Login

Newsletter

  • Users 218
  • Posts 1,281
  • Comments 1,692
  • Pages 9

Archivi

Agenzia delle Entrate

Al macero quelle cartelle esattoriali

Per molto tempo Equitalia prima e Agenzia delle Entrate-Riscossione, poi, hanno sostenuto trovando conferma nelle sentenze, che la cartella esattoriale godesse della prescrizione di 10 anni.

Ora si va sempre più affermando l’orientamento che le cartelle esattoriali siano atti amministrativi, come tali, privi della capacità di acquisire efficacia di giudicato.

Continua a leggere

Colpevole, lo Stato

Sabino Cassese ha più volte accusato i governanti da poco dacaduti di aver scritto troppe norme senza buon senso.

Esempio lampante è quella che istituisce il cashback allorquando prevede un super cashback di 1500 euro ai primi 100.000 contribuenti che arriveranno a 50 pagamenti, nel semestre, effettuati con moneta elettronica.

Molti si son dati da fare, per arrivare velocemente tra i 100.000, facendo acquisti frazionati: pagare con più strisciate un’unica spesa (es. acquisto 150 euro di alimentari e pago in tre strisciate da 50 con la stessa carta).

Continua a leggere

Navigando a vista

I 50 milioni di cartelle esattoriali in partenza forse non partono, per ora

Forse ci siamo abituati a convivere con governanti che cambiano spesso idea ritornando sui propri passi per nulla decidere.

Tra una proroga e l’altra sarebbe arrivata la scadenza per l’invio di 50 milioni di cartelle accumulatesi nei centri di smistamento dell’Agenzia delle Entrate ma … visto il continuare dell’emergenza e la crisi economica si parla di un altro rinvio probabilmente al 30 aprile, crisi … di governo permettendo.

Continua a leggere

Se non pago le tasse

Qualcuno che ha subito le pesanti ripercussioni dell’attività chiusa e trovandosi a corto di liquidità potrebbe essere tentato a non versare le tasse eventualmente dovute ma quali rischi corre?

Per prima cosa è importante presentare comunque le dichiarazioni anche se è già stato deciso, per causa di forza maggiore, di non effettuare i versamenti.

Continua a leggere

Un Governo ridicolo

Affidiamo la gestione dello Stato ad un’azienda privata: meglio un Consiglio di Amministrazione che un Governo ridicolo.

Questo Governo sarà ricordato ad eterna memoria non solo per il disastro covid19 ma anche per via dei propositi di innovazione che si sono rivelati una farsa, una buffonata.

Continua a leggere

Nuova rottamazione

Questa volta è il vice ministro dell’Economia, Laura Castelli, a rilanciare la proposta per una rottamazione (la quarta) che potrebbe essere quella definitiva per quanto riguarda la cancellazione di una montagna di cartelle esattoriali talmente vetuste da diventare inesigibili.

Continua a leggere

L’Agenzia delle Entrate ci riprova

Ovviamente non si tratta di quella ufficiale ma di quella creata da hackers che ha lo stesso intento di quella ufficiale: quello di spillarvi soldi.

Cambia solo il metodo: l’Agenzia delle Entrate lo fa col sistema degli accertamenti e di notifiche legali mentre quella degli hackers lo fa infettando il vostro computer con allegati di posta elettronica che invia alla vostra casella per chiedervi poi un riscatto, quando l’apertura dell’allegato avrà mandato in tilt il vostro computer.

Continua a leggere

Un futuro difficile

In cinque anni sono calate di 80.000 unità le imprese under 35

I giovani rappresentano il futuro e garantiscono la continuità di un sistema sociale; i giovani imprenditori, gli under 35, rappresentano il futuro e garantiscono la continuità del sistema economico che sostiene il sistema sociale.

Il fatto che il numero di imprenditori under 35 sia calato di 80.000 unità nel corso degli ultimi cinque anni è un pessimo segnale che la politica, questa mala politica, non ha ancora intercettato e non si pone minimamente il problema. Continua a leggere

Rubano!

Ci dicono che abbasseranno le tasse aumentando la pressione fiscale e ci lasciamo derubare da governanti che null’altro sanno fare

Un buon padre di famiglia, trovandosi a corto di denaro, la prima cosa che pensa di fare è quella di razionalizzare le spese, in secondo luogo cercherà di migliorare il suo reddito trovando un lavoro alternativo; mai e poi mai penserà di risolvere i suoi problemi finanziari andando a rubare.

Un buon governante trovandosi con poche entrate, per prima cosa penserà di mettere un freno alla spesa, poi opererà per incentivare l’aumento del PIL favorendo le attività produttive, mai e poi mai penserà di mettere le mani, come un ladro, nelle tasche dei cittadini. Continua a leggere

Cartella esattoriale

Quando sanzioni e interessi di mora non sono più dovuti

Trascorsi 5 anni dalla messa a ruolo di un debito relativo a IRPEF, IRAP, IVA, Diritto Camerale, Canone RAI, tributi che hanno prescrizione di 10 anni, interessi, sanzioni e sovrattasse non sono più dovuti perché prescritti.

Lo ha stabilito la Corte di Cassazione con l’ordinanza n. 20955/20 del 1 ottobre 2020 riconoscendo a queste somme accessorie una prescrizione di 5 anni indipendentemente da quella di 10 anni prevista per il tributo a cui si riferiscono. Continua a leggere