Login

Newsletter

  • Users 84
  • Posts 727
  • Comments 1,062
  • Pages 9

Grazie LIFE

LIFE non fa miracoli ma crea le condizioni perché avvengano.

Sono molti i piccoli imprenditori che grazie a LIFE sono riusciti a superare momenti in cui tutto sembrava crollargli addosso, a volte aiutandoli a ritrovare la fiducia per continuare la lotta quotidiana contro banche, burocrazia e Stato vampiro, altre volte indirizzandoli verso professionisti dallo spirito LIFE, sempre decisi a non arrendersi tanto facilmente.

Ricordo chi ha incassato e continua ad incassare rimborsi dalle banche di 30,40,50.000 euro per anatocismo ed usura già da tempi quando l’argomento era pressoché sconosciuto ai più.

Ricordo chi ha vinto contro la lucida pazzia degli studi di settore: un panettiere 120.000 euro ridotti a 2000, un tornitore da 60.000 euro a zero, un carrozziere da 48.000 a zero; un altro, in questi giorni, sta iniziando la fase finale per un accertamento da 110.000 euro risoluto ad arrivare a zero … ed altri ancora.

Ricordo il dopo di una manifestazione di protesta quando il direttore di un Ente di Stato, prendendomi sottobraccio e indirizzandomi in un angolo del suo prestigioso ufficio perché nessuno lo sentisse, mi disse: non servono queste cose eclatanti e ….. gesticolando alla Totò ………. se ci sono problemi venga qui da me!

Ricordo quando l’Esattoria venne a patti con LIFE per bloccare le cartelle esattoriali relative alla Camera di Commercio e ricordo la Camera di Commercio, anche questa scesa a patti con LIFE, che rilasciava i certificati agli associati LIFE che non pagavano il diritto camerale.

Il tutto senza alcuna cointeressenza da parte di LIFE come invece, quasi tutti fanno.

Tanti bei ricordi spesso sovrastati dai pochi brutti di chi dimentica quanto ha ottenuto grazie a LIFE.

Seneca diceva: È ingrato chi nega il beneficio ricevuto; ingrato chi lo dissimula; più ingrato chi non lo restituisce; il più ingrato di tutti è chi lo dimentica.

Ma l’ingratitudine non arriva mai per iscritto, preferisce i messaggi trasversali;  la gratitudine invece arriva spesso anche in forma scritta,  e allora è un piacere diffonderla come nel caso di questa mail la cui l’autrice mi ha diffidato dal censurare: ” Buongiorno
Volevo ringraziarvi per l’aiuto che mi avete dato indicandomi l’avv. S.M.
Sono seguita con molta professionalit
à da questo avvocato che ha molta esperienza in pratiche e cavilli bancari ed e’ riuscita a fare chiarezza sugli abusi che il MPS stava facendomi a causa dei loro noti problemi di buco di bilancio nonostante fossi loro cliente da 33 anni.
Grazie a Daniele Quaglia che come sempre negli ultimi 20 anni interpello quando ricevo degli abusi dai vari enti e banche una volta di più’ sostengo che La L.I.F.
E se non ci fosse bisognerebbe inventarla Grazie ancora e x quanto possa esservi utile resto a vs disposizione. W il Veneto.”          Granzotto Samuela

Daniele Quaglia

2 risposte a Grazie LIFE

  • g.vigni scrive:

    Vecio, talora qualcuno usa ancora la gratitudine, xe ‘ndada ben.
    Però, ahimè, nell’ italia mer(d)aviglioso paese è usuale costume, da lunga pezza, l’uniformarsi al detto cinese ” se fai del bene sii pronto a sopportare tutta l’ingratitudine che te ne verrà”.

    Se vedemo.

    G. Vigni

  • valentino perin scrive:

    purtroppo la “gratitudine ” e/o la “riconoscenza” sono due vocaboli da toglierli dal vocabolario e dal dizionario “Treccani”.

    Comunque , caro Daniele non rinunciare !!!

    Avanti Tutta !!!

    Abbraccio.
    V. P.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.