Login

Newsletter

  • Users 92
  • Posts 1,104
  • Comments 1,426
  • Pages 9

INDIPENDENZA: dagli amici ci guardi IDDIO!

Questo che propongo è un documento inedito che mi ero riservato di rendere pubblico alla prima occasione. E’ una mail delirante inviata dall’autore a circa 200.000 indirizzi, nelle sue disponibilità, compresi quelli di qualche Procura della Repubblica italiana.

A chi segue le vicende giudiziarie della Po£isia Veneta sarà ora più facile comprendere il perché della forsennata ricerca, degli inquirenti, di presunte armi in nostro possesso e di riscontro ad azioni violente da noi eventualmente programmate: la loro fonte poteva essere credibile!

palmerini 001palmerini 002

Né armi né violenza saranno mai trovate perché mai ci sono appartenute.

Questo individuo che ora cerca di riciclarsi nelle vesti di giurista dedito alla causa Veneta deve sapere che i Veneti aspettano da lui almeno quattro risposte.

1) Perché il 22 maggio 1997 ha inviato questi documenti alla Procura di Venezia? (vedi sotto)

2) Perché il 30 agosto 2009 ha fatto circolare la delirante (o lucida?) mail in argomento?

3) Perché l’11 novembre 2009, da presidente del Tribunale del Popolo Veneto è ricorso al Tribunale italiano di Padova per denunciare i suoi vecchi compagni? (vedi sotto)

4) Perchè, il 16 febbraio 2013 “La Tribuna di Treviso” da un’intervista di Daniele Ferrazza, titola “Volevano rapire il governatore Zaia – Palmerini (Autogoverno del Popolo Veneto) accusa i trevigiani Quaglia e Bortotto di aver pianificato un sequestro”? (vedi sotto)

Senza risposte adeguate, il dubbio atroce, permane.

Daniele Quaglia

Fonti:

1) e 3)  vedi  http://www.life.it/1/il-tradimento-di-giuda/

4) vedi  http://www.life.it/1/attentato-a-zaia/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Commenti recenti