Login

Newsletter

  • Users 92
  • Posts 1,163
  • Comments 1,495
  • Pages 9

Bloccate 325.000 carte prepagate

Succede in Italia: con un semplice click bloccate 325.000 carte di credito prepagate

Con un semplice click bloccate le carte di credito prepagate emesse in Italia dalla Wirecard, societa’ tedesca attiva nel settore delle tecnologia applicata ai servizi finanziari, sull’orlo del fallimento dopo che il CDA ha chiesto al tribunale di Monaco di Baviera l’apertura di un procedimento di insolvenza.

Ciò che preoccupa non è la questione in sé, perché ci stiamo abituando a banche che falliscono ma è la riprova del fatto che un qualcuno, in un qualsiasi momento, con estrema facilità, abbia il potere di premere un bottone e diventare padrone della nostra vita rendendoci finanziariamente dipendenti, ricattabili, schiavi.

Questa debolezza di chi è titolare di carte di credito diventa la forza di chi detiene il potere politico; ecco perché diffidare di quei governi che promuovono l’uso delle carte e osteggiano il vituperato contante.

Il denaro, da sempre è legato a filo diretto col potere perché il denaro è potere e ogni volta che lo trasferiamo con le tasse allo Stato conferiamo allo Stato, potere diventando noi più poveri e più ricattabili.

Il denaro sotto il materasso è mio e in qualsiasi momento ne posso disporre in piena libertà, mentre il denaro nella carta di credito solo teoricamente è mio: in qualsiasi momento può diventare dello Stato in virtù del suo potere per acquistare potere.

Dopo gli intubati uccisi, il lockdown, il distanziamento sociale, le mascherine, i vaccini, arriverà anche l’obbligo delle carte di credito: allora, la missione sarà compiuta.

Non sono deliri di un complottista ma l’analisi degli ultimi avvenimenti.

Daniele Quaglia

leggi la notizia https://www.ilsole24ore.com/art/il-crack-wirecard-arriva-italia-bloccate-almeno-325mila-prepagate-oltre-20-milioni-euro-ADtyZHb?cmpid=nl_lifestyle

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.