Login

Newsletter

  • Users 90
  • Posts 865
  • Comments 1,210
  • Pages 9

Equitalia e le cartelle nulle

Abbiate ancora speranza, o Voi che entrate in questo sito.

Dopo le sentenze che dichiarano nulle le cartelle esattoriali notificate con raccomandata postale, quelle emesse a fronte di  accertamenti dell’Agenzia delle Entrate firmati da uno di   quei  767 funzionali fasulli nominati senza regolare concorso, dopo l’ordinanza della Corte di Cassazione n. 15/188 del 18 giugno 2013 ora arriva la sentenza 20211 della Corte di Cassazione depositata il 30 di agosto u.s.  che sentenzia la nullità delle cartelle di pagamento prive di parte motiva, intendendosi per tali quelle che fanno riferimento ad “omessi o carenti” versamenti”.

Oltre a ciò resta la possibilità di sottoporre le cartelle esattoriali ad un’analisi peritale per stabilire la correttezza dei conteggi eseguiti da Equitalia che qualche volta presentano forme di usura.  Il rilievo di tale pratica potrebbe riservare altre insperate soddisfazione per il salassato contribuente.

Riassumendo, quando Vi arriva una cartella esattoriale, invece di cadere in depressione, accertate questi punti:

1)      La cartella Vi è arrivata con Raccomandata postale o, tanto meglio, con posta ordinaria? E’ soggetta a nullità per  vizio di notifica. Attenzione a quello che fate: non recatevi negli Uffici di Equitalia con le cartelle ricevute per chiedere notizie perché ciò costituirebbe un Vostro  riconoscimento ufficiale delle cartelle stesse. Affidatevi ad un legale fidato e smaliziato.  http://www.life.it/equitalia-la-validita-delle-cartelle-notificate-a-mezzo-posta/

 2)      Dovete accertare  che gli atti emessi dall’Agenzia delle Entrate da cui nascono le cartelle esattoriali non siano stati firmati da uno dei 765 funzionari fasulli ma per scoprirlo dovrete per forza affidarVi ad un legale fidato e smaliziato. Se gli atti risultano firmati da uno dei 765 funzionari fasulli, sono soggetti a nullità.  http://www.life.it/agenzia-delle-entrate-equitalia-nulli-tutti-gli-atti-firmati-dai-767-falsi-funzionari/

 3)      Manca la motivazione oppure la stessa è carente o generica?  Anche qui avrete bisogno di un legale con le stesse caratteristiche di quelli sopra, segnalategli l’ordinanza 15/188 del 18 giugno 2013 e la sentenza 20211 depositata il 30 agosto 2013, entrambi atti della Cassazione. Ci penserà l’avvocato a chiedere la nullità delle cartelle.

 4)      Le sanzioni varie che Equitalia ha applicato superano i 10.000 euro? Allora Vi conviene certamente fare analizzare la cartella esattoriale ad un’azienda specializzata in analisi (se non ne trovate contattateci). La certificazione di usura potrebbe rendere nulle le cartelle stesse.

Daniele Quaglia

6 risposte a Equitalia e le cartelle nulle

  • pierino scrive:
  • PIERPAOLO LOMBARDI scrive:

    Annullare le cartelle di Equitalia e’ possibile. Abbi fiducia. Un avvocato tti vuole aiutare. Lascia un’e-mail a : avvocatopierpaolo@tiscali.it : sarai contattato al + presto.

  • paola scrive:

    buon giorno cortesemente vorrei essere contattata per cartelle equitalia grazie
    Paola 3467894832

  • Ivan Magnelli scrive:

    Salve, ho ricevuto a distanza di qualche giorno 2 cartelle Equitalia, la prima è arrivata con posta prioritaria e la seconda tramite raccomandata, vorrei chiedervi come mi devo comportare, leggo tante cose su internet ma non è chiaro se queste spedite tramite posta possono ritenersi nulle. A quanto ho appreso per essere legali devono essere consegnate per mezzo di un ispettore giudiziario, un vigile urbano o un impiegato del comune, dico bene o sbaglio? Per favore datemi chiarimenti, sembra che voi ne capiate molto più di altri, che faccio?

    • daniele scrive:

      Ci sono sempre più sentenze che dichiarano inefficaci notifiche eseguite da Equitalia tramite posta ordinaria o raccomadata ciò perchè Equitalia non è uno dei soggetti a cui le norme attribuiscono potere di notifica tramite servizio postale come ad esempio per l’Agenzia delle Entrate. Come comportarsi? per far valere l’illegittimità di tali notifiche bisogna attendere che Equitalia agisca con pignoramenti e/o altri atti verso i quali si deve fare opposizione per difetto di notifica. Dopo di ciò Equitalia potrà procedere solo tramite un procedimento civile ma nel frattempo potrebbero aprirsi spiragli per la prescrizione del debito o delle sanzioni. La scelta è solo ed esclusivamente sua.

  • GIORGIO da Casteo scrive:

    Cerco di riassumere la direttiva LIFE sulle cartelle Equitalia : 1) accertarsi che la cartella non sia stata firmata da uno dei 767 dirigenti fasulli (sentenza 20211 della Corte di Cassazione). 2) controllare se esistono modalita’ di usura sui conteggi specialmente se la cartella ha un’importo superiore ai 10 000 euro. 3) stiamo parlando di cartelle ricevute con posta prioritaria o per raccomandata ; non è stato chiarito il loro tenore se si è andati a ritirarle in busta da un messo in Municipio. 4) si è capito che Equitalia non è Agenzia delle Entrate e che si puo’ fare opposizione, per difetto di notifica, quando o allorche’ Equitalia effettuasse pignoramenti,fermi auto o altro mediante pubblici funzionari. 5) in questo caso scatta la procedura prevista dalla Privacy(L.n.675/96) e il Vademecun comportamentale di difesa personale LIFE. Sono graditi osservazioni o commenti. Grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.