Login

Newsletter

  • Users 89
  • Posts 853
  • Comments 1,203
  • Pages 9

I più non si fidano dello Stato

Gli italiani, dal punto di vista della salute finanziaria, stando agli esiti di un sondaggio commissionato da BlackRock, una delle più grandi società al mondo di gestione del risparmio, sarebbero i più infelici tra i cittadini dei 13 Paesi presi a riferimento.

Solo il 28% di questi si considerano sereni sotto questo aspetto ed esenti, fortunati questi, dall’angoscia di farcela ad arrivare a fine mese, in numero molto inferiore dei tedeschi che sono al 39% o degli inglesi al 40%.

Per quanto riguarda un benessere generale positivo, solo il 48% delle famiglie lo segnala in contrasto col 61% medio globale.

Il benessere generale positivo viene percepito dagli italiani come l’insieme di queste componenti elencate in ordine di importanza da loro attribuita:

la salute fisica;

la salute mentale;

la serenità;

la stabilità;

la sicurezza.

Il denaro appare al 7° posto, quindi non è ritenuto indispensabile ma il 60% degli intervistati ritiene che il denaro abbia un impatto rilevante sul proprio benessere generale.

Com’era logico aspettarsi, BlackRock da una chiave di lettura in termini di programmazione economica per il futuro che i singoli cittadini italiani non considererebbero, ragion per cui solo il 43% degli italiani, la percentuale più bassa a livello mondiale, ha iniziato a risparmiare per la pensione e pochi ad investire, mentre la grande maggioranza tiene i soldi in depositi bancari o risparmi.

La chiave di lettura che diamo noi è questa:

La salute fisica è un dono di Dio e lo Stato non ne ha colpe né meriti ma, per quanto riguarda la salute mentale, la serenità, la stabilità, la sicurezza …. lo Stato ha responsabilità diretta perché è suo il compito di garantirle ai cittadini ma lo Stato italiano, in controtendenza, è inadempiente a questi doveri primari sin dalla sua costituzione.

Di fronte ad uno Stato che non dà le minime garanzie, come possono avere fiducia i suoi cittadini?

Se solo il 28% degli italiani si ritengono sereni dal punto di vista finanziario, significa che il 72%, la maggioranza, non lo sono!

Se il 48% delle famiglie confermano un benessere generale positivo, significa che il 52%, la maggioranza, non lo godono!

Allora, eloquente si dimostra la reazione di tenere i risparmi sotto il materasso.

Daniele Quaglia

liberamente tratto da https://www.ilsole24ore.com/art/finanza-e-mercati/2019-03-25/italia-all-ultimo-posto-serenita-finanziaria-212938.shtml?uuid=ABIATihB&cmpid=nl_lifestyle

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.