Login

Newsletter

  • Users 90
  • Posts 865
  • Comments 1,210
  • Pages 9

FERMO AMMINISTRATIVO

Questo abominevole ricatto delle istituzioni sul cittadino è stato combattuto da LIFE con cause tuttora in corso. Se non paghi la cartella esattoriale l’Esattoria, e non solo essa, dispone presso  PRA il fermo amministrativo del tuo veicolo.  E’ un atto mafioso attraverso il quale la Pubblica Amministrazione ti interdisce dall’uso della tua  auto che, vista l’inefficienza dei trasporti pubblici  è l’unico mezzo indispensabile per il lavoro, con l’intento di obbligarti al pagamento del debito.  La “loro Costituzione” sancisce il lavoro come diritto-dovere primario di ogni cittadino, ma il fermo amministrativo e loro se ne infischiano della Costituzione, che invece   dovrebbe essere il loro primario punto di riferimento.

Loro l’hanno promulgata, loro non la rispettano e riversano su di noi tutti i suoi vincoli: già, noi siamo gli schiavi e loro gli eletti!

Ma ognuno si può difendere mettendo in atto la disobbedienza civile ed è quanto abbiamo fatto il 1° luglio 2003.

Il nostro amico Silvano aveva la sua auto sottoposta a “fermo amministrativo” e poichè volevamo misurare il grado di efficienza delle forze d’ordine su questo provvedimento, abbiamo messo in atto la trappola: scortato da due automezzi di scorta, “scorta LIFE”, ha percorso 12 km di statale Pontebbana per arrivare alla sede LIFE di Conegliano.

Arrivati alla sede c’era un nutrito gruppo di amici ad aspettarci; e qui scatta la trappola.

Una nostra telefonata ai Carabinieri avvertiva che un’auto con il fermo amministrativo stava tranquillamente percorrendo la statale. Solerte, arriva una pattuglia subito circondata dalle bandiere LIFE, fa gli accertamenti del caso, si rifiuta di fare un verbale con la scusa di una chiamata urgente e se ne va lasciandoci di stucco.  Chiamiamo allora la Polizia che arriva da li a poco ma non ci può fare un verbale perchè non ne ha facoltà: loro erano in servizio di Pubblica sicurezza non di polizia stradale!

Chiamatela, perchè vogliamo un verbale!

Finalmente arriva la Stradale alla quale abbiamo spiegato che la vettura in questione viaggiava con il fermo amministrativo.   Fermo amministrativo? Cos’è? Boh!

Nel frattempo qualche interlocutore “amico” tentava di farci desistere dalla nostra richiesta che stava creando non pochi grattacapi. Noi tentavamo di fare capire loro cos’era il “fermo amministrativo” ma loro continuavano a non capire.

Si sono mossi gli alti gradi (tre stelle con torre) e sono venuti la in strada da noi per capire cos’era questo fermo amministrativo. Si sono intrattenuti in lunghissime telefonate al cellulare, probabilmente in linea diretta con il ministero a Roma e solo dopo tre ore e 1/2 di sole cocente, sull’asfalto e disidratati al massimo, sono pervenuti alla conclusione che quel veicolo non poteva circolare. Ma non potevano redarre un verbale perchè loro non lo avevano visto in corsa.

Morale della favola: il “fermo amministrativo” è il tipico provvedimento all’italiana, emesso con lo scopo di creare terrore e di indurre la gente a pagare, ma pressochè impossibile da rilevare.

Questo è successo a noi e questo succede quotidianamente: è quasi impossibile rilevare il fermo amministrativo di un’auto, se non attraverso specifiche ricerche alquanto improbabili.  In caso di vendita del veicolo sicuramente sorge il problema.

L’assicurazione non prevede il fermo amministrativo, quindi garantisce e per quanto riguarda il bollo ci sono seri presupposti che questo non dia dovuto perchè, di fatto, durante il fermo amministrativo viene meno il possesso dell’auto. (QD)

01.07.2003 ore 09,00: arrivano le auto della scorta “LIFE”

arriva l’auto con il fermo amministrativo

il coraggioso Silvano e il nostro Fabio

arrivano i CC

controllano, poi se ne vanno lasciandoci di stucco

si discute sul da farsi

aspettando la Polizia di cui non ci sono immagini

alle 13,30 dopo 4 ore e mezza ce ne andiamo:il fermo amministrativo è una gran puttanata

A buon intenditor poche parole e per disobbedienza civile si può fare questo e molto altro.

Una risposta a FERMO AMMINISTRATIVO