Login

Newsletter

Archivi

Dal dire, al fare … !

L’Italia si trova al 18° posto, in una classifica di 144 Stati, per attrattività economica e il covid19 non c’entra.

Gli indici che contribuiscono a determinare questa classifica sono: apertura, innovazione, efficienza, dotazione e sostenibilità che si possono consultare

qui https://www.ambrosetti.eu/wp-content/uploads/MAPPA-CONCETTUALE_GAI-2020_ITA.pdf

Nel 2017 l’Italia occupava il 16° posto e dal 2019, dopo averne persi due, è stabile al 18°; per il futuro le previsioni sono grige e fanno dubitare sulla tenuta  di questa posizione facendo temere una probabile retrocessione che potrebbe andare oltre il 25° posto.

In questa classifica del 2020, la Germania occupa il primo posto seguita da USA, Singapore, Giappone, UK, Hong Kong, Cina, Canada, Corea del Sud, Paesi Bassi, Francia, Australia, Emirati Arabi, Svizzera, Irlanda, Austria, Danimarca, Italia, Belgio …..

La Germania è più attrattiva degli USA, della Cina e di tutti gli altri … mentre l’Italia è più attrattiva del Belgio e della Russia e di quelli in coda  … !

I nodi della questione sono sempre gli stessi: tasse, burocrazia, inefficienza diffusa e se la tendenza mostra un andamento negativo, significa che chi governa non offre, ai mercati, le garanzie per attuare quelle riforme strutturali che renderebbero attraente e competitivo il Paese.

Così, mentre i sinistri confermano la loro inettitudine a governare, i 5stelle sono la prova provata che dal dire al fare …. !

Daniele Quaglia

vedi anche https://www.ambrosetti.eu/ricerche-e-presentazioni/global-attractiveness-index-5-edizione/

Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
giacomo tonon
giacomo tonon
1 anno fa

E…….. LA’ ANDARA’ SEMPRE PEDO !!!!!!!!!!