Login

Newsletter

  • Users 554
  • Posts 1,281
  • Comments 1,692
  • Pages 9

Archivi

Chi può avere il rimborso IVA in tre mesi

Rimborso IVA in tre mesi, ecco le aziende che possono richiederlo e la procedura da seguire.

Chi abbia provato a richiedere il rimborso dei crediti IVA sa che per ottenere il credito possono passare anni (a volte sino a un quinquennio), ecco perché generalmente si preferisce portare piuttosto l’IVA “a credito” nella dichiarazione, compensandola con altri debiti fiscali. Da qualche giorno il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha varato un decreto che invece stabilisce che alcuni tipi di azienda possono richiedere il rimborso dei crediti IVA entro 3 mesi dalla richiesta. Ecco come funzionano le novità introdotte da uno degli ultimi decreti del MEF [1].

Come ottenere il rimborso prioritario dei crediti IVA?

Come accennato il rimborso prioritario dei crediti IVA annuali e pluriennali può essere richiesto da alcune specifiche tipologie di aziende che – a seguito della richiesta- si troveranno a ricevere l’importo entro i successi tre mesi.

Le aziende che possono richiederlo sono quelle relative ai seguenti settori:

  • attività di pulizia;
  • demolizione;
  • installazione.

Queste tre categorie si aggiungono a quelle già previste in precedenza, in particolare:

  • i costruttori di aeromobili, veicoli spaziali e relativi dispositivi;
  • i subappaltatori edili;
  • i produttori di zinco, piombo, stagno e semilavorati, produttori di alluminio e semilavorati;
  • gli operatori che si occupano del recupero e della preparazione per il riciclaggio d metalli;
  • gli esercenti cinematografici.

Requisiti per il rimborso prioritario IVA

Per poter beneficiare del rimborso le aziende devono soddisfare precisi requisiti:

  • l’attività deve essere esercitata da almeno 3 anni;
  • il valore di eccedenza IVA non deve essere inferiore a 10mila euro nel caso di rimborsi annuali, oppure a 3mila euro per rimborsi trimestrali;
  • l’ammontare del credito deve essere pari o superiore al 10% dell’importo complessivo dell’IVA assolta sugli acquisti e sulle importazioni fatte nell’anno (o nel trimestre) a cui fa riferimento il rimborso.

[1] DM del 29 aprile 2016, Gazzetta Ufficiale del 13 maggio 2016

tratto da http://business.laleggepertutti.it/9072_come-richiedere-il-rimborso-iva-in-3-mesi

 

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments