Login

Newsletter

  • Users 93
  • Posts 1,206
  • Comments 1,627
  • Pages 9

Archivi

Aziende suicide?

O il Governo nasconde qualcosa o esistono per davvero imprenditori kamikaze

Ricordate la commessa di 2,5 milioni di banchi monoposto che il Governo aveva garantito che all’inizio dell’anno scolastico sarebbero stati tutti assegnati?

“Saremo pronti per settembre” chiosava la ministra Azzolina; invece, alla riapertura delle scuole, poco meno del 10% di quei banchi sono stati allocati.

Tutti sappiamo che sono stati ordinati solo a fine luglio, visto che i contratti firmati con le aziende risalgono al 20 di quel mese e molte erano le perplessità che in così breve tempo i produttori potessero rispettare la consegna anche se poi prorogata a fine ottobre, data che ha più il sentore di propaganda politica che di un piano d’attuazione.

E così sta succedendo che le aziende, se pur unitesi in consorzio non ce la faranno a rispettare la data tanto propagandata.

Nel bando, https://www.miur.gov.it/web/guest/-/scuola-pubblicato-bando-europeo-per-acquisto-di-banchi-e-la-riapertura-in-sicurezza per un ritardo nella consegna fino a 7 giorni, è prevista una penale massima del 20% sul valore della commessa e, oltre questo termine, si passa all’inadempimento che porta alla risoluzione del contratto stesso.

Con tempi così brevi per la consegna e condizioni così penalizzanti, c’è da chiedersi: Come è possibile che un imprenditore si prenda rischi dall’esito scontato, disastroso quanto fallimentare?

O è un kamikaze, un pazzo disperato, o ha firmato un contratto che prevede una consegna con termini diversi da quanto propagandato, cosa possibile visto che di patti segreti, questi “signori” al Governo, se ne intendono.

Se così fosse, chi dopo aver combattuto la demagogia viene poi scoperto a farne ampio uso, abbia almeno l’onestà di raccogliere le proprie cose e andarsene prima di essere cacciato.

Daniele Quaglia

per approfondire https://www.affaritaliani.it/cronache/scuola-impossibile-consegnare-i-banchi-entro-ottobre-servono-4mila-camion-694665.html

Una risposta a Aziende suicide?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Commenti recenti