Login

Newsletter

  • Users 79
  • Posts 570
  • Comments 814
  • Pages 7

video

Tutti da Claudio, foto e video (Karovanada n. 6)

E’ iniziato come raduno di solidarietà a Claudio Delle Pasqualine a Tovena (TV) ed è terminato con una  imprevista Karovanada, la n.6 formata da  una cinquantina di auto, munite di bandiere marciane come da tradizione, che hanno portato il messaggio di indipendenza del Popolo Veneto nelle strade della Pedemontana trevigiana attraverso i comuni di Cison Continua a leggere

Massimo Colomban spirito LIFE

Un imprenditore di successo, che non sia ammanicato col sistema, non può che denunciare la sacrosanta verità cioè, come da sempre LIFE sostiene, le tasse al 68% sono un cappio al collo per le imprese e per l’economia. Un plauso a Colomban e alla sua schiettezza veneta poco comune a troppi altri imprenditori (veneti). Daniele Quaglia

Guarda questo video Continua a leggere

Uno Stato estorsore, parola di Luciano Dissegna

(Video) Lucino Dissegna ex funzionario dell’Agenzia delle Entrate ci va giù pesante sul sistema fiscale e sugli abusi che molto spesso i funzionari del fisco e di Equitalia commettono a danno dei piccoli imprenditori. La questione, però, non è burocratica ma politica perché è la politica che emana le norme e la politica nulla fa contro i grandi gruppi imprenditoriali monopolizzanti gli appalti pubblici che generano tangenti e corruzione, atti  prodromici della grande evasione fiscale di cui essa stessa, la politica, è attore principale. Questo e tanto altro in questa videoregistrazione da Continua a leggere

IV Karovanada da TV a BL per il San Boldo (video)

2 Giugno 2016, l’okkupante festeggia la sua repubblica, noi Veneti festeggiamo la Repubblica Veneta Serenissima con la IV Karovanada.

Le precedenti 3 sono qui Continua a leggere

25 aprile, festa di tutti i Veneti (video)

Il 25 aprile, San Marco, è festa di tutti i Veneti e di Venezia.

Detto dal Patriarca di Venezia nel sermone in basilica di San Marco ieri, a.d. 2016, risuona come un diritto naturale, non certamente, come una rivendicazione indipendentista.

Non è così per il sistema politico che percepisce come minaccia un evento spontaneo, indipendentemente dalla sua natura, nato al di fuori della sua sfera di controllo, che prima tenta di reprimerlo nel nascere poi, in caso di insuccesso , cerca di neutralizzarlo dal suo interno.

E’ quello che sta succedendo alla Festa di San Marco di ogni 25 aprile a Venezia in susseguirsi dal 2012: allora eravamo qualche decina a sfidare il veto “comunale” di esibire bandiere in Piazza San Marco ed allora c’erano polizia, carabinieri e digos ad Continua a leggere

III Karovanada 3apr2016 – VIDEO

Da Cortina e da Verona, per il Ponte della Libertà fino a Piazzale Roma e ritorno. Uomini LIFE sempre in prima linea

Agenzia delle Entrate, un’ associazione per delinquere

Da anni, noi LIFE, andiamo dicendo che, in questa repubblica italiana delle banane che distorce persino i valori fondamentali di uno Stato, il ricatto è diventato istituzionale. Ora anche Striscia la notizia se ne accorge (vedi il video).

Questo Stato, invece di  essere l’organizzazione dei cittadini e lavorare per il benessere di questi, è l’organizzazione di pochi potentati ed a questi garantisce privilegi e ricchezza a danno di milioni di cittadini obbligati a trascorrere una vita di lavoro, soverchiati da una miriade di adempimenti che sottraggono tempo alla famiglia e impediscono una sana riflessione sui valori della nostra esistenza.

Tutto perché il cittadino deve lavorare, pagare e  tacere; a tale scopo, meno Continua a leggere

Etilometro: come un astemio risulta ubriaco

Giorgio Marcon, ex militante LIFE da sempre ha fatto sua la lotta contro gli abusi a danno degli automobilisti, abusi perpetrati prima con gli autovelox “selvaggi”, lotta che gli ha riservato non poche soddisfazioni ed ora con gli etilometri che secondo Giorgio Marcon quasi sempre rilevano dati gravemente discordanti da quelli, incontestabili, ottenuti con l’esame del sangue. Grazie a Giorgio Marcon si apre la possibilità di una efficace difesa, per chi cade in tali accertamenti con conseguenze spesso sconvolgenti.   Daniele Quaglia

Tratto da http://www.studiocataldi.it/articoli/20489-l-etilometro-strumento-inidoneo-per-rilevare-la-percentuale-di-alcool-nel-sangue-la-denuncia-dell-esperto.asp

E’ possibile risultare positivi all’etilometro senza avere assunto bevande alcoliche?

A quanto pare sì! E’ quanto denuncia Giorgio Marcon (Coordinatore tecnico del Coordinamento Nazionale per la Sicurezza a 360°) che in una consulenza tecnica d’ufficio spiega, nei dettagli, le ragioni per cui questo strumento non è in grado di dare risultati corretti.

Il consulente, che oltretutto ha Continua a leggere

LIBERTA’ e RIVOLUZIONE

Quanti di noi si trovano nelle condizioni di non riuscire più a pagare i debiti per mancanza di lavoro e carenza di soldi mentre banche, Stato ed Equitalia continuano imperterriti la loro opera di recupero crediti?

Che strano! Mentre la gente si suicida perché non lavora, perché non riesce più ad offrire alla famiglia una vita dignitosa, perché non riesce più a pagare i debiti e sta perdendo tutto, c’è chi, come banche e Stato, dovrebbe essere da supporto in queste situazioni mentre è assolutamente indisponibile a rimetterci qualcosa.

Veniamo indotti a non poter più onorare i debiti e, senza accorgercene, passiamo dallo stato di liberi cittadini a Continua a leggere

Uomini Liberi

Avere il coraggio di denunciare una verità scomoda si corre il rischio, in questo Stato totalitario, di fare la fine del grillo parlante di Pinocchio.
Quello che è successo ieri ai funerali di Ermes Mattielli ad Arsiero, dove come previsto è intervenuta una folla di Veneti fieri di essere tali manifestando la loro identità e quella di Ermes con il drappo della Serenissima Repubblica e nello stesso tempo indignati per quanto la “pseudo giustizia italiana” ha riservato ad Ermes e spesso riserva ai Veneti che osano alzare la testa, ne è la prova.
Va da se che in una tale occasione, la scelta fatta da 5 sindaci di sfilare con la fascia tricolore, agli occhi del più profano sarebbe sembrata una cinica provocazione.
Così è stato e chi era lì a portare l’ultimo saluto ad Ermes manifestandogli tutta la fraterna e commossa solidarietà, alla visione di quella orrida e provocatoria fascia Continua a leggere