Login

Newsletter

  • Users 81
  • Posts 621
  • Comments 895
  • Pages 7

da sapere

Referendum: Il controcanto di Riccardo Szumski

L’intransigenza LIFE

Vorremmo l’indipendenza …….  ci accontenteremmo dell’autonomia ….. ma anche se solo se ne parlasse di quest’ultima …. tutto sommato ……. ne saremmo contenti.

L’intransigenza LIFE è nella sua storia, nel suo DNA. Il politically correct in LIFE non esiste, non cercatelo. Non lo troverete perché i maneggioni politici, quelli del vogliamoci bene e mettiamoci d’accordo, sono sistematicamente neutralizzati dagli anticorpi LIFE!

Da quando nel 1994 bruciammo i concordati fiscali, dal blocco di una pattuglia GdiF a Vazzola nel 1996, dalle barricate a Torre di Mosto, alle manganellate prese a San Donà di Piave, all’assalto dell”Ufficio IVA di Verona, lo schierarsi a favore dei Serenissimi del Campanile di San Marco sfidando le minacce dei centri sociali, alle lotte contro la bolla fiscale di accompagnamento, l’EBAV, la CCIAA, contro l’ICI, contro l’IRAP, contro l’INPS, contro l’INAIL, alla costituzione dell’Autogoverno del Popo£o Veneto, alla citazione in giudizio dei vertici dello Stato italiano, al ricorso a Strasburgo …… da allora LIFE è sinonimo di intransigenza.

Se dire la verità, se pretendere il giusto, se combattere l’omertà e il consociativismo di associazioni di categoria, di sindacati e di partiti pseudo indipendentisti con Continua a leggere

Referendum veneto x autonomia: una valvola di sfogo!

Lo sostiene anche il prof. Gennaro Ferraiuolo, docente di diritto costituzionale all’Università Federico II di Napoli.

I motivi per cui non andrò a votare per il referendum sull’autonomia del Veneto sono frutto della mia trentennale esperienza politica corroborata dall’analisi giuridica del prof. Gennaro Ferraiuolo docente universitario di diritto costituzionale presso la facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi, Federico II, di Napoli ; uno al di sopra di ogni sospetto, non un qualunque pidiota, poro gramo, mona, galletto, falso, seminatore di zizzania, invasato, privo di radici venete, antiveneto, colluso ……….. come attribuitomi in FB.

Nel suo recentissimo saggio Costituzione Federalismo Secessione – Un itinerario – edito da Editoriale scientifica (14€), il prof. Ferraiuolo esamina le rivendicazioni indipendentiste venete anche con raffronti a quelle Continua a leggere

Referendum: mi no voto

E’ controverso il parere dei veneti circa il referendum sull’autonomia promosso da Zaia.

C’è chi dice che bisogna andare a votare perché è una prova di forza nei confronti dello Stato italiano e chi dice che non andrà perché non ha senso per un Veneto votare un referendum italiano.

Io non ci andrò per alcuni semplici motivi.

Non ci andrò perché ritengo che sia una prova di Continua a leggere

Autovelox, reato di abuso d’ufficio

Finalmente, con l’entrata in vigore delle nuove norme sull’utilizzo dell’autovelox, Comuni, organi di Polizia e gestori delle strade sono tenuti ad un rigoroso rispetto di queste, pena il rischio di incorrere nel reato di abuso d’ufficio.

In base a queste: Continua a leggere

Equitalia: come annullare le vecchie cartelle

Per chi non se la sente di combattere lo Stato occupante con proclami di sovranità individuale o di indipendenza, sappia che questo può essere combattuto con l’uso delle sue stesse leggi come nel caso delle cartelle esattoriali notificate da più di 5 anni, che non siano state pagate e nemmeno mai impugnate.

Queste hanno la matematica certezza di essere annullate.

Ce ne da conferma l’art. 26.5 del Dpr n. 602/1973 che dispone l’obbligo per l’esattoria di conservare, per un periodo massimo di 5 anni, tutte le ricevute delle Continua a leggere

Agente della riscossione: inizio o già fine?

Altro che super poteri al nuovo agente della riscossione! Appena inaugurato, rischia il fallimento.

L’Italia è forse l’unico Paese al mondo dove la classe politica e burocratica si ritiene al di sopra delle norme agendo di conseguenza, salvo poi essere costretta a rocambolesche capriole giuridiche e giudiziarie per limitare i danni di un dilettantismo gestionale cronico.

Così, dopo la questione dei 767 funzionari illegittimi di Agentrate scoppiata alcuni anni fa, anche il passaggio dei dipendenti da Equitalia al nuovo ente Continua a leggere

Conto corrente all’estero. Quando diventa reato

Di per se trasferire soldi in un conto corrente estero non è illegale ma lo può diventare quando lo scopo del trasferimento è quello di “metterli al sicuro” dal fisco italiano.

Il segreto bancario sta diventando sempre più un rimpianto ricordo anche negli Stati che hanno fondato la loro solidità proprio sulla segretezza delle banche e con la scusa di combattere l’evasione fiscale trasmettono sempre più frequentemente informazioni sui depositi di cittadini stranieri.

E’ di qualche giorno fa la notizia che le banche Continua a leggere

Equitalia e la moltiplicazione

Se in un’azienda privata, viva, succedesse quello che sembra stia accadendo in Equitalia, da morta, i suoi clienti e fornitori si sarebbero già fatti un’idea della situazione economica di questa e ne starebbero ben alla larga perché in stato fallimentare.

Ci vengono segnalati due casi di doppio invio, da parte di Equitalia della definizione agevolata dei carichi affidati agli agenti della Riscossione o più semplicemente della rottamazione delle cartelle.

In pratica due nostri associati dopo aver aderito alla rottamazione, hanno ottenuto l’accettazione da parte di Equitalia che ha inviato i relativi bollettini preordinati; hanno già versato anticipatamente la prima rata scadente il 31/7 ma in questi giorni hanno ricevuto una seconda raccomandata: non un promemoria Continua a leggere

Attenzione all’Amministratore di fatto

Può succedere che, per vari motivi, l’amministratore di una società o il titolare sia solo un prestanome, un così detto testa di legno, spesso all’oscuro di quello che avviene in ambito gestionale.

Attenzione, perché una recente sentenza della Cassazione ha individuato una nuova figura nell’ambito della conduzione aziendale: l’Amministratore di fatto al quale vengono attribuite responsabilità civili e penali in caso di inadempimenti o frodi.

Nel caso della sentenza, l’azienda era intestata ad una signora che dai riscontri della GdiF si era dimostrata del tutto estranea alla vita aziendale della quale, invece, il Continua a leggere