Login

Newsletter

  • Users 87
  • Posts 774
  • Comments 1,129
  • Pages 9

Come recedere da una società

Tutti conosciamo la prassi per costituire una società: è sufficiente andare da un Notaio e seguire le sue indicazioni.

Non tutti però sanno come uscirne e spesso, credendo che tale eventualità possa comportare ulteriori spese notarili lasciano la questione irrisolta, ma come vedremo, uscire da una società non è poi così difficile.

Ci sono da fare due distinzioni tra società di persone e società di capitali e tra società costituite a tempo indeterminato e società costituite a tempo determinato.

Per quanto riguarda Società di persone (SnC, SaS, SS) costituite a tempo indeterminato la recessione di un socio è possibile in qualsiasi momento ma lo è altrettanto per società a tempo determinato con scadenza prevista dallo Statuto significativamente lunga da superare l’aspettativa di vita dei soci.

Nel caso di società a tempo determinato con scadenza ragionevolmente breve il recesso può avvenire solo in due casi:

per giusto motivo (comportamenti illeciti di altri soci, modifiche allo Statuto … );

per consenso condiviso (in questo caso necessita un atto specifico).

Per le società di capitali (SrL, SpA) costituite a tempo indeterminato il socio può recedere in qualsiasi momento così come per quelle costituite a tempo determinato con una lunga scadenza fatto salvo il dovuto preavviso.

Mentre in caso di società di capitali a tempo determinato ed una scadenza ragionevolmente breve il socio può recedere solo per giustificato motivo.

Daniele Quaglia

per approfondire https://www.laleggepertutti.it/271307_recesso-da-societa

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.