Login

Newsletter

  • Users 92
  • Posts 1,106
  • Comments 1,428
  • Pages 9

Impedire la chiusura delle aziende!

Ma ce la mettono tutta per farci chiudere

Lavoro e politica, due mondi: il primo, positivo, basato sulla concretezza, il secondo, negativo, basato sulle intenzioni sono due mondi di segno opposto che smentiscono le leggi della fisica e anziché attrarsi, in Italia si respingono.

Burocrati e politici potranno mai far funzionare l’economia non conoscendo le caratteristiche del motore (le aziende) che la muove?

Di fronte alla disastrosa situazione economica che si sta prospettando interviene la signora Lagarde presidente della BCE con una sfilza di buone intenzioni:

– “abbiamo calibrato le nostre misure in modo che la liquidità raggiunga i cittadini e i settori più vulnerabili”;

– “un totale allineamento delle politiche fiscali e monetarie … al fine di proteggere l’occupazione e la capacità produttiva dell’Europa”;

– “impedire la chiusura delle aziende e la perdita di posti di lavoro”;

– “Pertanto è imperativo impedire la chiusura di aziende redditizie e la perdita del posto di lavoro da parte dei dipendenti a causa di una crisi temporanea di cui nessuno dei due è responsabile”.

Ma la Signora Lagarde sa cos’è l’Italia?

Lo sa che i miseri 600 euro (9.000 in Germania, vedi https://www.life.it/1/fame-di-cibo-e-liberta/) promessi alle Partite IVA chissà se e quando arriveranno; che i prestiti garantiti sono a debito?

Mentre l’allineamento delle politiche fiscali e monetarie doveva essere il pilastro fondante l’Europa e invece in Italia la tassazione sulle Piccole e Medie Imprese è del 70%, escluse le multinazionali che hanno un trattamento privilegiato del 2-3% e le grosse aziende italiane che trovano rifugio nei paradisi fiscali d’Olanda e del Lussemburgo; nella vita di ogni giorno l’uso del contante è criminalizzato e ridotto rispetto al resto d’Europa?;

Lo sa che chi ha liquidità accumulata negli anni ha difficoltà di utilizzarla senza essere sospettato come un criminale …..?

Le sue buone intenzioni hanno bisogno di concretezza che i politici italiani non hanno.

Ci hanno fatto chiudere le aziende, senza sindacare se giusto o sbagliato, provocando danni economici inimmaginabili e come risposta ci concedono di indebitarci: è un grandissimo stimolo … alla chiusura!

Daniele Quaglia

vedi la notizia https://www.agi.it/estero/news/2020-04-08/coronaviurs-lagarde-8285842/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.