Login

Newsletter

  • Users 82
  • Posts 641
  • Comments 942
  • Pages 7

La povertà è in mezzo a noi

La povertà è in mezzo a noi ma è tenuta nascosta dalla fiera dignità delle nostre genti.

Ricordo quando da bambino, di tanto in tanto sulla soglia di casa si affacciava qualche poveretto a chiedere la carità, fatto abbastanza frequente nel dopoguerra: mamma o nonna mi affidavano una monetina da consegnargli e questi rispondeva con un cenno di gratitudine.

Ieri, domenica 15 ottobre dell’anno di grazia 2017 qualcuno ha suonato al cancello e non conoscendolo gli sono andato incontro.

Era una donna, dignitosamente vestita e curata, senza evidenti segni di vizi: tutti i denti bianchi, dita senza tracce di nicotina, voce normale, non rauca, sguardo vivo e onesto.

Parlava veneto, conterranea e consanguinea.

Non ho un lavoro – ha esordito – ultimamente mi sono sempre guadagnata da vivere facendo la lavapiatti nei ristoranti della zona, ma da luglio nessuno più mi chiama.

Ieri sera mi sono recata, come altre volte, in uno di questi per offrire la mia disponibilità ma i soli commensali erano due coppie: facile intendere che non serviva un lavapiatti.

Sono andata in una nota azienda agricola ortofrutticola ma in settimana avevano ridotto il personale e per la vendemmia, chi conosco, lo ha fatto meccanicamente.

Ho esposto bigliettini offrendomi per lavori domestici: nessuna risposta.

Il comune mi passa un piccolo buono mensile per l’acquisto di generi alimentari, per qualche bolletta in scadenza mi ha anche aiutato, ma ora, col pretesto che non ci sono soldi mi ha negato ulteriore aiuto.

Da novembre mi hanno promesso, la mia situazione sarà vagliata dalla croce rossa ma ieri mi è arrivata una bolletta Enel da 130 euro, canone RAI compreso.

Sono disperata, non so a chi votarmi e le chiedo se mi può aiutare anche con una moneta.

Mi sembrava sincera e con il groppo in gola le ho dato il mio piccolo contributo, raccomandandole di usarlo bene. Superfluo descrivere il suo riconoscimento.

Io, che ho fatto anche il venditore a domicilio so quanto sia difficile suonare i campanelli, pur se su raccomandazione e per offrire prodotti esclusivi; mi posso immaginare lo stato d’animo di chi li suona per chiedere aiuto.

Questo succede oggi, quando tutti gli indicatori economici ufficiali, garantiscono la ripresa ma ieri, dopo più di 60 anni ho rivisto in faccia la povertà.

Daniele Quaglia

3 risposte a La povertà è in mezzo a noi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *