Login

Newsletter

  • Users 92
  • Posts 1,183
  • Comments 1,524
  • Pages 9

Banca: i diritti del cliente

Il rapporto tra Cliente e Banca è costellato di diritti e di doveri che vincolano le due parti; dato certo che la parte debole è sempre il cliente, vogliamo ricordare brevemente quali sono i suoi diritti.

I il Cliente ha diritto di avere copia originale del contratto firmato che dovrà indicare il tasso di interesse, attivo e passivo. Qualora la Banca intendesse modificare le condizioni del rapporto di conto corrente dovrà darne comunicazione preventiva di 60gg dall’entrata in vigore delle modifiche.

II il Cliente ha il diritto di chiudere il conto in qualsiasi momento anche se in rosso purché il conto non sia collegato a un dossier titoli.

III il Cliente moroso non può essere segnalato alla Centrale Rischi Interbancaria senza esserne preventivamente informato con Racc. A.R. o via PEC e non per cifre irrisorie o per difficoltà momentanee.

IV l’eventuale fideiussore deve essere informato preventivamente dell’aumento delle linee di credito.

V il cliente che intende fare investimenti deve essere sottoposto a test attitudinali per verificare la sua preparazione sulla materia; in caso positivo il nuovo rapporto sarà stabilito con un contratto scritto e la banca si assume l’onere di informare il cliente in caso di cattive prestazioni dell’investimento;

VI il cliente, qualsiasi sia la condizione debitoria in cui si trova, ha sempre diritto alla copia dei contratti e agli estratti conto.

Per la violazione di questi diritti inalienabili del cliente, la banca potrà essere citata in giudizio e chiamata a rispondere degli eventuali abusi.

Daniele Quaglia

per approfondire l’argomento https://www.laleggepertutti.it/369140_quali-obblighi-ha-la-banca-nei-confronti-del-debitore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.