Login

Newsletter

  • Users 89
  • Posts 803
  • Comments 1,148
  • Pages 9

I prezzi dei carburanti parlano chiaro

Ecco i prezzi di benzina e gasolio in Europa al 17 agosto 2015, espressi in dollari.

Da notare che i prezzi più alti si trovano in due gruppi di Paesi: in quello con elevata qualità del benessere sociale (Svezia, Norvegia, Svizzera ..) e, non tanto paradossalmente, in quello contraddistinto da una insufficiente qualità  di benessere (Grecia, Italia, Portogallo ..), prezzi che, se rapportati alle paghe medie dei rispettivi gruppi, scopriremo che  noi paghiamo i carburanti ad un valore doppio rispetto a  loro, e loro la metà rispetto al nostro.

Paghiamo i carburanti molto di più che non in Svezia perché l’Italia ci rapina e, tanto più incassa derubando, tanto più debito pubblico riesce a generare: 40% è il rapporto debito/PIL in Svezia, 133% in Italia.

E questo avviene, senza distinzione, in ogni settore.

Segno che il debito pubblico  può essere  sanato solo con politiche mirate e non con l’aumento forsennato delle tasse; Segno che in un Paese a più velocità economico-sociali prevale la tendenza frenante; Segno che, libero dal giogo italico, il Veneto potrà competere più che alla pari con Norvegia, Svezia, Svizzera e qualunque altro Paese civile.

Daniele Quaglia

vedi, sotto, le tabelle dei prezzi dei carburanti in Europa

andamento_diesel_17082015

http://it.globalpetrolprices.com/gasoline_prices/Europe/

http://it.globalpetrolprices.com/diesel_prices/Europe/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.