Login

Newsletter

  • Users 91
  • Posts 908
  • Comments 1,267
  • Pages 9

Lo spacciatore col POS

Sarebbe utile che chi governa lo Stato fosse preventivamente sottoposto a perizie psichiatriche e a test per rilevare l’uso di sostanze stupefacenti

L’euro è a corso legale anche in Italia, ma come se fosse bandito viene combattuto alla pari di ….. boh ?

No, non c’è termine di paragone!

Questo camaleontico governo non distingue la causa dall’effetto e combatte questo, il contante piuttosto che le cause che ne determinano l’uso, vale a dire:

  • la corruzione che vale 230 mld l’anno e trova origine proprio tra le poltrone del potere (1);
  • la droga che vale 23 mld l’anno (2);
  • la contraffazione che vale 19,4 mld (3);
  • il contrabbando che vale 4,4 mld l’anno (4);
  • la prostituzione che vale 4 mld l’anno (5);
  • il traffico illegale di armi che vale 1 mld l’anno (6).

Il tutto per un valore di 281,8 mld pagati cash o altri mezzi che non lasciano traccia e che le restrizioni sull’uso del contante non andranno minimamente ad intaccare.

Aggiungiamo al tutto l’inestimabile valore della sotterranea economia prodotta da laboratori e negozi cinesi, fantasmi per il fisco, che esportano illegalmente valuta euro come nel caso della signora cinese bloccata all’aeroporto Marco Polo di Tessera con 790.000 euro in contanti (7).

Ma questi che ci governano vogliono imporre il POS a tutti i commercianti, legalmente praticanti, affinché anche l’acquisto di una caramella possa essere tracciabile, col paradossale risultato che l’incasso non registrato di quella caramella potrebbe comportare seri provvedimenti legali a carico del commerciante mentre spacciatori, trafficanti, prostitute continueranno ad operare indisturbati, esenti da POS e liberi di far circolare quanto più contante possibile.

Sarà un’altra mazzata per le piccole partite IVA alle quali è attribuita una minima parte dell’evasione (nel caso causa e l’uso del contante l’effetto), le grandi aziende continueranno ad evadere ed eludere godendo anche di immunità direttamente proporzionali alle loro dimensioni ed i furfanti continueranno indisturbati i loro loschi affari.

Ma la chiamano lotta all’evasione fiscale e, quasi quasi, ci caschiamo anche noi

Se è vero che questo Stato è nato strano, è altrettanto vero che i cittadini sono diventati altrettanto strani accettando, con rassegnazione, qualsiasi demenziale provvedimento.

Daniele Quaglia

(1) http://espresso.repubblica.it/affari/2018/12/06/news/corruzione-disastro-italiano-ci-costa-230-miliardi-l-anno-siamo-tra-i-peggiori-in-europa-1.329264

(2) https://www.sanita24.ilsole24ore.com/art/in-parlamento/2015-09-10/droghe-giro-d-affari-ai-23-miliardi-repressione-costa-25-miliardi-ma-consumi-aumentano-181300.php?uuid=ACDPXav

(3) https://www.mise.gov.it/index.php/it/198-notizie-stampa/2038986-difendere-le-eccellenze-italiane-promuovere-la-crescita-la-contraffazione-in-cifre-nel-mercato-nazionale-e-globale

(4) https://www.coldiretti.it/economia/contrabbando-in-italia-si-fumano-4-4-mld-di-sigarette-illegali

(5) https://codacons.it/la-prostituzione-italia-vale-39-miliardi-euro-3-milioni-clienti-90-000-le-operatrici-del-sesso-10-minorenne/

(6) https://www.linkiesta.it/it/article/2019/07/17/estrema-destra-arsenale-armi-digos-torino-traffico-illegale/42899/

(7) https://nuovavenezia.gelocal.it/venezia/cronaca/2019/10/18/news/trovata-con-790-mila-euro-in-contanti-nella-valigia-1.37760852

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Commenti recenti