senza massicci aiuti a fondo perduto, non un misero 20% sul mancato fatturato e meno ancora con i prestiti garantiti, la sorte di queste è segnata.

Sempre citando Conte dobbiamo cercare di alimentare la fiducia per far ripartire i consumi, ma è con più soldi in tasca che si acquistano più cose. Continua a leggere

Finanziamento a fondo perduto

In che Stato siamo capitati?

Sono diventate proverbiali le testimonianze di lavoratori autonomi in Germania a cui lo Stato, senza pratiche burocratiche e nel giro di qualche giorno ha fatto pervenire migliaia di euro a fondo perduto direttamente sul conto corrente di questi. Vedi https://www.life.it/1/fame-di-cibo-e-liberta/

L’imprenditore italiano si è visto la promessa di 600 euro pervenuti solo ad una parte (analogamente alla cassa integrazione dei lavoratori) e finalmente l’Agenzia delle Entrate con provvedimento del 10 giugno ha pubblicato le modalità per accedere ad un finanziamento a fondo perduto disposto dal DL 4 del 19 maggio 2020. Continua a leggere

Guardie e ladri

Arrestati vice prefetto ed alti funzionari che in cambio di mazzette garantivano l’assunzione nei vigli del fuoco, polizia, carabinieri e guardia di finanza.

Essere stato un ladro aiuta non poco alla carriera di chi, abbandonate quelle vesti, si dedica a fare la guardia.

Non è un paradosso ma semplicemente la realtà che riguarda coloro che, per entrare a far parte delle forze dell’ordine, sono disposti a pagare la tangente a vice prefetti, funzionari ministeriali, graduati e quant’altro. Continua a leggere

L’app. “immuni” va “in mona”

L‘autodeterminazione esercitata dai Popoli Ligure, Pugliese, Abruzzese e Marchigiano manda “in-mona” il progetto “immuni”.

Controllare tutti e tutto era il progetto dell’app. “immuni” proposto ai cittadini come estremo baluardo al contagio del pseudo killer covid19 che sempre più si rivela una bufala pandemica.

Il popolo, che questa volta aveva la possibilità di scegliere liberamente, ha esercitato il suo diritto alla libertà e non ha accettato l’invito di scaricare in massa l’applicazione “immuni”, proposta dai satrapi al potere come test, ai cittadini di quattro regioni, Liguria, Puglia, Abruzzo e Marche, con fini di esercitare su questi il controllo assoluto. Continua a leggere

Finiti i soldi?

Molti lavoratori non hanno ricevuto la cassa in deroga relativa a marzo ed aprile perché i 3,3 miliardi di euro stanziati col decreto Cura Italia sono finiti.

Sembra che all’origine ci sia una sottostima dell’INPS che avrebbe indicato in 2,6 milioni di lavoratori interessati, numero inferiore a quanto in realtà si sta verificando. Continua a leggere

Le ferie arretrate

Le ferie sono un diritto inalienabile dei lavoratori tutelato dalle norme che le quantificano in quattro settimane all’anno, due delle quali usufruibili obbligatoriamente nell’anno solare mentre le altre due settimane, entro i successivi 18 mesi successivi all’anno di pertinenza.

Il 30 giugno 2020 scadono i 18 mesi per le ferie maturate e non godute nel 2018 e al datore di lavoro rimane tempo fino a tale data per farle godere ai lavoratori. Continua a leggere

La Cassa integrazione piace ai fantasmi

Aziende fantasma con lavoratori fantasma … per incassare l’integrazione.

Ci sarebbero 2135 nuove aziende create al solo scopo di usufruire della cassa integrazione prevista per il lockdown.

E’ quanto annuncia l’INPS sospettando che queste aziende, che hanno fatto l’iscrizione all’Ente negli scorsi due mesi a cui hanno fatto seguito le comunicazioni di migliaia di nuove assunzioni fatte retroattivamente al 17 marzo (data di approvazione del decreto Cura Italia che prevedeva le 9  Continua a leggere

Buffone, buffone (video)

Prima doccia fredda per Conte che ha potuto assaggiare l’amara contestazione delle gente incazzata per le troppe promesse e per i pochi fatti seguiti.

Siete il solito governo farlocco, te ne devi annà, i soldi i soldi in un crescendo di fischi per un finale in coro buffone, buffone, buffone.

Sembrava una di quelle contestazioni rivolte a Renzi che poi sono state premonitrici della sua caduta: lo avrà sicuramente capito anche Conte (eletto da nessuno fino ad ora osannato e applaudito)  che questo può essere l’inizio della fine visto come se ne va frastornato. Continua a leggere

Covid19, affari e potere

Spiegato, in parte, il clima di terrore che ha accompagnato questa atipica “pandemia”

Adesso cominciamo a capire perché il prof. Burioni onnipresente da qualche mese in TV parlasse in sfacciatamente a favore dei vaccini, degli anticorpi monoclonali, della necessità di rendere obbligatorie le vaccinazioni, della inarrestabile pandemia e della seconda ondata, anche da lui, prevista per l’autunno. Continua a leggere

Difficoltà di pagare l’affitto

Finalmente un po’ di buon senso da parte dei giudici che sospendono i canoni o le rate dei leasing in attesa che la politica, latitante o ritardataria, prenda decisioni efficaci.

Come fanno attività commerciali o industriali a pagare gli affitti con il blocco della produzione o delle vendite imposto per legge la quale non ha previsto la sospensione contemporanea dei canoni di affitto o di leasing? Continua a leggere