Login

Newsletter

  • Users 218
  • Posts 1,281
  • Comments 1,692
  • Pages 9

Archivi

10.000 € tetto al contante

Lo prevede la direttiva UE 2015/849, l’importo di 10.000 per pagamenti in contanti oltre il quale si consiglia agli operatori particolare attenzione per evitare riciclaggio e finanziamenti al terrorismo

Continuiamo la nostra lotta ad oltranza in difesa dell’uso del denaro contante che questo governo di decerebrati tende ad eliminare adducendo motivi di lotta all’evasione fiscale e sfidando le norme europee che attribuiscono all’euro valore di unica moneta legale circolante nell’euro sistema.

Di tutta la massa monetaria circolante, solo il 5% è costituito da moneta contante mentre l’altro 95% costituisce la moneta bancaria scritturale (assegni, bonifici, carte di pagamento, RB, cambiali … ) moneta privata.

Alla prima, pur se a debito, è riconosciuto dall’ordinamento giuridico il potere di estinguere le obbligazioni in denaro, la seconda è accettata in quanto è teoricamente convertibile in moneta legale ma è gravata da spese di cui la prima è totalmente esente, ragion per cui meno contante circola più fanno affari d’oro le banche private che lucrano su una moneta privata, non riconosciuta legalmente.

Se poi pensassimo a cosa succederebbe se i detentori di quel 95% di moneta fasulla pretendessero la conversione in moneta legale saremmo in grado di comprendere in quale catastrofico imbroglio ci abbiano coinvolti banche centrali, banche private e governi.

Anche se le norme comunitarie prevedono un livello di attenzione per spese in contanti che superano 10.000 euro, i decerebrati italici, dall’attuale limite di 3.000 passeranno a 2.000 a luglio 2020 per arrivare a 1.000 il 1° gennaio 2022.

Non è la lotta all’evasione che inseguono, ma siccome il denaro contante rappresenta forse l’unica forma di sovranità presente in questo Paese (col contante fai quello che vuoi) i decerebrati governanti vogliono limitare questa sovranità come previsto all’Art. 1 della Costituzione (La sovranità appartiene al Popolo che la esercita nei limiti previsti dalla Costituzione) per renderci totalmente succubi delle banche private che con canoni, interessi, commissioni, spese e bolli fiscali erodono costantemente le nostre sempre più misere ricchezze.

Ci vogliono schiavi!

Ma ci avranno ribelli, spietati ribelli!

Daniele Quaglia

per approfondire https://scenarieconomici.it/attacco-al-contante-anche-la-bce-bacchetta-il-governo/

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments