Login

Newsletter

  • Users 85
  • Posts 736
  • Comments 1,070
  • Pages 9

L’indipendenza: Tesi di Laurea

Il Popolo Veneto ha diritto all’ indipendenza? Come può rapportarsi con la comunità internazionale degli Stati?

Il diritto di un popolo di decidere da sé, impropriamente chiamato “autodeterminazione”, nel diritto internazionale è sinonimo di indipendenza la quale può essere raggiunta anche e non solo, tramite la secessione.

La Tesi di Laurea sul “Diritto di autodeterminazione dei popoli”, presentata da Valentina Quaglia, dopo le dovute premesse di carattere tecnico sull’origine di questo principio, mette in evidenza lo svolgersi dei fatti che hanno portato all’indipendenza, non solo quei popoli sottoposti a colonizzazione, ad occupazione militare del loro territorio oppure soggetti a discriminazione, ma anche  popoli i cui casi non rientrano in queste casistiche ritenute ufficiali.

Nei fatti non esistono modelli predefiniti di “autodeterminazione” dei popoli a cui fare riferimento e i casi analizzati ci rivelano che il processo per l’indipendenza di un popolo è sempre condizionato dalla volontà di questo e dalla portata dell’influenza internazionale degli Stati disposti a supportarlo: nato come principio, si è affermato come diritto, ma è sempre la politica a influenzarne il destino.

Un’analisi che può rivelarsi utile al caso Veneto per capire quali possono essere le reali possibilità e modi per arrivare all’indipendenza.

La Tesi integrale troverà spazio in una pubblicazione e permetterà di raffrontare, col supporto di ulteriore argomentazione inserita, la valenza internazionale del diritto dei popoli di decidere da sé (autodeterminazione) con la valenza riduttiva che ne dà lo Stato italiano, al suo interno, in funzione delle recenti vertenze che lo hanno contrapposto alle Regioni Sardegna e Veneto.

Sarà utile ai Veneti che hanno fame di consapevolezza, per acquisire una forza vera, in contrapposizione alla forza vacua procurata da un effimero entusiasmo, frutto di superficiali argomentazioni.

Grazie a Valentina Quaglia che, insegnante di musica e con due figli piccoli, emula di Elena Lucrezia Cornaro Piscopia, veneziana, prima laureata donna al mondo nel 1646 presso l’Università di Padova, ha portato a termine questa sua grande impresa: laurea in Giurisprudenza.

Daniele Quaglia

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.