Login

Newsletter

  • Users 333
  • Posts 1,281
  • Comments 1,692
  • Pages 9

Archivi

REPUBBLICA VENETA

Capodanno veneto

Non sarà un cenone ma un pranzone visto che il 28 febbraio, ultimo giorno del 2020 mòre veneto (secondo tradizione veneta), cade di domenica e l’incertezza su restrizioni e coprifuoco ci consigliano di approfittare del mezzo giorno.

Quindi per l’ennesima volta ci troveremo da Maurizio, nelle grave del Piave, a festeggiare secondo la nostra tradizione.

Ristorante “Da Maurizio”, Via Cavalieri di Vittorio Veneto,14 – Cimadolmo

Pranzo ore 12,00 costo 28 euro.

Inviare prenotazione a Geremia Agnoletti con sms al 3483390314

Indipendenza: il Kosovo

Per la nostra indipendenza, prendiamo spunto dai Popoli che si sono liberati.

Il Kosovo il più controverso esempio di autodeterminazione.

Nell’ambito della Repubblica jugoslava il Kosovo era una delle due Province autonome della Serbia assieme alla Voivodina; la sua popolazione era e resta, al 90%, di etnia albanese.

Continua a leggere

Indipendenza: Slovenia e Croazia

Per la nostra indipendenza, prendiamo spunto dai Popoli che si sono liberati.

Nel 1945, dallo smembramento del Regno di Jugoslavia nasce la Repubblica Federativa Popolare di Jugoslavia che nel 1963 prenderà il nome definitivo di Repubblica Socialista Federale di Jugoslavia.

La sua Costituzione Federale, emanata nel 1974, riconosce Repubbliche Federali la Slovenia, Croazia, Bosnia Erzegovina, Serbia, Macedonia e Montenegro a pari diritti titolari del diritto di autodeterminazione compreso il diritto alla dissoluzione mentre Kosovo e Voivodina sono province autonome. (Diritto alla dissoluzione contemplato in un Paese comunista … più democratico dell’Italia).

Continua a leggere

Indipendenza: il Bangladesh

Copiamo dai Popoli che si sono liberati: la doppia secessione del Bangladesh

Nel 1956 dopo 9 anni di transizione il Pakistan, suddiviso in due zone, Pakistan orientale e Pakistan Occidentale, l’attuale Bangladesh, separate fisicamente dal territorio dell’India che le interseca. diventa indipendente dall’Inghilterra con la proclamazione di una propria Costituzione.

Questa è la prima secessione che ha coinvolto il Bangladesh.

Continua a leggere

Con tutto rispetto: un Paese indecente

Riprendiamo con piacere questo pezzo pubblicato dal giornale on line affariitaliani che ci fa l’elenco delle indecenze con cui ci siamo talmente abituati a convivere fino a perdere il senso critico e permettendo così al potere di istigare l’odio verso l’artigiano che non emette fattura mentre lui, il potere, è intento a “omologare” l’indecenza diffusa che lo caratterizza. (DQ)

L’opinione di Raffaella Cecconi

Continua a leggere

Zaia contestato

Proprio sotto casa sua … una violazione imperdonabile della privacy, dirà lui!

Il potere non tollera la contestazione popolare anche se questa proviene da un numero limitato di contestatori, perché quello che più lo preoccupa è un eventuale effetto domino che queste manifestazioni possono scatenare.

Continua a leggere

Libertà di pagare in contanti

Contro il cashback e gli incentivi del governo italiano prende posizione la BCE rivendicando, con una lettera, la sua esclusiva competenza sulla tutela monetaria.

Per la BCE tali iniziative rappresenterebbero un’invasione di campo con effetti negativi non ultimo quello di ledere la libertà dei cittadini, di effettuare pagamenti in contanti.

Continua a leggere

Fiducia e Speranza

Non si tratta di due ministri ma delle condizioni imprescindibili per una ripartenza economica: l’opposto di ciò che sta facendo anche il Governo italiano che crea un clima di costante emergenza e paura ottenendo i risultati qui sotto riportati.

Da Febbraio persi 420.000 posti di lavoro dei quali 154.000 sono lavoratori autonomi.

Continua a leggere

Pro o contro questo regime?

Accettiamo supinamente o contestiamo pacificamente ma rumorosamente le imposizioni di questo regime politico che ha la pretesa di governarci?

Un regime o si accetta e se ne diventa complici o si contrasta consapevoli delle ripercussioni.

Secondo la definizione, più appropriata al caso, che l’enciclopedia Treccani ci da del termine regime, questo viene descritto come ordinamento che, indipendentemente dalla sua forma, ha impostazioni e tendenze autoritarie, oppressive.

Continua a leggere

Le 4 stagioni dei partiti indipendentisti

A quanto sembra, l’indipendenza del Popolo Veneto è, per i partiti indipendentisti, un’aspirazione stagionale con un ciclo quadriennale che giostra attorno alle elezioni regionali.

Il ciclo inizia, come da tradizione veneta con la Primavera, il risveglio, segue con l’Estate, la raccolta dei frutti, poi l’Autunno con le (speranze) foglie che cadono per arrivare al sonno profondo dell’Inverno

Continua a leggere