Login

Newsletter

  • Users 82
  • Posts 647
  • Comments 954
  • Pages 7

Autonomia per salvare capra e cavolo

Basta tasse, basta Roma …… Secessione ……. Roma ladrona ……..

Slogans che ci hanno fatto sognare, che ci hanno fatto credere fosse possibile cambiare questo sistema mentre il sistema ha confermato tutta la sua solidità: pensavano di cambiare l’Italia, l’Italia ha cambiato loro.

Anche io sono stato uno di loro: piccolo rivoluzionario, segretario di sezione della LN Liga Veneta che nel 1995 chiedeva ai parlamentari della Lega le dimissioni di Bossi che mi hanno portato al ….. volontario allontanamento prima di una scontata epurazione.

Sognavo ad occhi aperti e non mi sfuggiva quello che succedeva per questo non avrei mai fatto carriera nel partito delle più grandi contraddizioni.

L’ultima, recente, è la condanna inflitta a Bossi ed al suo entourage che ha portato al sequestro preventivo della cassa del partito.

Come può essere che rivoluzionari pronti alle armi pur di secedere, dopo 30 anni di forti rivendicazioni secessioniste si siano ridotti a chiedere un tozzo di autonomia rinunciando alle storiche richieste?

Un fatto inspiegabile a meno che …….. le ultime vicende giudiziarie non si siano intrecciate con le rivendicazioni politiche generando un referendum, ibrido giuridico-politico salvato dalle forbici della Costituzione dalla stessa Corte Costituzionale, la quale ha bocciato il referendum sull’indipendenza per incostituzionalità risparmiando “inspiegabilmente” dalla stessa sorte questo sull’autonomia.

Un innocuo referendum sull’autonomia in cambio del salvataggio del partito con un aggiustamento delle sentenze? Fantapolitica? Mah!

Fatto sta che i vertici delle LN stanno mettendo anima e corpo per far apparire questo referendum come l’ultima spiaggia per i veneti, il che non è, e stanno lavorando bene perché parte di indipendentisti, quegli spuri, si sono convinti del fatto cadendo nel tranello.

Ciò da maggior credito alla tesi di uno scambio di favori: noi risparmiamo la Lega, voi salvate l’Italia.

Capra e cavolo, salvi nel compromesso!

Daniele Quaglia

Una risposta a Autonomia per salvare capra e cavolo

  • giacomo scrive:

    Cari ragazzi, noi come loro… che hanno studiato Giurisprudenza o altro quindi molto intelletti e colti, sappiamo benissimo
    che come le LORO LEGGI anche questa domanda e’ interpretabile: pertanto una delle interpretazioni piu’ plausibili
    potrebbe essere…E’… VOLETE CHE CONTINUIAMO A TAMPONARVI COME ABBIAMO SEMPRE FATTO?
    OPPURE: VOLETE CHE CAMBIAMO MODO DI TAMPONARVI? si o no?
    Sempre piu? convinto che nulla cambiera’ per i veneti se non in peggio, vi saluto tutti FE’ i bravi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenti recenti