Login

Newsletter

  • Users 81
  • Posts 637
  • Comments 932
  • Pages 7

Plebiscito.eu è morto! W Plebiscito.eu

Riceviamo in casella info@life.it

Corpo del messaggio:
Caro Quaglia, ti informo che all’ultima riunione del Parlamento provvisorio Veneto c’erano solamente 15 persone.
Ritengo che sia sufficiente questo per dichiarare morto politicamente Plebiscito.eu. Uscirò a breve anch’io perché dopo la figuraccia antidemocratica fatta da Busato con Voi della minoranza non ci sono più i presupposti di democrazia all’interno del Parlamento stesso e questo per me è inaccettabile. Ciao e WSM !!!

E’ l’epilogo tragico di un sogno veneto che avrebbe potuto precedere quello catalano culminato in quest’ultimo fine settimana.

Plebiscito.eu è stato frutto di un ottimo lavoro mediatico e organizzativo a cui non è stato dato seguito ad un’azione politica che tutti si auspicavano.

Tutti i personaggi importanti, attori  iniziali di Plebiscito.eu, si sono via via eclissati senza un motivo apparente. Il dubbio che rimane è che l’inaspettato successo abbia minato il sodalizio per una lotta di potere e che questa abbia lasciato in mano all’ultimo “del giro” il cerino dei debiti.

Forse sono solo supposizioni …..  mai chiarite all’occorrenza, resta la realtà che il sogno di una Repubblica Veneta, indipendente e sovrana si stia infrangendo miseramente.

Quando da deputato del Parlamento provvisorio della Repubblica Veneta di Plebiscito.eu chiedevo solidarietà morale per la Po£isia Veneta e mi veniva risposto dal Presidente Busato che prima avrebbe voluto vedere “tutte le carte, ma proprio tutte….. poi si sarebbe espresso” mettendo in dubbio la mia credibilità, quella è stata la più grande delusione che Busato potesse darmi. L’assoluzione della Po£isia Veneta ne è stata il compimento.

Se Plebiscito.eu non è un’organizzazione prettamente economica che risponda esclusivamente a leggi di bilancio e i suoi fini restano meramente politici, Busato faccia una scelta dell’ Ente a cui intende presiedere e si ritiri dalla gestione di tutti gli altri mettendo in atto una forma di democrazia consona alla tradizione veneta e non erede del dispotismo italico.

Non è mai troppo tardi: Busato faccia umilmente tutti i passi indietro che servono per ridare speranza ai Veneti e rianimare il Parlamento, contrariamente, Plebiscito. Eu e lui, saranno definitivamente  zombi politici.

Daniele Quaglia

 

4 risposte a Plebiscito.eu è morto! W Plebiscito.eu

  • Astorline scrive:

    A mio parere, plebiscito.eu è politicamente morto il giorno stesso che busato ha introdotto il suo consulente Giolo ai vertici del movimento, che in precedenza contava circa 4.000 iscritti.
    Da quell’istante, progressivamente nel tempo, si sono allontanati i migliori esponenti di quel progetto, della struttura plebiscitaria.
    E’ come se in una scacchiera il RE rinunciasse a regina, torri, alfieri e cavalli, rimanendo solo con i pedoni, per seguire una strategia di gioco tanto ambiziosa, quanto predestinata alla sconfitta.
    Con i suoi moltissimi seguaci del tempo si è interrotto un rapporto d’amicizia e solidale, che con alcuni di loro durava da decenni. In pratica quello a parere di molti, fu l’inizio della fine dell’epoca d’oro della busato story di plebiscito.eu.
    Oggi questi patetici numeri di 15 anonimi componenti, di non si capisce bene che genere di parlamento, descrivono l’epoca di piombo fuso del soggetto, che palesa anche evidenti sfocature dei suoi più recenti progetti, un tempo caratterizzati da brillanti intuizioni, ma che oggi sfociano esclusivamente in proiezioni eteree prive di seguito.

  • lorenzo. scrive:

    venezia.03ottobre2017.
    gia’una volta scrissi:bisogna procedere con un autogoverno veneto.
    maggior consiglio territoriale.
    attendo risposta.
    ciao.

    • daniele scrive:

      LIFE ha già proceduto con l’Autogoverno del Popo£o Veneto con il quale si è esercitato il diritto di autodeterminazione con la Po£isia Veneta rinviata a giudizio per costituzione di banda paramilitare; tutti assolti dopo 8 anni perché il fatto non sussiste. Il problema è che ogni singolo veneto ha una sua ricetta personale per liberare il Veneto, alla quale non è disposto a rinunciare. Dall’APV (Autogoverno del Popo£o Veneto) sono sorti altri 4 sodalizi: Autogoverno 2, Governo nassionae veneto, MLNV e Governo Veneto tutti autoreferenziali perché nessuno di questi ha indetto uno straccio di libere democratiche elezioni! Che dire?

  • Fab scrive:

    Il carattere di un leader determina anche una risposta.
    Nel caso in questione il carattere è “chi mi ama mi segua, chi non mi ama vada a quel paese”.
    Venne preso alla lettera. La leadership non è cosa facile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *