Login

Newsletter

  • Users 81
  • Posts 637
  • Comments 931
  • Pages 7

Agente della riscossione: inizio o già fine?

Altro che super poteri al nuovo agente della riscossione! Appena inaugurato, rischia il fallimento.

L’Italia è forse l’unico Paese al mondo dove la classe politica e burocratica si ritiene al di sopra delle norme agendo di conseguenza, salvo poi essere costretta a rocambolesche capriole giuridiche e giudiziarie per limitare i danni di un dilettantismo gestionale cronico.

Così, dopo la questione dei 767 funzionari illegittimi di Agentrate scoppiata alcuni anni fa, anche il passaggio dei dipendenti da Equitalia al nuovo ente per la riscossione è avvenuto senza concorso: conseguenza di ciò sarebbe l’illegittimità di tutti i funzionari e impiegati trasferiti d’ufficio da un Ente all’altro.

Non solo le cartelle notificate dopo l’1 luglio, ma tutti gli atti dopo tale data rischiano la nullità in quanto emessi da funzionari privi di titolo.

La questione potrebbe avere conseguenze disastrose per le casse dell’erario se anche il TAR Lazio dovesse confermare i dubbi di legittimità già paventati dal Consiglio di Stato.

Per chi ha debiti con il temutissimo nuovo agente della riscossione si aprono spiragli di speranza che sono gli stessi già noti della gestione Equitalia. Il lupo perde il pelo e non il vizio ma il vizio, in questo caso, è a favore degli indebitati che fiduciosi, staranno ad aspettare le decisioni del TAR Lazio.

Daniele Quaglia

per approfondire https://www.laleggepertutti.it/169786_a-rischio-nullita-le-cartelle-notificate-dopo-il-1-luglio-2017

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *