Login

Newsletter

  • Users 84
  • Posts 727
  • Comments 1,062
  • Pages 9

Chi libererà il Popolo Veneto?

Per una comunità come quella veneta, l’essere popolo e dimostrare di esserlo, apre le porte a prospettive giuridiche internazionali che possono valere l’indipendenza.

Attualmente esistono tre differenti visioni politiche che riguardano i Veneti:

1. Quella dei filo-indipendentisti e di molti storici per i quali il Popolo Veneto esiste e vanta una storia ultra millenaria priva di punti in comune con quella italica;

2. Quella dei politicanti che con Bossi sono arrivati a negare l’esistenza di un popolo veneto e che oggi, dopo gli slogans “Prima il NORD”, “Prima il Veneto” hanno adottato quello più politically correct, “Prima gli italiani” ma propugnano, nel contempo, l’autonomia della regione Veneto;

3. Quella della Repubblica italiana per la quale il Popolo Veneto, previsto dall’art. 2 della L. 340/71, sarebbe null’altro che l’insieme dei residenti, la popolazione della Regione Veneto, vale a dire una frazione del Popolo italiano.

Ai punti estremi abbiamo chi vuole l’indipendenza del Popolo Veneto e chi proprio non la considera negando l’esistenza di un simile popolo.

Tra i due, in mezzo, ci sta chi ha fatto della politica una professione e da questa ne ricava i mezzi di sostentamento per la sua famiglia.

Per questi ultimi, l’unico risultato che conta è mantenere la posizione e sono “aperti” a qualunque mezzo o compromesso che lo permetta: sono ininfluenti al risultato finale se non per il fatto che lo possono rallentare (l’autonomia della Regione Veneto non è il primo passo verso l’indipendenza ma rappresenta il primo ostacolo verso questa).

Fatta l’Italia, bisogna fare gli italiani … invocava Massimo d’Azeglio, ma per fare gli italiani bisognava “eliminare” i Siculi, i Sardi, i Veneti, i Liguri, gli Insubri e tutti gli altri popoli minori , tentativo non riuscito con gli eccidi e le deportazioni effettuate dall’esercito Piemontese prima dell’Unità e riuscito, parzialmente, con una sorta di pulizia etnica operata attraverso la Costituzione della Repubblica italiana che ha, definitivamente, cancellato l’esistenza di ogni popolo preunitario.

A chi, allora, spetta il compito di liberare il Popolo Veneto?

Ai Veneti che rivendicano le loro origini, la loro identità, la loro cultura, la loro storia e la loro lingua: vale a dire quelli che si identificano in Popolo Veneto, che spazia oltre i confini della Regione Veneto.

A chi sta collaborando con chi ha inteso cancellare il Popolo Veneto dalla storia, dedico questo detto popolare del 300, suggeritomi dall’amico Giorgio Vigni: “Che vale pètere e poi culo stringere? Faticasi le natiche” dallo stesso parafrasato in: “Che senso ha scoreggiare e poi stringere il culo? Affatichi solo le natiche”.

Daniele Quaglia

Una risposta a Chi libererà il Popolo Veneto?

  • Graziella Giacomuzzo scrive:

    E cosa dire di quei ‘geni Gentiluomini’ dell’altopiano…che un giorno con il tricolore si puliscono il fondoschiena e il giorno dopo ne preparano uno da Guinness…Di proporzioni mai viste neanche ai Fori imperiali..solo perche’ qualcuno gli ha fatto capire che con l’aoristo tizio ne di fondoschiena e bandiere..
    puoi sempre imbandire la tavola. .
    Dopo la cittadinanza a Lele Mora(uno che con i culi ci campa ancora)…adesso dan via il Vessillo. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.