Login

Newsletter

  • Users 92
  • Posts 1,102
  • Comments 1,422
  • Pages 9

Archivi del mese: aprile 2019

LIFE, sentimenti ed emozioni

Libertà, amore, riconoscenza, ingratitudine, disperazione, testardaggine e rabbia, sentimenti spesso contrastanti, che caratterizzano LIFE ed il suo mondo.

Gli associati LIFE non hanno alcun obbligo a rinnovare annualmente l’iscrizione e chi lo fa, lo fa liberamente senza alcuna minaccia di sanzioni: c’è chi da 25 anni versa il suo contributo volontario senza mai aver usufruito di alcun aiuto, fortunatamente dicono loro e lo fanno per amore di un ideale; c’è chi continua a versare il suo contributo perché in LIFE ha ottenuto risultati insperati contro fisco e burocrazia Continua a leggere

25° LIFE

Era il 4 maggio 1994 quando 15 piccoli imprenditori veneti costituirono LIFE Veneto.

Sono passati 25 anni, ed è opportuno festeggiare LIFE e coloro che in tutti questi anni sono rimasti fedeli a LIFE.

LIFE è nato all’insegna del federalismo che ha trovato ampia espressione nella sua organizzazione interna e che doveva trovare, nell’intento, duplicazione in campo politico progetto  rimasto, purtroppo, un sogno.

Nel 2005, dopo le assurde condanne in Cassazione nelle cause contro il diritto camerale (il pizzo preteso Continua a leggere

Stangata per le SrL

Uno Stato che è sempre sull’orlo del fallimento, indipendentemente dalle ragioni, e che da sempre si dimostra un pessimo imprenditore ma ha la pretesa di impedire alle aziende di fallire, in questo caso alle SrL, è a dir poco ridicolo.

Tanto più se questo progetto è frutto di un governo sinistro che notoriamente non annoverava mai tra i suoi esponenti il fior fiore dei piccoli e medi imprenditori, bensì quelli di un’imprenditoria assistita, parassitaria  e fallimentare. Continua a leggere

I più non si fidano dello Stato

Gli italiani, dal punto di vista della salute finanziaria, stando agli esiti di un sondaggio commissionato da BlackRock, una delle più grandi società al mondo di gestione del risparmio, sarebbero i più infelici tra i cittadini dei 13 Paesi presi a riferimento.

Solo il 28% di questi si considerano sereni sotto questo aspetto ed esenti, fortunati questi, dall’angoscia di farcela ad arrivare a fine mese, in numero molto inferiore dei tedeschi che sono al 39% o degli inglesi al 40%. Continua a leggere

Più tasse = più evasione

Il Parlamento europeo ha pubblicato qualche giorno fa le stime sull’evasione fiscale in Europa dalle quali si evince che la maggiore evasione fiscale avviene nei Paesi con la più alta tassazione, a conferma di una legge economica (non scritta) che determina un ottimo affare evadere le tasse laddove queste superino le rendite di qualsiasi altro tipo di investimento.

Semplificando: se le somme evase al fisco sfuggendo ad una tassazione del 50%, in termini economici mi rendono il 50% si deduce che, più è alta la tassazione più è conveniente l’evasione.

Nella classifica degli Stati con maggiore evasione fiscale pro capite troviamo ai primi sette posti (esclusi Lussemburgo e Malta, noti paradisi fiscali): Continua a leggere