Login

Newsletter

  • Users 81
  • Posts 621
  • Comments 895
  • Pages 7

buropazzia

Agente della riscossione: inizio o già fine?

Altro che super poteri al nuovo agente della riscossione! Appena inaugurato, rischia il fallimento.

L’Italia è forse l’unico Paese al mondo dove la classe politica e burocratica si ritiene al di sopra delle norme agendo di conseguenza, salvo poi essere costretta a rocambolesche capriole giuridiche e giudiziarie per limitare i danni di un dilettantismo gestionale cronico.

Così, dopo la questione dei 767 funzionari illegittimi di Agentrate scoppiata alcuni anni fa, anche il passaggio dei dipendenti da Equitalia al nuovo ente Continua a leggere

Equitalia e la moltiplicazione

Se in un’azienda privata, viva, succedesse quello che sembra stia accadendo in Equitalia, da morta, i suoi clienti e fornitori si sarebbero già fatti un’idea della situazione economica di questa e ne starebbero ben alla larga perché in stato fallimentare.

Ci vengono segnalati due casi di doppio invio, da parte di Equitalia della definizione agevolata dei carichi affidati agli agenti della Riscossione o più semplicemente della rottamazione delle cartelle.

In pratica due nostri associati dopo aver aderito alla rottamazione, hanno ottenuto l’accettazione da parte di Equitalia che ha inviato i relativi bollettini preordinati; hanno già versato anticipatamente la prima rata scadente il 31/7 ma in questi giorni hanno ricevuto una seconda raccomandata: non un promemoria Continua a leggere

Centri per l’impiego …. anche per gli autonomi

C’era un volta ……… l’ufficio collocamento, emanazione del ministero del lavoro presente in ogni comune; aveva il compito di facilitare l’incontro tra richiesta e offerta di lavoro. In tanti anni di attività imprenditoriale, non mi è mai capitato di trovare un operaio tramite questo ufficio. Anni in cui c’era la piena occupazione e gli iscritti nelle liste erano sempre gli stessi, cronici disoccupati per i quali trovare un vero lavoro sarebbe stata una iella e avrebbe sconvolto una tranquilla vita da fancazzista.

Oggi ci sono ……. i centri per l’impiego istituiti con le stesse motivazioni dei primi in un periodo nel quale il problema è inverso: mancanza di lavoro e quindi Continua a leggere

Elenco dei solidali con Lucio Chiavegato contro Equitalia

Sono 230 i cittadini, veneti e non, che hanno sfidato Equitalia sottoscrivendo le accuse di istigazione al suicidio ad essa rivolte da Lucio Chiavegato, al tempo presidente di LIFE Veneto

Il 23 maggio 2016 dal sito www.life.it veniva lanciata una sottoscrizione alle dichiarazioni Continua a leggere

Il lavoro ha bisogno dell’indipendenza

http://

LIFE porta un contributo ad un falegname di Arquata del Tronto (AP), a 9 mesi dal sisma.

Eurodisastro

Sempre più imprenditori e gente comune si rendono conto che i grossi problemi delle imprese e di riflesso di tutta l’economia, sono iniziati con l’avvento dell’euro!

Di questo passo rimarranno i soloni della collusa politica, della burocrazia parassitaria e della finanza complice, gli unici sostenitori di questo piano di annientamento della civiltà europea. Nemmeno ai piedi della forca che li giustizierà, questi avranno mai l’umiltà di riconoscere i crimini, generati dal loro sostegno e dall’imposizione del sistema euro e, di questi, chiedere perdono (Daniele Quaglia)

Ecco la lettera di un imprenditore brianzolo, nel giorno dell’avvio ufficiale della Brexit. Continua a leggere

Multe fantasma

E’ già successo e succederà ancora che arrivino verbali per divieti di sosta da località completamente sconosciute al proprietario dell’auto e mai praticate.

Molto spesso si tratta di un errore di trascrizione dei dati identificativi del veicolo, errore commesso dagli addetti al servizio notifiche dei relativi comuni, raramente si tratta di casi di clonazione delle targhe.

Nell’uno o nell’altro caso, comunque, il disagio creato è notevole anche perché può essere complicato far valere le proprie ragioni e qui abbiamo solo una possibilità: ricorso in Continua a leggere

Fermo auto: quando scade?

Il fermo dell’auto o fermo amministrativo è un provvedimento cautelare, di carattere amministrativo, iscritto dall’agente della riscossione a tutela di un credito vantato dalla PA. Fermi restando i presupposti di legittimità, restano solo due soluzioni per la cancellazione del fermo:

1) il pagamento del debito da cui è scaturito il fermo;

2) la prescrizione della cartella esattoriale alla quale è collegato il debito .

Nel primo caso è Continua a leggere

Prescrizione Cartella esattoriale: 5 anni e non 10

Come sopravvivere a Equitalia e alla rottamazione: buone notizie per chi ha debiti con Equitalia relativi ad imposte.

La prescrizione della cartella esattoriale, non segue necessariamente il termine di 10 anni di quel debito che l’ha prodotta. Esempio: se per un debito IRPEF è previsto un termine di 10 anni di prescrizione, una volta emessa la relativa cartella esattoriale, questa, in determinate condizioni, ha un termine di prescrizione di 5 anni.

La Corte di Cassazione, con la sentenza n.20213/15, individua i soli due casi  nei quali si realizza la Continua a leggere