Login

Newsletter

  • Users 92
  • Posts 1,183
  • Comments 1,524
  • Pages 9

Il fisco suonato

Come un pugile suonato che riesce a stare in piedi nonostante le botte che continua a ricevere evitando il KO, il fisco, nella persona dell’Agenzia delle Entrate-Riscossione, insiste a presentare ricorsi contro la prescrizione di cartelle esattoriali non impugnate che la Corte di Cassazione continua a dichiarare la prescrizione in linea con la  tipologia del tributo (anche se sempre più spesso si richiama ad una prescrizione quinquennale) mentre l’Agenzia, peccando di eccessiva presunzione, ritiene nel caso specifico una prescrizione decennale.

Fatto sta che nell’ultima sentenza in ordine cronologico, l’Agenzia oltre a vedersi rigettare il ricorso è stata condannata alla soccombenza delle spese legali.

Ma siccome a pagare non sono mai chiamati i funzionari pubblici bensì solo e sempre i cittadini, i primi continueranno nel loro intento persecutorio ed i secondi, anche in presenza di sentenze a loro favorevoli e di condanna nei confronti dei cittadini, questi ultimi saranno gli unici a pagare: cornuti e mazziati!

Daniele Quaglia

vedi la notizia https://www.studiocataldi.it/articoli/38291-cartelle-di-pagamento-la-cassazione-conferma-la-prescrizione-breve.asp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.