Login

Newsletter

  • Users 92
  • Posts 1,185
  • Comments 1,528
  • Pages 9

L’app. “immuni” va “in mona”

L‘autodeterminazione esercitata dai Popoli Ligure, Pugliese, Abruzzese e Marchigiano manda “in-mona” il progetto “immuni”.

Controllare tutti e tutto era il progetto dell’app. “immuni” proposto ai cittadini come estremo baluardo al contagio del pseudo killer covid19 che sempre più si rivela una bufala pandemica.

Il popolo, che questa volta aveva la possibilità di scegliere liberamente, ha esercitato il suo diritto alla libertà e non ha accettato l’invito di scaricare in massa l’applicazione “immuni”, proposta dai satrapi al potere come test, ai cittadini di quattro regioni, Liguria, Puglia, Abruzzo e Marche, con fini di esercitare su questi il controllo assoluto.

Il merito va riconosciuto alla resistenza civile esercitata da questi, complice importante, l’inefficienza di uno Stato cialtrone che per l’ennesima volta non è stato in grado di realizzare tecnicamente il progetto e, per la gioia di tutti, si trova agli ultimi posti per efficienza tecnologica in Europa.

Solo la resistenza dei popoli può determinare la dissoluzione degli Stati autoritari, non  i mezzi “democratici” che questi offrono ai popoli per continuare a soggiogarli, vedere le elezioni che poco o nulla cambiano.

Grazie ai Popoli Ligure, Pugliese, Abruzzese e Marchigiano per questo esercizio di autodeterminazione che manda definitivamente “in-mona” il progetto “immuni”.

Il prossimo passo l’indipendenza dei Popoli italici dallo Stato autoritario.

Daniele Quaglia

leggi la notizia https://www.huffingtonpost.it/entry/dal-flop-immuni-allimpietoso-indice-desi-il-fallimento-dellitalia-digitale_it_5ee32394c5b67b5d205f36b0?utm_hp_ref=it-homepage

Una risposta a L’app. “immuni” va “in mona”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.