Login

Newsletter

  • Users 394
  • Posts 1,281
  • Comments 1,692
  • Pages 9

Archivi

LIFE denuncia Conte & C

Depositata la denuncia di LIFE Treviso, da parte del Presidente Claudia Bortot, presso la  Stazione dei Carabinieri di Conegliano contro Conte & compagnia bella (!) per la gestione covid19, .

Le ipotesi di reato, tutte di carattere penale, possono così riassumersi:

1. Associazione per delinquere (art. 416 c.p.) finalizzata al compimento di una serie di reati fine quali:

2. Attentato alla costituzione (art. 283 c.p.): per il sostanziale snaturamento del procedimento descritto dalla costituzione per la produzione delle fonti di diritti e l’arrogazione in capo al presidente del consiglio di poteri che non gli sono propri;

3. Strage (art. 285 c.p.): per la diffusione di protocolli di cura errati e dannosi (intubazione dei pazienti che avrebbero potuto essere curati con normali terapie a base di antinfiammatori e cortisone) causando la morte di decine di migliaia di persone;

4. Usurpazione di potere politico (art. 287 c.p.): per l’arrogazione in capo al presidente del consiglio dei poteri congiunti del governo, del presidente della repubblica e del parlamento con la creazione di un nuovo organo costituzionale dittatoriale munito di tutti i poteri legislativi ed esecutivi;

5. Attentato contro gli organi costituzionali (art. 289 c.p.): per l’impedimento al regolare svolgimento delle funzioni del parlamento;

6. Attentato contro i diritti politici dei cittadini (art. 294 c.p.): per l’irregolare svolgimento delle elezioni (impossibilità di riconoscimento degli elettori mascherati e rifiuto di far votare chi non indossava la mascherina);

7. Interruzione di pubblico servizio (art. 331 c.p.): per il blocco di tutte le attività degli uffici pubblici durante la quarantena;

8. Epidemia (art. 438 c.p.): per la diffusione indisturbata del contagio da gennaio a marzo 2020 senza l’adozione di alcuna misura di cautela;

9. Turbata libertà dell’industria o del commercio (art. 513 c.p.): per il blocco di quasi tutte le attività lavorative durante la quarantena con la conseguente distruzione dell’economia italiana;

10. Lesioni personali (art. 582 c.p.): per i danni fisici subiti da tutti coloro che sono stati curati con protocolli terapeutici errati a causa delle indicazioni del Ministero della salute e del divieto di svolgere le autopsie;

11. Omicidio (art. 575 c.p.): per la morte cagionata a tutti coloro che sono stati curati con protocolli terapeutici errati a causa delle indicazioni del Ministero della salute e del divieto di svolgere le autopsie;

12. Istigazione al suicidio (art. 580 c.p.): per il suicidio delle numerose persone trovatesi sole, senza lavoro e senza possibilità di muoversi nel territorio della repubblica che hanno inteso porre fine alla propria vita per la depressione e disperazione causata dalla quarantena;

13. Sequestro di persona (art. 605 c.p.): per il divieto di allontanarsi dal proprio domicilio durante il periodo di quarantena;

14. Procurato allarme (art. 658 c.p.): per la diffusione di notizie allarmistiche sulla pericolosità del Coronavirus;

15. Abuso della credulità popolare (661 c.p.): per l’induzione in errore della generalità del pubblico in relazione alla contagiosità, alle cure ed ai rimedi contro il Covid-19.

Claudia Bortot, presidente LIFE Treviso vedi la denuncia  Denuncia Conte Claudia Bortot

Subscribe
Notificami
guest
61 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Laura
Laura
6 mesi fa

Seguo con interesse

KODICEBIANKO
KODICEBIANKO
6 mesi fa
Reply to  Laura

segua anche questa che è del dicembre 2019 https://associazionegovernodelpopoloaps.forumfree.it/?t=77726448

Buffa Andrea Salvatore
Reply to  Laura

Da Gesù in persona,《 SENZA UN VERO ESERCITO LOCALE A #KM0 Gli invasori sono protetti e i CRISTIANI UCCISI del 25/07/2020  – ITALIA ALATA   
 
https://italiaalata.wordpress.com/2020/08/09/senza-un-vero-esercito-locale-a-km0-gli-invasori-sono-protetti-e-i-cristiani-uccisi-del-25-07-2020/ 》 

__

《 Trump si fa sostituire da un sosia e va a RIFUGIARSI NEL BUNKER ANTI 5G; La TV non lo dice – ITALIA ALATA 

https://italiaalata.wordpress.com/2020/10/15/trump-si-fa-sostituire-da-un-sosia-e-va-a-rifugiarsi-nel-bunker-anti-5g-la-tv-non-lo-dice/》 

__

《 DROGANO VITE PER MERCATO, JULIAN ASSANGE A RISCHIO, IL VIRUS PROMOSSO IN BORSA E ANNUNCIATO NEL 2012 A LONDRA, LA PEDOFILIA FA SCIENZA. A CHE SERVE UN UOMO PROFUMATO SE POI È GAY? – ITALIA ALATA 

https://italiaalata.wordpress.com/2020/10/17/drogano-vite-per-mercato-julian-assange-a-rischio-il-virus-promosso-in-borsa-e-annunciato-nel-2012-a-londra-la-pedofilia-fa-scienza-a-che-serve-un-uomo-profumato-se-poi-e-gay-2/ 》 

__

《 Sono #Gesù #Cristo in persona, da questo link potrete seguirmi, in quanto il blog ITALIA ALATA è boicottato; man mano cercherò di ottimizzare gli articoli, che verranno dunque aggiornati per tema. È una guerra, e sapete bene che da ex organizer in Sicilia del movimento 5 stelle sono perseguitato tutt’oggi che mi sposto in Francia.Cercate di occupare i media e i politici vanno destituiti e incolpati di ALTO TRADIMENTO, con essi i capi in Magistratura e nelle forze armate. Nel tempo hanno sostituito i rappresentanti con mostruosi GENDER. – ITALIA ALATA 

Nel link che segue saranno inseriti gli articoli più importanti:
https://italia.fitness.blog/2020/10/06/sono-gesu-cristo-in-persona-da-questo-link-potrete-seguirmi-in-quanto-il-blog-italia-alata-e-boicottatoman-mano-cerchero-di-ottimizzare-gli-articoli-che-verranno-dunque-aggiornati-e-una-guerra/

Le #DENUNCIA_QUERELA/E

su gli Articoli del Blog di GESÙ  

https://wordpress.com/posts/italiaalata.wordpress.com

Qui le Anteprime delle testate 

https://photos.app.goo.gl/GnqLRrf9YXYBr3Q78

E, MOLTO IMPORTANTE, 

Deuteronomio 31:6; 
6. Siate forti, fatevi animo, non temete e non vi spaventate di loro, perché l’Eterno, il tuo Dio, è quegli che cammina teco; egli non ti lascerà e non ti abbandonerà`.

—-(((—————————— ,               -<

#RECLUTAMENTO "#MILITARI DEL #SIGNORE DEGLI ESERCITI".

《 #ITALIA_ALATA_GIUSTIZIA 

Le DENUNCE PUBBLICHE DI OGNI GIORNO scelte tra i miei contatti su Facebook 

Screenshot, qui 
in photos.app: https://photos.app.goo.gl/9WnUxjNgAQSWXKu19

#DENUNCIA_QUERELA  

NB: le parole in tag con il segno # su Facebook portano ad ulteriori DENUNCE PUBBLICHE  》 

__ 
《 Le DENUNCE DI GESÙ CRISTO in persona che da Sofonia 1:10 il 2 Marzo è il vero Santo Natale, ho un blog ed ho inserito un vostro Articolo tradotto in Italiano. sono PERSEGUITATO E DOPO L’ATTENTATO DI NICE in France – ITALIA ALATA 

PREMESSA: Ogni Articolo del blog ITALIA ALATA presenta molteplici DENUNCE E QUERELE RICERCATE TRA I MIEI CONTATTI SU FACEBOOK 

https://italiaalata.wordpress.com/2020/09/27/le-denunce-di-gesu-cristo-in-persona-che-da-sofonia-110-il-2-marzo-e-il-vero-santo-natale-ho-un-blog-ed-ho-inserito-un-vostro-articolo-tradotto-in-italiano-sono-perseguitato-e-dopo-lattentato-di/ 》 

__ 

《 COMMISSIONE DI INCHIESTA, SPIONAGGIO, PER CONTO DI DIO, Gv 14:6 Gesù gli disse: «Io sono la via, la verità e la vita; – ITALIA ALATA 

https://italiaalata.wordpress.com/2020/07/15/commissione-di-inchiesta-spionaggio-per-conto-di-dio-gv-146-gesu-gli-disse-io-sono-la-via-la-verita-e-la-vita/ 》 

__

Maurizio
Maurizio
6 mesi fa

Bravissimi

Anonymous
Anonymous
6 mesi fa

Potete pubblicare una copia della denuncia?

VINCENZO PASINO
6 mesi fa
Reply to  daniele

Se mi fate avere la denuncia in formato word la uso per presentare a mia volta denuncia. Sono figlio di un martire (M. O. al VM della Resistenza (mio padre era un liberale, ufficiale di artiglieria che dopo la firma dell’armistizio ha organizzato la resistenza con Giustizia e Libertà). Hanno spento ogni desiderio di libertà diffondendo la PAURA di una malattia curabile a casa. Hanno fatto togliere dal mercato prodotti con principi attivi adatti alla cura. Hanno monopolizzato i media. Hanno violato norme impunemente in collusione con i vertici della Magistratura, ecc….
Vincenzo Pasino
https://pasino.info

KODICEBIANKO
KODICEBIANKO
6 mesi fa

ve la mettano a modello 45 e finiti i giochi cosi è successo per questa denuncia contro Conte e Bonafede fatta a dicembre 2019 https://associazionegovernodelpopoloaps.forumfree.it/?t=77726448

Antonino Sciortino
Antonino Sciortino
6 mesi fa
Reply to  daniele

Iniziativa molto interessante. Desidero dare seguito anch’io alla denuncia contro Conte e compagni. Mi mandi il file firmato word

Davide Basso
Davide Basso
6 mesi fa

Finamente calcun co i COJONI!
Grande Claudia Bortot …

Davide Basso

Giovanni Ferrigioni
Giovanni Ferrigioni
6 mesi fa

Iniziativa lodevole. E’ stato pensato ad una lista di sottoscrizione? Firmerei subito!

KODICEBIANKO
KODICEBIANKO
6 mesi fa

ve la insabbiano mettendola a modello 45 cè gia questa del dicembre 2019 contro Conte e Bonafede https://associazionegovernodelpopoloaps.forumfree.it/?t=77726448

Anonymous
Anonymous
6 mesi fa

Magari, che sia la olta bona…. Maledeti iii. Posibile che nesun magistrato i lo abbia porta in tribunal sula falsa riga de salvini…..

Anonymous
Anonymous
6 mesi fa
Reply to  Anonymous

la magistratura è quasi tutta alle dipendenze dei privilegi e se fanno quello che nn possono VENGONO trasferiti ed io l’ho provato sulla mia pelle

Antonio
Antonio
6 mesi fa

Magari, che sia la olta bona…. Maledeti iii. Posibile che nesun magistrato i lo abbia porta in tribunal sula falsa riga de salvini…..

KODICEBIANKO
KODICEBIANKO
6 mesi fa
Reply to  Antonio

ve la insabbiano mettendola a modello 45 cè gia questa del dicembre 2019 contro Conte e Bonafede https://associazionegovernodelpopoloaps.forumfree.it/?t=77726448

Piersincero
Piersincero
6 mesi fa

Tutto è numero !
0 rappresenta I SUDDITI
1 rappresenta Il DITTATORE
1 CONTE che cresce di potenza e di valore
più sono gli zeri (pecoraglia)che gli vanno appresso.
Solo la DISOBBEDIENZA CIVILE  o con voce piú rassicurante DIRITTO di RESISTENZA,ci può salvare!
Il Diritto di RESISTENZA è l’antidoto ad un positivismo giuridico che spesso pretende di disciplinare oltremodo e senza limiti l’agire umano (violando la sfera privata es.se più di 6 non familiari si trovano a casa nostra).
Visto che il cristianesimo, anche se non praticato, permea tutta la nostra civiltà, giova ricordare che il problema dell’obbedienza o meno all’Autorità ed al potere costituito si pone con il Cristianesimo, per il quale l’obbedienza a Dio viene prima di quella alle leggi dello Stato (Obedire oportet Deo, magis quam hominibus- Bisogna obbedire a Dio prima che agli uomini-Atti 5,9-).

Piotto Gianfranco
Piotto Gianfranco
6 mesi fa

Ottimo lavoro Avvocato Bortot !!!!
Ricordiamoci però che le dittature non ascoltano le opposizioni, anzi !!!

Anonymous
Anonymous
6 mesi fa

Ha tante di quelle denunce che mi chiedo come mai è ancora lì

Alessandro VANTINI
Alessandro VANTINI
6 mesi fa

Complimenti presidente finalmente una persona che ha il coraggio di fare QUALCOSA

KODICEBIANKO
KODICEBIANKO
6 mesi fa

cè Francesco Carbone che lo fa da 13 anni e la denuncia a Conte è stata fatta a dicembre 2019 ma la magistratura puo’ insabbiare il tutto mettendo a modello 45 le denuncie https://associazionegovernodelpopoloaps.forumfree.it/?t=77726448

Massimo patron
Massimo patron
6 mesi fa

Salve , sarei interessato ad avere una copia della denuncia da presentare presso la stazione dei carabinieri.
Grazie

Massimo Acciaro
Massimo Acciaro
6 mesi fa

Bravi

Francesca
Francesca
6 mesi fa

Grazie!!! Era ora che qualcuno lo facesse!!! Grande

LORENZO
6 mesi fa

Bene..si comincia.

LORENZO DAMIANO
PESCATORI DI PACE

Luciano
Luciano
6 mesi fa

Per i responsabli della distruzione della nostra patria (da prodi in poi) ci vuole la pena capitale per alto tradimento.

Stefano
Stefano
6 mesi fa

dentro in galera devono andare e buttar via la chiave!

Gianni
Gianni
6 mesi fa

Lavarlo con la benzina e asciugarlo con un fiammifero !

Anonymous
Anonymous
6 mesi fa

Grazie. Mi complimento. Anche se è la Magistratura il nodo dolente. Andrebbero arrestati per questo covid-show-truffa,e già per molto altro.

Carolina
6 mesi fa

Bravissima presidente Claudia Bortolot Sono fiera di lei che ha avuto il coraggio di dirlo è di denunciare questi assassini e delinquenti che stanno al governo. Mi chiedo come mai sono ancora al parlamento visto tutte le denunce fatte.spero solo a Dio è altre persone come lei carissima presidente .che succeda un miracolo.LA legge è uguale x tutti e x loro ci vuole la corte marziale.

Francesco Carlini
Francesco Carlini
6 mesi fa

Obedire oportet Deo magis quam hominibus

Anonymous
Anonymous
6 mesi fa

Complimenti ,finalmente qualcuno ha trovato il coraggio!!!

Anonimo
Anonimo
6 mesi fa

Tutti hanno il coraggio di dire brava hai fatto bene …ma poi come prosegue ..nessuno si muove…italiani tutti fermi ..cosi è stato ordinato ..

Alberto
Alberto
6 mesi fa

Cari lettori e denuncianti,, assicuratevi che la denuncia non venga messa a modello 45 !la denuncia per fare seguire le indagini e avere veramente un seguito deve necessariamente essere a modello 21!
La magistratura e le procure sono delle associazioni a delinquere di tipo mafioso (vedi palamara).
Se veramente volete mandare in galera conte e tutti i loro seguiti, compreso Napolitano ,Mattarella, Bonafede, e procuratori ,magistrati deviati e corrotti, colletti bianchi , tutti denunciati da Francesco, Carbone, dovete tutti andare a circondare la procura di Perugia il 2 Novembre❗
Carbone sta organizzando di circondare la procura perché anche la procura di Perugia che dovrebbe essere colei che ha potere su tutte le procure insabbia le denunce ❗
https://youtu.be/ipgOlqCghSA

Anonymous
Anonymous
6 mesi fa

Data la data di presentazione potevate aggiungere favoreggiamento all’immigrazione clandestina ed attentato alla salute pubblica. Considerato che esiste un documento interministeriale nel quale si dichiarano i porti italiani ” porto non sicuro” e che le navi ONG sono tenute a scaricare i clandestini in porti sicuri

Vita
Vita
6 mesi fa

Che vengano tutti processati e consegnati alla giustizia per golpe politico di stato

KODICEBIANKO
KODICEBIANKO
6 mesi fa

C’E’ GIA’ UNA DENUNCIA CONTRO CONTE E BONAFEDE DAL DICEMBRE 2019 CHE HA FATTO FRANCESCO CARBONE CON LA SUA ASSOCIAZIONE GOVERNO DEL POPOLO APS MA NON CAPITE CHE LA MAGISTRATURA PUO’ INSABBIARE TUTTO ABUSANDO DEL MODELLO 45

⭕Denuncia Querela contro il Ministro Alfonso Bonafede e Presidente del Consiglio Giuseppe Conte⭕
Testo integrale

PROCURA DELLA REPUBBLICA c/o il TRIBUNALE DI ROMA

Presidente della Repubblica, Prof. Sergio Mattarella

A tutti i Ministri da presentare in Consiglio

A tutti i Parlamentari per esercizio azione ex artt. 94 Cost. e 115 Reg. della Camera.

e Per Conoscenza a TUTTI i CITTADINI ITALIANI

Si chiede ISCRIZIONE URGENTE

L’Associazione “GOVERNO DEL POPOLO” APS, C.F. 97337080820, registrata presso l’Agenzia delle Entrate UT di Palermo in data 25/07/2018, in persona del Suo Presidente p. t. Sig. Francesco Carbone, presenta formale denuncia contro il Ministro di Grazia e Giustizia, Avv. Alfonso Bonafede, e contro il Presidente del Consiglio dei Ministri, Avv. Giuseppe Conte, per omissione di atti d’ufficio e concorso nei reati denunciati dall’Associazione Governo del Popolo APS, in persona del Presidente Francesco Carbone, e/o contro quanti abbiano anche solo concorso e/o partecipato nella realizzazione e prosecuzione degli illeciti e/o per tutti i reati denunciati alle Autorità Giudiziarie e presso i Ministri e/o organi ispettivi e di controllo, per i quali Nessuno ha mai avviato alcun procedimento e/o alcuna ispezione e/o controllo, omettendo di rispondere alle denunce, omettendo finanche di motivare il rigetto delle misure cautelari richieste (nonostante l’obbligo del codice rosso per i minori e donne maltrattate, dell’arresto per reati di tipo mafioso e/o di corruzione), procedimenti penali sabotati dai Magistrati anche con l’abuso del modello 45, non avviando alcuna azione penale, violando l’art. 112 Costituzione, proteggendo di fatto associazioni criminali e/o di tipo mafioso e loro affiliati.
L’Associazione ha infatti presentato denunce, oltre che alle Procure competenti, anche al Ministro di Grazia e Giustizia ed al Presidente del Consiglio dei Ministri, chiedendo anche ed espressamente con pec ai suddetti Ministri il Loro intervento urgente per controllare l’abuso del modello 45 da parte dei Capi Procura, che assegnano il modello all’atto di iscrizione della denuncia, e da parte dei Procuratori Generali avocati a svolgere il controllo sulle attività di indagine dei Capi Procura (cfr. riforma Orlando disponendo per il Procuratore Generale della Corte d’Appello l’“avocazione obbligatoria” in ordine al modificato art. 412 c.p.p.).
I reati attualmente denunciati in diverse Procure della Repubblica (Termini Imerese, Palermo, Caltanissetta, Catania, Salerno, Napoli, Roma, Perugia, Firenze, Trento, Verona, Milano) e Procure Generali c/o Corti d’Appello (Palermo, Caltanissetta, Salerno, Roma, Firenze), ed alla Direzione Nazionale Antimafia ed Antiterrorismo (D.N.A.) sono:
Appalti illeciti dei trasporti di Poste Italiane S.p.A.;
Appalti illeciti di portierato e guardie giurate KSM S.p.A.;
Truffa ai Fondi Europei;
Truffa all’ISMEA;
Truffa ai Fondi Antimafia;
Associazione a delinquere di tipo mafioso;
Associazione a delinquere finalizzata alla corruzione in atti giudiziari;
Sottrazione illecita di minori, maltrattamento e presunto abuso su minore – codice rosso;
Evasione e Frode Fiscale;
Estorsioni, tangenti e spartizione dei proventi degli Appalti;
Voto di scambio politico mafioso;
Abuso atti d’ufficio, falsi ideologici e materiali commessi da p.u., e tanto altro…
Pur avendo descritto in ogni denuncia nomi e cognomi di persone, società, fatti, e consegnato in allegato alle denunce le prove dei reati commessi, nessuno dei presunti rei denunciati è stato inserito nel registro dei reati, favorendo di fatto l’impunità degli stessi e la loro prosecuzione indisturbata degli illeciti commessi contro i singoli cittadini, la collettività e l’Erario dello Stato. Tanto ha costretto l’Associazione a dover procedere anche oltre innanzi alle Procure Competenti ex art. 11 cpp ed alla D.N.A., senza che mai a tutt’oggi nessuna autorità abbia avviato alcuna azione penale legittima (non a mod. 44 o 45) per acquisire tutte le prove in possesso, accertare i fatti e procedere agli arresti, come disposto anche dalla Legge spazzacorrotti (L. n. 3/2019), negando da sempre finanche una legittima convocazione del Presidente dell’Associazione Governo del Popolo APS per non procedere ex art. 112 Costituzione.
La gravità di tanta corruzione è provata dal fatto che il Sig. Francesco Carbone, oggi Presidente dell’Associazione Governo del Popolo APS, abbia manifestato più volte in pubblico pretendendo l’avvio dell’azione penale – anche contro se stesso per calunnia (visto che dal 2007 denuncia persone e fatti per reati specifici – finanche avendo collaborato con GdF e Carabinieri) pur di dimostrare in un’aula di Tribunale la veridicità di tutti i fatti da Lui denunciati. Tali fatti sono a tutt’oggi oggetto anche di interrogazioni parlamentari – dopo oltre 9 anni – con iter in corso, precisando che uno dei parlamentari che ha presentato tale interrogazione, prima all’opposizione, oggi alla maggioranza di Governo, non ha terminato tale iter, tanto a riprova di come lo strumento dell’interrogazione parlamentare presentato nell’interesse dei cittadini e dello Stato (reati di tipo mafioso e contro l’Erario, procedibili d’ufficio) costituisca solo una “denuncia politica”, strumentale per far sperare al cittadino in una giustizia che non arriverà, procrastinando i tempi, o per realizzare compromessi politici, come accaduto al Presidente Carbone con il Senatore Nicola Morra e lo scandalo Alfano Junior in Poste Italiane S.p.A., e con altri parlamentari del Movimento 5 Stelle coinvolti nello scandalo delle firme false a Palermo, scandalo inizialmente insabbiato dal Commissario della Digos di Palermo, Giovanni Pampillonia, e poi accertato dalla Procura, grazie all’intervento delle Iene. A tanto va precisato che giammai gli stessi politici o pubblici ufficiali, pur essendo venuti a conoscenza di reati procedibili d’ufficio, abbiano comunicato le notitiae criminis alle Procure Competenti, concorrendo nel reato (art. 40 cp).
Ci si riserva di integrare previa urgente audizione la prova documentale, con registrazioni video e audio, rilievi fotografici, chiedendo nell’immediato, il sequestro di tutti i fascicoli sabotati pendenti presso le diverse Procure denunciate, e l’intervento del PM per acquisire legittimamente tante altre denunce ancora da presentare stante la loro mancata acquisizione nella notte di Natale c.a. da parte della Questura di Roma – Commissariato Trevi, Funzionario Dr. Massimo Improta, diniegando le richieste delle persone denuncianti ivi presenti (negata la chiamata del PM di turno necessaria per adottare le MC urgenti e la messa in sicurezza dei minori e di coloro che denunciano finanche reati di tipo mafioso, svolgendo il Funzionario di Polizia Improta attività giudicante di filtro non prevista ex lege), e la necessaria audizione del Presidente Francesco Carbone al fine di rappresentare i fatti denunciati con documenti e prove a corredo, chiedendo a tutti i Parlamentari di promuovere mozioni di sfiducia per le immediate dimissioni ex artt. 94 Cost. e 115 del regolamento delle Camere, in osservanza della stessa disciplina delle mozioni di sfiducia al governo (previa sottoscrizione da parte di almeno un decimo dei componenti della camera, discussione dopo almeno tre giorni dalla presentazione con voto nominale), nei confronti del Ministro di Grazia e Giustizia, Avv. Alfonso Bonafede, e del Presidente del Consiglio dei Ministri, Avv. Giuseppe Conte, per la responsabilità che li lega individualmente agli atti dei loro dicasteri (art. 95), come già disposto dalla sentenza n. 7 della corte costituzionale del 1997, essendo necessario non procrastinare oltre la grave violazione degli obblighi istituzionali e dell’art. 54 Cost., che detta “i cittadini a cui sono affidati funzioni pubbliche hanno il dovere di adempierle con disciplina ed onore”. Tanto è comprovato dalla condotta irriverente tenuta dal Ministro di Grazia e Giustizia, Avv. Alfonso Bonafede, che nonostante le reiterate denunce depositate anche al Ministero, alle lettere pec di denuncia dell’abuso del modello 45 ed altro, chiedendo l’immediato suo intervento – finanche su perorata richiesta della Senatrice Dr.ssa Vincenza Blundo, data la gravità dei fatti denunciati -, omettendo ancora di rispondere per via ufficiale (come se tanto non rientrasse nei suoi doveri istituzionali), il Ministro scherniva indirettamente le richieste dell’Associazione Governo del Popolo APS, in persona del Presidente Francesco Carbone, pubblicando in data 10/12/2019 alle ore 18.58, a mò di risposta, un post, sul suo profilo istituzionale sul social network Facebook, ove precisava che i Magistrati Italiani sono i migliori al mondo, avendo altresì più volte – nell’arco del suo incarico -ribadito mediaticamente che mai avrebbe svolto accertamenti sulla condotta dei magistrati, ignorando la sua funzione di controllo istituzionale proprio sulla condotta dei Magistrati, funzione che DEVE svolgere a mezzo dell’ispettorato del Ministero.
Quanto sopra è altresì comprovato anche per il Presidente del Consiglio dei Ministri, Avv. Giuseppe Conte, il quale oltre a ignorare tutte le denunce a Lui presentate, su espressa richiesta motivata del suo intervento – altresì quale responsabile di tutti i Dicasteri– faceva contattare telefonicamente dalla Sua Segreteria il Presidente dell’Ass. Francesco Carbone, chiedendo il motivo per il quale tutte le denunce presentate in Procura venivano depositate anche ai Ministri. Ebbene anche su motivata richiesta – chiedendo espressamente l’audizione dell’Associazione Governo del Popolo APS – del suo urgente ed improcrastinabile intervento, nella qualità di Presidente dei Ministri e di responsabile anche del Ministero di Grazia e Giustizia, ometteva di intervenire e di convocare l’Associazione rispondendo che “non è di suo interesse”. Tanto pur avendo giurato “di essere fedeli alla Repubblica, di osservarne lealmente la Costituzione e le leggi e di esercitare le funzioni nell’interesse esclusivo della nazione”, nonostante l’Associazione abbia denunciato gravi reati ai danni anche dell’Erario e reati commessi da associazioni a delinquere di tipo mafioso. Si precisa che anche l’ultimo rapporto OCSE dichiara che in Italia è prioritariamente necessario “Un sano sistema giudiziario e un forte stato di diritto”, oggi gravemente inficiato dal “corporativismo” tra magistrati che si autoreferenziano, condotte assolutamente contrarie allo Stato di diritto ed alla Nostra Carta Costituzionale, pretendendo anche per questo l’immediato intervento del Presidente della Repubblica Dr. Sergio Mattarella, anche Lui chiamato ad intervenire, ma rimasto sino ad oggi silente.
Tanto premesso l’istante Associazione “Governo del Popolo” APS, in persona del Presidente Sig. Francesco Carbone (nt. a Palermo il 18/07/1975), propone formale

DENUNCIA/QUERELA

nei confronti del Ministro di Grazia e Giustizia, Avv. Alfonso Bonafede, e del Presidente del Consiglio dei Ministri, Avv. Giuseppe Conte e/o di quanti abbiano concorso, per tutti quanti i reati individuabili dall’esposizione dei fatti, chiedendone la punizione a termini di legge e disporre immediatamente, senza ulteriore ritardo, ogni provvedimento necessario ed urgente.
Il Carbone pretende di essere sentito sui fatti e circostanze di cui in narrativa,
– Con espressa riserva di costituirsi parte civile;
– Con espressa richiesta, ai sensi degli artt. 406 e 408 c.p.p., 12 disp. att. c.p.p., di essere informati dell’eventuale proroga di indagini o richiesta di archiviazione anche a mezzo pec all’indirizzo avvvirginiacerullo@pec.ordineforense.salerno.it.
L’Associazione Governo del Popolo APS (C.F. 97337080820), in persona del Presidente p.t. Sig. Francesco Carbone, nel riservarsi di integrare la prova orale, documentale e video, nomina quale difensore di fiducia l’Avv. Virginia Cerullo, Cassazionista del Foro di Salerno, con studio in Eboli (SA) al Viale G. Amendola n. 33.
Francesco Carbone
Presidente dell’associazione Governo del Popolo APS.
https://associazionegovernodelpopoloaps.forumfree.it/?t=77726448

Francesca Papi
Francesca Papi
6 mesi fa

Il vaso di Pandora si sta scoperchiando e sta venendo fuori tutto il marcio!!! Chi può sia presente il 2 novembre davanti alla procura di Perugia.

Bianca
Bianca
6 mesi fa

La magistratura é un associazione a delinquere guidata da ordini,logge e sette che presero il potere nel 1989.FRANCESCO CARBONE E LA SUA ASSOCIAZIONE GOVERNO DEL POPOLO da 13 anni denuncia la mafia nelle istituzioni e nelle forze dell’ordine;le denunce per appalti miliardari illeciti, truffe ai fondi antimafia operati da mafiosi,pedofilia e affidi illeciti e omicidi vengono SISTEMATICAMENTE SABOTATE mettendole a mod.45(fatti non costituenti reato)da giudici,pm,gip e gup (tra cui molti nomi noti),anch’essi denunciati.Per ristabilire la legalità il 2 novembre manifestazione davanti alla procura di Perugia.

Anonymous
Anonymous
6 mesi fa

La legge e uguale per tutti .devono pagare per violazione sulla Costituzione Italiana ,per procurato allarme e per tutti i morti che potevano essere salvati

Nunzio
Nunzio
6 mesi fa

La legge e uguale per tutti .devono pagare per violazione sulla Costituzione Italiana ,per procurato allarme e per tutti i morti che potevano essere salvati

Alberto
Alberto
6 mesi fa

#CircondiamoLaProcuraDiPerugia
2 Novembre 2020 ore 09:00
Ripristiniamo la Legalità e la Giustizia in Italia pretendendo la Pulizia all’interno delle Istituzioni dai Criminali appartenenti a mafie, logge, ordini e sette denunciate da
Francesco Carbone
Presidente dell’ Associazione Governo del Popolo APS
Presidio Permanente fino a quando il Procuratore non aprirà un fascicolo a mod 21 e valutate le prove contenute nella famosa Valigia Blu provvederà agli arresti preventivi e confisca di tutti i beni, per evitare che i criminali denunciati continuino a inquinare le prove e sabotare denunce e procedimenti penali.
Non supplichiamo nessuno ma Pretendiamo l’applicazione della legge come prevista dalla legge regolamenti e COSTITUZIONE.
In caso contrario saremo consapevoli che il PATTO SOCIALE non esiste e ognuno di noi potrà mettere in atto lo STATO NATURALE e farsi giustizia da se.
LA LEGGE O VALE PER TUTTI IN EGUAL MISURA O NON VALE PER NESSUNO…
https://youtu.be/RJchMF01Dzk

https://associazionegovernodelpopolo.wordpress.com/2020/10/18/circondiamolaprocuradiperugia-2-novembre-2020-ripristiniamo-la-legalita-e-la-giustizia-in-italia/

Anonymous
Anonymous
6 mesi fa

#CircondiamoLaProcuraDiPerugia 2 Novembre 2020 ore 09:00 Ripristiniamo la Legalità e la Giustizia in Italia pretendendo la Pulizia all’interno delle Istituzioni dai Criminali appartenenti a mafie, logge, ordini e sette denunciate da Francesco Carbone Presidente dell’ Associazione Governo del Popolo APS Presidio Permanente fino a quando il Procuratore non aprirà un fascicolo a mod 21 e valutate le prove contenute nella famosa Valigia Blu provvederà agli arresti preventivi e confisca di tutti i beni, per evitare che i criminali denunciati continuino a inquinare le prove e sabotare denunce e procedimenti penali. Non supplichiamo nessuno ma Pretendiamo l’applicazione della legge come prevista dalla legge regolamenti e COSTITUZIONE. In caso contrario saremo consapevoli che il PATTO SOCIALE non esiste e ognuno di noi potrà mettere in atto lo STATO NATURALE e farsi giustizia da se. LA LEGGE O VALE PER TUTTI IN EGUAL MISURA O NON VALE PER NESSUNO… https://associazionegovernodelpopolo.wordpress.com/2020/10/18/circondiamolaprocuradiperugia-2-novembre-2020-ripristiniamo-la-legalita-e-la-giustizia-in-italia/

addapassàanuttata
addapassàanuttata
6 mesi fa

Finalmente, era ora che qualcuno tirasse fuori i c@gli@ni.
Io, lo ammetto. ho paura. I fatti assurdi storici che stiamo subendo dimostrano la mia reale, e non solo, sensazione di paura.
I “fatti” del covid_19, hanno invertito i ruoli del “ignorante” con il “istruito”. Oggi l’istruito è colui che esegue alla lettera gli assurdi DPCM; Gli “ignoranti” hanno capito che sti stà esagerando, che c’e’ qualcosa che non va. Sarà perche ha scuola come metodogia di studio si ci fa imparare a memoria gli argomenti? E’ questione di metodo? EVVIVA GLI IGNORANTI.

anonimus
anonimus
6 mesi fa

MEGLIO UNIRSI A FRANCESCO CARBONE.
ASSOCIAZIONE GOVERNO DEL POPOLO

Vasile Baicu
Vasile Baicu
6 mesi fa

Denunzia fatto al governo italiano da parte del Popolo per tutto quello che hanno fatto con questi Dmpc fuori dalla constatazione anche per tutto il periodo della pandemia per com’è è stato gestito per tutti quelli persone che non ci sono più grazie .

Mauro Bulgarelli
Mauro Bulgarelli
6 mesi fa

[Cari lettori e denuncianti,, assicuratevi che la denuncia non venga messa a modello 45 !la denuncia per fare seguire le indagini e avere veramente un seguito deve necessariamente essere a modello 21!

Scrive Alberto.. Il giorno 18.
Io copio ed incollo…

Maria
Maria
6 mesi fa

Era ora che qualcuno risvegliasse gli animi verso la giustizia e la verità.. uniti tutto il popolo sarà una grande vittoria..

Anonymous
Anonymous
6 mesi fa

Tutti questi sciacalli a casa

Donatella Orempuller
Donatella Orempuller
6 mesi fa

Desidero conoscere gli esiti e il seguito di questa ed altre denunce fatte ai poteri alti, perché rimanga alta la speranza di una giustizia, anche ai piani alti.

Paolo Nardi
Paolo Nardi
6 mesi fa

C’è un problema: la lentezza della magistratura; nel frattempo l’Italia sarà defunta e in vendita al miglior offerente, probabilmente cinese. E chi rifonderà i danni subiti dalle famiglie e dai futuri, emergenti in legalese, per mancati guadagni. Tutto a causa di una gestione a dir poco dilettantesca con la creazione di comitati di specialisti di dubbia competenza specifica, la cosa più grave con la mancanza di clinici gli unici che abbiano visitato i malati.