Login

Newsletter

  • Users 84
  • Posts 678
  • Comments 1,015
  • Pages 7

lavoro

Il Burocrate e il suo sentimento di inferiorità

É quanto spiega nel suo libro “Il manifesto dei Liberisti” lo psicologo prof. Luigi De Marchi, un caro amico LIFE venuto a mancare nel 2010.

Leggendo le righe che seguono, tratte integralmente dal suo libro, riusciamo a dare una spiegazione razionale al comportamento che la maggior parte dei burocrati riserva ai lavoratori autonomi; penso, ad esempio, a quegli impiegati dell’agenzia delle entrate incaricati degli accertamenti induttivi … a certi tutori dell’ordine … a certi ispettori… Continua a leggere

Le cooperative sociali fonte di povertà

Che le cooperative godessero di un regime fiscale “sui generis” è arcinoto da sempre ed il fatto ha costituito una delle prime battaglie LIFE, che denunciava già dal 1994 la discriminazione fiscale tra le partire IVA normali, soggette ad un prelievo del 70% sul reddito d’impresa e le cooperative rosse dell’Emilia-Romagna-Toscana con un prelievo fiscale del 35%.

Come accennato, il fenomeno riguardava quasi esclusivamente i territori su menzionati e la concorrenza sleale si concretizzava nei confronti delle grosse aziende, non di certo delle piccole aziende artigiane.

Il meccanismo però, si è diffuso a tutte le altre Regioni e non più a livello di macro cooperative ma ora di micro cooperative che sono diventate dirette e sleali concorrenti delle piccole aziende, soprattutto quelle terziste.

E’ il caso delle cooperative sociali che Continua a leggere

Lavoratori autonomi e rischio di perdere casa e famiglia

Chi ha intenzione di intraprendere un’attività autonoma sappia che questa ha la capacità di condizionare in bene o in male, tutta la sua vita, cosa risaputa da chi ha già un’attività ma non trova il tempo di affrontare il problema della forma societaria che gli permetta di mettere al riparo, da eventuali disavventure imprenditoriali, i suoi beni e di garantire un lieto vivere di tutta la sua famiglia.

Ecco i vari tipi di società esistenti : Srl, Spa, Sapa; Snc, Sas, Società semplici, le loro principali caratteristiche e quale tipo conviene di più.

ATTENZIONE: quasi nessuno ti dirà che è possibile operare in Italia con una società anonima costituita all’estero e che questa è la migliore forma per non rischiare i tuoi beni (vedi http://www.life.it/1/fare-impresa-senza-rischiare-la-casa-in-attesa-di-una-repubblica-veneta-indipendente/ )

Avrai certamente sentito parlare di società di persone e società di capitali Continua a leggere

Blitz al Centro per l’Impiego

Claudio Delle Pasqualine  è un simpatizzante LIFE, ha anche la tessera di LIFE Fraja e la sua storia è come quella di tanti, anche piccoli imprenditori,  che si sono trovati a 50 anni senza un lavoro e senza alcuna possibilità pratica di un  reinserimento perché, a quell’età, non sono previste agevolazioni fiscali o contributive.

Un futuro incerto si prospetta in questi casi, ma la condizione di estremo disagio di Claudio e di tanti altri, diventa un’opportunità per chi fa affari d’oro con le disgrazie altrui, vale a dire i Centri per l’impiego e le società interinali che si spartiscono milioni Continua a leggere

Il lavoro ha bisogno dell’indipendenza

http://

Lettera di un disoccupato

Centri per l’impiego: macchina mangia soldi?

E’ sempre nelle emergenze che l’Italia tira fuori il peggio di sè o meglio, nell’immediato esplode incontenibile la solidarietà ma nel lungo termine nascono società, associazioni, onlus, coop …. una miriade di soggetti giuridici creati ad hoc che hanno  obiettivo primario  la spartizione dei fondi stanziati a soluzione dei problemi.

Così succede durante e dopo i terremoti, così sta succedendo anche nell’emergenza della disoccupazione che coinvolge milioni di lavoratori, una parte dei quali gode degli ammortizzatori sociali mentre un’altra parte è abbandonata a sé stessa.

Nascono così i “Centri per l’impiego” che con i “corsi di accompagnamento al lavoro” si prefiggono lo scopo di facilitare l’occupazione per chi non ce l’ha: evento che non si avvera quasi mai, perché “è più facile trovare lavoro giocando a calcetto che non inviando il curriculum” come Continua a leggere

L’odissea per aprire un conto qui. Andate in Slovenia!

La Hypo Bank, banca nazionale austriaca presente nel triveneto, una volta ripianati i debiti dallo Stato austriaco senza dissanguare i risparmiatori com’è  uso qui in Italia, ha chiuso i battenti il 30 dicembre 2016. LIFE Treviso aveva in essere un conto corrente ultra decennale chiuso al 10 dicembre. Da allora ha avuto inizio un calvario per poter riaprire un nuovo conto presso altra banca.

Avente delega di firma ho pensato bene di recarmi alla filiale di Banca Prealpi di Susegana, dove “papà LIFE Veneto” ha già un conto nel quale fino a 2 anni fa, avevo la delega di firma anche di LIFE Veneto, quindi perfettamente conosciuto!

Da subito le prime avvisaglie di complicazioni sul fatto, per loro incomprensibile che esiste un LIFE Veneto e un LIFE Treviso, con uno statuto identico ma Continua a leggere

Quando “eseguire gli ordini” è atto criminale

Da Norimberga al processo Eichmann: il pretesto di “eseguire gli ordini” non è difesa legittima per gli atti criminali.  Dedicato a tutti i funzionari dello Stato italiano, in generale, e ai funzionari di Agenzia delle Entrate e di Equitalia del Veneto, in particolare, che con la loro opera di sottrazione delle risorse hanno ostacolato criminalmente il processo di autodeterminazione del Popo£o Veneto violando  i diritti dell’uomo. Per ciò deferiti da LIFE-APV al Tribunale del Popo£o Veneto – Alta Korte de Justithia, competente per gli affari extraterritoriali, che si riunirà in udienza preliminare Sabato 14 gennaio 2017 ore 09,30 nella sede di Spresiano (TV).

Quello ad Eichmann fu il primo processo per crimini contro l’umanità a svolgersi Continua a leggere

Il diritto di non pagare le tasse

I trattati internazionali che gli Stati ratificano hanno valore vincolante e non si vede il perché non lo dovrebbero avere, quello che essi firmano diventa Legge di rango superiore per quegli Stati.  Se in qualunque maniera i trattati fossero confliggenti con norme preesistenti, gli Stati che hanno adottato quei trattati hanno l’obbligo di attenersi a questi e l’Italia lo ha esplicitamente previsto con l’art.10 della Costituzione.

Quando è lecito non pagare le tasse ce lo suggerisce uno di questi trattati.

La legittima pretesa di non pagare le tasse è prerogativa di un popolo in fase di autodeterminazione e il Popolo Veneto si trova in questa fase da almeno 10 anni, da quando LIFE-APV ha Continua a leggere

La bandiera di San Marco fa paura?

Claudio Delle Pasqualine è un simpatizzante LIFE, volontario dei GIR (Gruppi di Intervento Rapido) sempre disponibile a dare una mano. Da tempo ha aperto un contenzioso con l’amministrazione di Cison di Valmarino che, a suo dire, non si opera a sufficienza per dare un supporto a chi non trova un lavoro:  in tal senso la politica del Comune non sembra tanto diversa da quella di Roma che ben poco fa per risolvere il problema della disoccupazione.

Allora, la vendetta di Claudio è stata quella di esternare il suo stato d’animo issando le Bandiere della Serenissima Repubblica  ed esponendo un Continua a leggere