Login

Newsletter

  • Users 218
  • Posts 1,281
  • Comments 1,692
  • Pages 9

Archivi

Al macero quelle cartelle esattoriali

Per molto tempo Equitalia prima e Agenzia delle Entrate-Riscossione, poi, hanno sostenuto trovando conferma nelle sentenze, che la cartella esattoriale godesse della prescrizione di 10 anni.

Ora si va sempre più affermando l’orientamento che le cartelle esattoriali siano atti amministrativi, come tali, privi della capacità di acquisire efficacia di giudicato.

In base a questo assunto, fatto proprio sia dalla Corte di Cassazione, sia dalle Commissioni Tributarie con innumerevoli sentenze, la prescrizione delle cartelle esattoriali si riduce a 5 anni anche se fanno riferimento a tributi con prescrizione nominale di 10 anni e aumenta a 5 anni se i tributi hanno prescrizione nominale di tre anni come nel caso delle multe stradali.

Fatto sta che sempre più numerosi sono i ricorsi vinti dai contribuenti e questa realtà è surrogata dalle recenti aperture del ministero delle finanze verso l’azzeramento delle cartelle esattoriali precedenti il 2015 ormai inesigibili.

Speriamo che il “banchiere Draghi” sappia dare continuità a questi propositi, mettere una pietra tombale sopra crediti inesigibili che lo Stato continua a conteggiare come patrimonio invece che come perdita; e non vale più la proposta fatta a suo tempo da LIFE per un condono al 15% degli importi inizialmente dovuti.

Quelle cartelle devono andare al macero, d’altronde non si riesce a capire perché qualsiasi reato penale va in prescrizione se non giudicato entro certi termini, mentre un debito con la pubblica amministrazione può perpetuarsi all’infinito.

Daniele Quaglia

vedi la notizia https://www.laleggepertutti.it/465882_quando-vanno-in-prescrizione-le-tasse-non-pagate

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments