Login

Newsletter

  • Users 91
  • Posts 1,045
  • Comments 1,371
  • Pages 9

Buropazzia, la tassa occulta

Paghiamo non solo tasse, imposte, canoni, accise, addizionali, bolli …… ma anche la buropazzia, una burocrazia demenziale

Se questa perla tutta italiana non esistesse, le aziende potrebbero risparmiare quei 57,2 miliardi che sono costrette a spendere per tutti gli adempimenti e che corrispondono allo stipendio annuale medio di 2 milioni di lavoratori.

In poche parole, la buropazzia distrae alle aziende le risorse che potrebbero permettere due milioni di nuove assunzioni o quanto meno renderle più competitive.

Chi paga maggiormente questi costi sono le piccole imprese che hanno un’organizzazione limitata e sulle quali il peso della buropazzia grava per il 4%

del loro fatturato mentre sulle medie, questo onere, è del 2,1% che complessivamente portano a 32,6 mld; per le grandi aziende il costo è di 24,5 portando complessivamente a 57,2 miliardi il costo sostenuto da piccole, medie e grandi aziende.

E’ bene ricordare che i recenti obblighi di adozione di sistemi per l’emissione della fattura elettronica, dello scontrino elettronico e per l’adozione dei POS non sono nient’altro che costi burocratici straordinari che si sono aggiunti a quelli ordinari periodici.

Le tasse aumentano costantemente (+6% nel 2019), il peso della buropazzia e del debito idem benché il Paese sia ai vertici per la pressione fiscale; non può meravigliare il fatto che siamo ultimi nella crescita o, per metterci un po’ di ottimismo e non rovinare il primato, possiamo dire di essere anche qui i primi tra i Paesi che crescono meno (usando un eufemismo).

Quando e come usciremo da questo labirinto?

Daniele Quaglia

per approfondire https://www.financialounge.com/azienda/financialounge/news/aziende-italiane-sempre-piu-tartassate-studio-ambrosetti-financialounge-com-pressione-fiscale-sale-al-59/?refresh_CE

Una risposta a Buropazzia, la tassa occulta

  • giorgio da Casteo scrive:

    Sono Giorgio da Casteo, Non Giorgio Vigni che è un mio amico ! Quanto dice Daniele è la sacrosanta verita’. Ma per quanto ancora accetiamo di essere torturarti credendo di vivere in uno stato democratico ? TUTTI avete capito che è la BUROCRAZIA che comanda o che incute un timore inesistente. Un governo di burocrati , in larga parte meridionali , che non esiste nel mondo. Guardate che ci vuole poco per spazzarlo via e allora negli uffici e per le strade SI ! potrebbe scorrere il sangue !
    Dei semplici esempi . Quando c’èra uno staterello detto anche italietta nel Belpaese le bollette del gas e della luce si pagavano ogni trimestre. Ora una volta al mese ! con importi raddopiati ! Perché ? Ovviamente per mantenere la BUROCRAZIA ! Che tra l’altro non decide nulla, ma allunga, procrastina, rimanda l’iter di ogni progetto. E allora il ns. Pil è di meno zero o poco piu’ di zero ogni anno, mentre il Pil di Bolsanaro Governatore del Brasile cresce dell’8 % ogni anno. Non intendo essere una cassandra ma questa realta’ è molto,molto pericolosa !!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.