Login

Newsletter

  • Users 79
  • Posts 590
  • Comments 836
  • Pages 7

tasse

Pignoramento della casa

La casa di proprietà è il bene più importante a cui un cittadino possa aspirare e per questa è disposto ad assumersi enormi sacrifici.

E’ un bene che dovrebbe essere tutelato in modo assoluto anche in presenza di debiti, con i soli limiti del buon senso, per evitare che famiglie espropriate di questa, siano abbandonate in mezzo ad una strada.

Le leggi attuali contemplano una minima forma di tutela che in periodi di difficoltà economica come questi, nei quali il rischio di insolvenza è molto alto, non è sufficiente a garantire serenità esponendo sempre più spesso cittadini in difficoltà all’espropriazione della casa.

Questa evenienza si concretizza più comunemente per debiti contratti con banche, finanziarie, commercianti e/o privati nei confronti dei quali il debitore è tenuto a rispondere in solido con tutti i suoi averi ed è esposto Continua a leggere

Davide e Golia, Chiavegato e Befera

L’aura di onnipotenza che pervade chi gestisce un qualsiasi potere politico o burocratico ne offusca la mente tanto da fargli perdere la capacità di distinguere il bene dal male, a volte mescolando i due concetti e altre, invertendone il criterio.

E’ ciò che ha fatto (Attilio) Golia Befera quando, sentitosi offeso dalle legittime dichiarazioni di (Lucio) Davide Chiavegato, allora Presidente di LIFE Veneto, che addossava a Equitalia ed ai suoi operatori la colpa di troppi suicidi, l’ha presa talmente male che se fosse stato in altri tempi avrebbe potuto sistemare la faccenda con i “bravi” al suo servizio ma di questi tempi, si è Continua a leggere

Controlli canone RAI

Sarà molto difficile che in casa vostra possa entrare qualcuno per accertare se effettivamente non possedete alcun televisore come avete dichiarato per l’esenzione del canone RAI, a meno che….

Difficile perché chi avesse la pretesa di entrare in casa vostra per eseguire un qualsiasi controllo, anche se indossa una divisa, deve necessariamente esibire il mandato di un Giudice altrimenti non entra; il mandato può essere emesso solo a Continua a leggere

Come scegliere una SrL

Da anni andiamo sostenendo che il modo migliore con cui intraprendere o continuare un’attività commerciale o produttiva è quello di costituire una società che offra la possibilità, in caso di cessazione, che gli strascichi di eventuali disavventure si limitino all’esercizio.

Scartate a priori le società di persone, Snc o miste, Sas, che costituiscono parimenti una inesauribile miniera d’oro per il fisco criminale italiano e consentono a questo di perseguire in eterno, oltre la cessazione dell’attività, gli sprovveduti soci che abbiano avuto la sfortuna di chiudere con debiti, rimane la scelta di una SrL. Vedere anche http://www.life.it/1/71motivi-per-fare-un-srl/ Continua a leggere

Eurodisastro

Sempre più imprenditori e gente comune si rendono conto che i grossi problemi delle imprese e di riflesso di tutta l’economia, sono iniziati con l’avvento dell’euro!

Di questo passo rimarranno i soloni della collusa politica, della burocrazia parassitaria e della finanza complice, gli unici sostenitori di questo piano di annientamento della civiltà europea. Nemmeno ai piedi della forca che li giustizierà, questi avranno mai l’umiltà di riconoscere i crimini, generati dal loro sostegno e dall’imposizione del sistema euro e, di questi, chiedere perdono (Daniele Quaglia)

Ecco la lettera di un imprenditore brianzolo, nel giorno dell’avvio ufficiale della Brexit. Continua a leggere

Non pagare le tasse con consapevolezza

Questi appunti possano essere di aiuto a chi intraprende una qualunque forma di resistenza fiscale contro lo Stato italjano ed il suo ostinato e consapevole diniego al diritto di autodeterminazione del Popo£o Veneto; possano limitare al minimo le eventuali negative conseguenze di una radicale azione di disobbedienza civile dal risultato estremamente incerto e imprevedibile.

Indipendentemente dal fatto che non si paghino le tasse per motivi Continua a leggere

Fermo auto: quando scade?

Il fermo dell’auto o fermo amministrativo è un provvedimento cautelare, di carattere amministrativo, iscritto dall’agente della riscossione a tutela di un credito vantato dalla PA. Fermi restando i presupposti di legittimità, restano solo due soluzioni per la cancellazione del fermo:

1) il pagamento del debito da cui è scaturito il fermo;

2) la prescrizione della cartella esattoriale alla quale è collegato il debito .

Nel primo caso è Continua a leggere

Rottamazione Cartelle: proroga al 21 aprile

Ormai è certo che il termine di adesione alla “rottamazione” delle cartelle esattoriali verrà spostato dal 31 marzo al 21 aprile. E’ la ferma intenzione del Governo che in conseguenza dell’andamento dei lavori parlamentari deciderà come e quando ufficializzare la proroga.

DQ

Attenzione alle cartelle esattoriali prescritte

A 20 giorni dalla scadenza per poter aderire alla “rottamazione” delle cartelle esattoriali, quasi tutti non sanno che quelle notificate prima del 2011 hanno altissima probabilità di essere nulle per intervenuta prescrizione anche nel caso che, a suo tempo, non siano state impugnate nei termini prescritti.

A sostenerlo sono due sentenze della Corte di Cassazione la n.20213/15 e la n. 23397/16.

Il fatto può creare un terremoto nell’organizzazione interna di Equitalia e nelle previsioni di incasso in quanto ha sempre agito in base ad un termine decennale di prescrizione.

Di certo non sarà Equitalia ad informare i contribuenti di questo fatto, anzi, tendenzialmente sarà portata ad ignorarlo visto che continua ad inviare richieste di pagamento per cartelle notificate anche nel 2002-2003. Continua a leggere

L’Autodeterminazione in tasca

Brevi appunti tratti da una serata LIFE sul diritto di autodeterminazione dei Popoli; appunti ridotti al minimo per permettere, in modo veloce e a tanti più Veneti di iniziare un processo di auto consapevolezza; vanno letti raffrontandoli alle condizioni attuali del Popolo Veneto e alle sue esigenze; capiremo come Autodeterminazione sia sinonimo di INDIPENDENZA, per Continua a leggere