Login

Newsletter

  • Users 92
  • Posts 1,185
  • Comments 1,528
  • Pages 9

La volpe perde il pelo ma non il vizio

Molti politici hanno fatto fortuna con le bugie

La bugia non è una virtù come le Istituzioni italiane da oltre 150 anni tentano di darci da intendere così la volpina Italia, nata sulla bugia, sull’imbroglio e che non ha mai perso il vizio, persevera nell’esercizio che meglio gli riesce salvo poi esporsi a barbine figure.

Il Conte Giuseppi, quello che ci tiene in prigione privi di ogni libertà, ha pensato di prolungare il lockdown in base alle allarmanti proiezioni del suo CTS (Comitato Tecnico Scientifico) che stimano un aumento esponenziale di ricoveri in terapia intensiva se la riapertura venisse effettuata al 4 maggio, come programmato.

Peccato che questa bugia sia nata con le gambe troppo corte e sia stata subito svelata.

In pratica, i cervelloni che formano il CTS si sono lasciati un po’ prendere la mano nello stilare i loro calcoli sui probabili ricoveri in terapia intensiva, forse sperando di passarla liscia ma qualcuno, più esperto in matematica, ha fatto una serie di raffronti scoprendo che, sulla base dei peggiori dati reali, per avere 151.000 ricoveri in terapia intensiva come paventato dal CTS, l’Italia dovrebbe avere una popolazione compresa tra 150 e 260 milioni di abitanti che, invece, non ha.

E il Conte Giuseppi, gabbato dal CTS o semplicemente complice o, peggio, istigatore, ha deciso di tener chiuso tutto fino a giugno, se tutto va bene.

Poi non lamentatevi se il Sindacato LIFE è diventato giustizialista.

Daniele Quaglia

leggi la notizia https://www.holdingcarisma.it/it/news/gc_considerazioni_sul_doc_riaperture_comitato_tecnico_scientifico-64.html

2 risposte a La volpe perde il pelo ma non il vizio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.