Login

Newsletter

  • Users 92
  • Posts 1,182
  • Comments 1,524
  • Pages 9

Democrazia cinese

Le contravvenzioni per il covid19 sono illegittime

Conte, 5Stelle e PD a quanto pare si sono ispirati ai cinesi, campioni di democrazia, per adottare le misure restrittive anti covid19 e al primo ricorso contro le contravvenzioni per spostamenti immotivati durante il lockdown il Giudice, come previsto, dichiara illegittimi i provvedimenti di Conte (DPCM- Decreto Presidente Consiglio dei Ministri)) e del suo Governo.

I motivi sono:

  1. illegittimità della dichiarazione dello stato di emergenza per violazione dell’art. 95 e 78 della Costituzione e dei conseguenti DPCM;
  2. il rischio sanitario non è contemplato tra le causali dello stato di emergenza;
  3. nell’ordinamento della Repubblica la dichiarazione dello stato e emergenza è conseguente alla dichiarazione di guerra o di calamità naturali (terremoti, inondazioni, incendi …) quindi la dichiarazione di emergenza sanitaria è illegittima per mancanza di presupposti legislativi;
  4. oltre a ciò il Consiglio dei Ministri non ha il potere di dichiarare lo stato di emergenza sanitaria
  5. tutte le disposizioni emanate con DPCM sono illegittime;
  6. è illegittimo il DPCM per violazione articolo 13 della Costituzione.

L’obbligo di permanenza nel domicilio è una misura restrittiva della libertà personale di pertinenza esclusiva dell’autorità giudiziaria con atto motivato che la applica a determinati soggetti, quindi tale obbligo emesso da parte del Governo per la comunità intera è un atto illegittimo che va disapplicato

Alla fine dei Motivi della Decisione, il Giudice si abbandona a considerazioni di carattere politico: Tali illegittime misure di sanità pubblica sono state recepite dal DPCM sul modello di quelle adottate in Stati non democratici, come la Cina …..”

La sentenza del Giudice di Pace è l’annullamento del verbale con la beffa finale per il cittadino che si vede le spese compensate così che, i maramaldi al Governo, possono combinarne di tutti i colori senza mai doverne rispondere in solido.

Che Paese di ….. !

Daniele Quaglia argomento segnalato da Giorgio Vigni

leggi la sentenza sent-516_2020-GDP-FROSINONE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.