Login

Newsletter

  • Users 93
  • Posts 1,203
  • Comments 1,624
  • Pages 9

Archivi

Archivi del mese: dicembre 2019

Il Prefetto ruba, cosa dice Mattarella?

Lo Stato ruba, i cittadini si difendono con l’evasione fiscale e per Mattarella è colpa di questi ultimi la grave situazione, non solo economica

L’Italia è uno dei leader mondiale della corruzione che grava sul bilancio dello Stato ben più dell’evasione IVA.

E’ di ieri la notizia riportata dalla Gazzetta del Sud che il Prefetto di Cosenza, Paola Galeoni, sarebbe indagata per una mazzetta intascata da un’imprenditrice che si era prestata ad emettere una fattura falsa, su espressa richiesta della Prefetto che così avrebbe intascato il residuo non utilizzato del fondo di rappresentanza riservato ai Prefetti. Continua a leggere

Lo Stato? Una grande banda di ladri …

Non l’ha detto LIFE; è una frase pronunciata da Sant’Agostino ma è anche un concetto condiviso da grandi filosofi, storici, politici, poeti, pensatori, giornalisti e Statisti di tutto il mondo e che trovate in questa carrellata di aforismi a vostra disposizione, per riempire i vuoti che le feste creano e verificare se il vostro personale pensiero collima con quello dei massimi pensatori o è appiattito come preferisce il potere dello Stato

Se non è rispettata la giustizia, che cosa sono gli Stati se non delle grandi bande di ladri? “ (Sant’Agostino, 354-430 d.C. filosofo, vescovo e teologo di origine berbera) Continua a leggere

Un Conto Corrente non pignorabile

La possibilità di avere un Conto Corrente dove fisco e creditori non possano metterci naso è il sogno di molti che vorrebbero tenere al sicuro una piccola riserva di denaro qualora le disavventure economiche avessero il sopravvento, eventualità più frequente di quanto non si possa immaginare. Continua a leggere

Guidare con fermo amministrativo

Quali rischi si corrono a guidare l’auto sottoposta a fermo amministrativo?

L’Agenzia delle Entrate, nel preavviso di fermo amministrativo dell’auto, sta inducendo i proprietari-debitori al pagamento di quanto dovuto, pena il fermo e rischio di salatissime sanzioni, fino a 7.953 euro interpretando a suo favore una norma poco trasparente del nuovo Codice della Strada. Continua a leggere

Il voto degli indipendentisti

Gli indipendentisti veneti, cosa voteranno?

Nell’avvicinarsi delle prossime elezioni regionali molti indipendentisti veneti si pongono il problema sul da farsi perché non è mai esistita una vera strategia mirante all’indipendenza e si sono, di volta in volta, smarriti nella composizione, trasformazione e scioglimenti, di partiti e movimenti.

Si, perché la maggior parte dei Veneti crede che l’indipendenza sia raggiungibile percorrendo le strade che il “nemico” lascia libere dimostrando di sottovalutare la sua perfida arguzia. Continua a leggere

Chi crede alla befana?

Alla Befana non ci credono i bambini di oggigiorno smaliziati ma, alla befana del Governo ci crederanno certamente tutti gli adulti rimasti bambini.

Si chiamerà bonus befana, come indicato da quella befana di Giuseppe Conte e si inserisce nel contesto della lotta all’evasione fiscale.

In pratica, a chi sarà provvisto del codice specifico attribuitogli dall’Agenzia delle Entrate e che pagherà i suoi acquisti con Carte elettroniche o sistemi tracciabili, per ogni pagamento effettuato gli verrà accantonata una percentuale del 19% sull’ammontare dell’IVA pagata sugli acquisti; questi importi saranno accumulati nell’arco di 6 mesi, al trascorrere dei quali tale somma sarà accreditata sul conto corrente o sulla carta di credito del partecipante. Continua a leggere

Lotta all’evasione: come spremere un limone già spremuto

La lotta all’evasione servirà per abbassare le tasse, sostengono da sempre i demagoghi che governano ma le tasse aumentano sempre di più, ragion per cui o la lotta non da i frutti sperati o questi vengono sistematicamente divorati. Interessanti le due citazioni che seguono

Citazione numero 1 Per la prima volta nella storia italiana del dopoguerra viene impostata una strategia di attacco frontale all’evasione … è nostra ferma intenzione di ridurre le tasse, rivedendo la curva dell’irpef per i redditi bassi e per il ceto medio”. Continua a leggere

Verifica fiscale per il 2014

Chi nel corso del 2019 è incappato in una verifica fiscale inerente l’anno 2014 e ad oggi non ha ancora ricevuto il verbale di constatazione o lo ha ricevuto dopo il 31 ottobre, può tirare un sospiro di sollievo perché quel verbale, non avendo rispettato il termine perentorio di 60 giorni, concesso per legge al contribuente onde permettergli di presentare le sue osservazioni nell’arco dell’anno solare, è decaduto. Continua a leggere

Il gioco delle carte di credito

Quanto guadagnano le banche con le carte di credito?

Il numero delle carte di credito circolanti in Italia nel 2017 era di 67.639.000 delle quali 13.497.000 carte di credito e tutte le altre carte di debito, secondo fonti della Banca d’Italia.

La maggior parte di queste è gravata di un canone che nelle carte di credito è mediamente di 37,64 € mentre per quelle di debito il canone medio sarebbe di circa 20€. Continua a leggere

Senza tasse

Un mondo senza tasse è possibile?

Qualcuno si è mai chiesto se è possibile vivere senza l’assillo di imposte e tasse?

Se partiamo dal presupposto che lo Stato detenga sovranità monetaria, quindi la capacità di emettere moneta quando questa serve, non esistono altre motivazioni plausibili per cui lo Stato possa imporre imposte e tasse se non per governare il flusso della moneta circolante: imporre tasse ed imposte per limitarne la circolazione, immettere moneta quando questa scarseggia. Continua a leggere

Commenti recenti