Login

Newsletter

  • Users 89
  • Posts 818
  • Comments 1,161
  • Pages 9

L’euro, il fallimento e la miseria

Chi nel passato ha azzardato critiche all’euro si è spesso attirato le ire sinistre degli statalisti, di coloro che senza l’euro pronosticavano un futuro di miseria, esclusi dal mercato globale, schiacciati dalle potenze economiche.

E’ ciò che è accaduto, non perché è stato abbandonato l’Euro ma perché ci siamo rimasti dentro.

Lo sostiene non un qualunque euroscettico ma lo attesta uno studio tedesco portato a termine dal Centrum für europäische Politik (Centro per la politica europea) che diffonde cifre impietose.

Per colpa dell’Euro ogni abitante (uomini, donne, bambini, vecchi, neonati … nessuno escluso ) di questo infelice Paese si è impoverito, dal 1999 al 2017, di ben 73.605.

Siamo quelli che ci hanno rimesso più di tutti, per colpa dell’euro ma nonostante ciò c’è ancora più di qualcuno che non riconosce il fallimento della moneta unica europea e continua a difendere l’indifendibile come quei soldati giapponesi che continuavano a lottare per l’Imperatore 50 anni dopo la fine della guerra.

La tabella sotto mostra chi ci ha guadagnato e chi ci ha perso, vedete voi!

 

 

 

 

 

 

Daniele Quaglia

Per approfondimenti https://www.ilfattoquotidiano.it/2019/02/25/euro-studio-tedesco-la-germania-ci-ha-guadagnato-piu-di-tutti-per-gli-italiani-perdita-di-73mila-euro-pro-capite/4996163/

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.