Login

Newsletter

  • Users 92
  • Posts 1,183
  • Comments 1,524
  • Pages 9

Il Prefetto ruba, cosa dice Mattarella?

Lo Stato ruba, i cittadini si difendono con l’evasione fiscale e per Mattarella è colpa di questi ultimi la grave situazione, non solo economica

L’Italia è uno dei leader mondiale della corruzione che grava sul bilancio dello Stato ben più dell’evasione IVA.

E’ di ieri la notizia riportata dalla Gazzetta del Sud che il Prefetto di Cosenza, Paola Galeoni, sarebbe indagata per una mazzetta intascata da un’imprenditrice che si era prestata ad emettere una fattura falsa, su espressa richiesta della Prefetto che così avrebbe intascato il residuo non utilizzato del fondo di rappresentanza riservato ai Prefetti.

L’imprenditrice ha denunciato il fatto alla polizia che ha messo in atto la trappola: in un bar di Cosenza ha consegnato alla Prefetto una busta contenente 700 euro; il tutto è stato filmato dalla Polizia col risultato che è scattata la denuncia per corruzione nei confronti della più alta carica territoriale dello Stato, nella provincia di Cosenza.

Ormai siamo abituati a questo genere di notizie, quasi giornaliere, che vedono politici e funzionari dello Stato corruttori o concussori quando dovrebbero avere un comportamento integerrimo per pretendere fedeltà dai cittadini.

Nel caso di Cosenza c’è un aspetto alquanto inquietante: la più alta carica dello Stato disposta a tradire il suo giuramento di fedeltà per 700 miseri euro significa che chi ricopre un posto di potere, preso dal delirio di onnipotenza, non è disposto a rinunciare nemmeno alla briciole

Allora non si meravigli il Presidente di questa Repubblica se i cittadini manifestano disaffezione e ostilità anche con l’evasione fiscale che, a questo punto non è più una semplice legittima difesa ma una lotta al sistema per la sopravvivenza.

Daniele Quaglia

https://cosenza.gazzettadelsud.it/articoli/cronaca/2019/12/31/mazzetta-da-unimprenditrice-il-prefetto-di-cosenza-indagata-per-corruzione-36995625-373c-4c95-a405-88544052d802/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.