Login

Newsletter

  • Users 79
  • Posts 590
  • Comments 836
  • Pages 7

Il verme solitario che divora il Popolo Veneto

Ad oggi sono 103 le sottoscrizioni alle dichiarazioni, di Lucio Chiavegato su Equitalia espresse nel corso della trasmissione Quinta Colonna del 3 giugno 2013, che gli sono avvalse un rinvio a giudizio da parte della procura di Roma per “offese e diffamazione nei confronti di Equitalia”, su denuncia di Attilio Befera, allora presidente di Agentrate ed Equitalia.

Non sono 1030, 10.300 o 103.000: sono solo 103!

Mi vien da dire che il Popolo Veneto merita quello che ha; è in balìa di una etnia parassitaria-socio-politica, deficiente assoluta in cultura del lavoro e dell’economia reale ma, specialista nello sfruttamento di chi lavora e crea economia. E’ in balìa del parassita per eccellenza,  la tenia, o verme solitario.

La sottoscrizione proposta da LIFE a favore di Chiavegato, all’epoca dei fatti Presidente di LIFE Veneto, non esige né firma, né numero del documento di identità: inutilizzabile, quindi, per strumentalizzazioni elettorali!

Ma il Popolo dei Veneti, fiero, laborioso, generoso, altruista, sincero e credulone, tendenzialmente diffida delle cose semplici alloccando per quelle più complesse che nascondono magistrali truffe,  mostrando una innata propensione a prenderla in quel posto.

Non firmo perché Lucio ha mire politiche”! E’ questa la motivazione per non sottoscrivere le sue dichiarazioni?

Poveri Veneti!

Vi chiediamo un atto di disobbedienza civile contro il regime oppressore; un atto che non vi costa nulla ma attraverso il quale potreste contribuire a trasformare una ipotesi di reato penale in fatto politico, perché il numero crea massa politica, contro il quale la loro “giustizia” è impotente.

Ha ragione o no, Lucio Chiavegato a definire Equitalia e i suoi dipendenti, aguzzini? E che entrambi sono causa di troppi suicidi?

Equitalia e lo stato, sono due segmenti dello stesso verme solitario che divora, mano a mano, quello che, voi bonaccioni, producete!

Se non state dalla parte del verme solitario ma dalla nostra, sottoscrivete e fate sottoscrivere le dichiarazioni di Lucio Chiavegato.

Non serve a nulla il “condividi” o il “mi piace” in Facebook.

Dovete trovare il coraggio di compilare il modulo che trovate qui  http://www.life.it/1/sottoscrizione_chiavegato/

Se non lo fate, non rodetevi dentro e mettiamoci tutti il cuore in pace: siamo nati solo per restare schiavi!

Daniele Quaglia

8 risposte a Il verme solitario che divora il Popolo Veneto

  • Alberto Pento scrive:

    Se Xaia el ghe dixese de firmar a ghe saria miliara de veneto-leghisti ke firmaria. La pì parte dei veneti la rajona co la crapa de li altri speçalmente se li ga on poder; pensa a ke li pori veneti ke rajona co la crapa de Buxato el fanfaron de plebesito!

  • Alain carino scrive:

    Fora l’italia dal Veneto!

  • Alberto Pento scrive:

    Par parar fora la Talia dal Veneto a ghe vol milioni de veneti veri e non come coeli falbi del plebesito del 2014; li conta ke pasa 2 milioni de veneti ke a li garia votà sì e Buxato el poledagnte fanfaron no lè gnanca sta bon de rancurar sù le poke firme par le elesion taliane de la rexon. Me maravejo ke tanti lifisti ke li dovaria esar svej, li ghe vaga drio a sti fanfaroni. Anca ti Coaja narghe drio a sto pantegan de omo …! Semo purpio mal mesi, ma tanto.

  • Panato Adriano scrive:

    Forza Lucio, che la rivoluzione è incominciata, perchè io non stò pagando le tasse grazie al CLN VENETO. W il VENETO LIBERO, W il VENETO INDIPENDENTE.

  • Gaetano scrive:

    Io ci sono in lotta contro un sistema che ci distrugge….sempre

  • Stefano Bertazzo scrive:

    Condivido quello che ha affermato Lucio Chiavegato in quanto trattasi di pura realtà

  • Marco Rossi scrive:

    tutto può succedere tranne che mi uccido a causa di uno stato fallito e di un mandante assassino che distrugge aziende e famiglie quotidianamente !
    WSM

  • Pingback: Davide e Golia, Chiavegato e Befera | Life

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *