Login

Newsletter

  • Users 82
  • Posts 647
  • Comments 954
  • Pages 7

L’avviso di Raccomandata

Magari di Sabato alle 13 è capitato di trovare nella cassetta della posta l’avviso di giacenza di una raccomandata, giusto per rovinare la domenica nel tentativo di capire di cosa si tratta. Se conoscere il mittente e l’ipotetico contenuto può essere d’aiuto c’è da sapere che tutte le raccomandate sono dotate di un codice identificativo composto da 11 cifre e questo codice viene riportato anche sull’avviso di giacenza che il postino lascia nella cassetta della posta in caso di assenza del destinatario.

Le cifre iniziali del codice di una raccomandata ci permettono di individuare chi ha spedito la raccomandata e ipotizzarne il contenuto, come semplificato nella tabella che segue

SE LE CIFRE INIZIALI DEL CODICE SONO

LA PROVENIENZA SARÀ DA

PROBABILE CONTENUTO

050…, 056…,

Privati indefinito

12…, 13…, 14…,

Privati e/o aziende indefinito

76…, 77…, 78…, 79…

Tribunale, Enti di Polizia Atti Giudiziari o Multe

608… , 609…,

Enti Pubblici (Agenzia delle Entrate, Comune, Scuole) Indefinito/comunicazioni

612…, 613…, 614…, 615…,

Banca e Poste italiane Indefinito/comunicazioni

649…, 669…,

Banca Carta di credito – Bancomat

670…, 689…,

Equitalia Cartella esattoriale

650…

Inps, Inail indefinito

E’ possibile avere l’indicazione del luogo di provenienza utilizzando il servizio dove/quando, di Poste italiane.

Per completare l’informazione e tranquillizzare ulteriormente chi ha trovato l’avviso di una raccomandata, c’è ancora da sapere che le Raccomandate non ritirate restano in Giacenza per 30 Giorni dalla data dell’avviso di giacenza; per gli Atti Giudiziari non ritirati la Giacenza è di 180 giorni.

Una volta trascorsi i rispettivi termini di Giacenza, Raccomandate e Atti Giudiziari vengono rinviati al Mittente.

Daniele Quaglia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenti recenti