Login

Newsletter

  • Users 91
  • Posts 927
  • Comments 1,282
  • Pages 9

L’occasione fa lo Stato ladro e …

Quando lo Stato mette il naso nell’economia di mercato i danni sono assicurati e non solo perché gli abusi che questo compie sarebbero reati penali se portati a termine da liberi cittadini, ma l’autoimmunità di cui godono funzionari e politici consente a questi di continuare la loro opera devastatrice.

Prendiamo ad esempio la gestione del TFR (Trattamento di Fine Rapporto) che la aziende trattenevano per ogni lavoratore e che fino ad allora utilizzavano per finanziarsi a basso costo.

Dal 2007 le aziende interessate hanno l’obbligo, per legge, di versare alla tesoreria dell’INPS il TFR dei lavoratori dipendenti che non hanno aderito alla previdenza complementare.

Si tratta di 34 miliardi di euro trascritti nelle registrazioni contabili che in pratica sono spariti, utilizzati dai vari governi per le spese correnti e non a sostegno dell’economia e dell’occupazione come previsto per legge e come le aziende avrebbero destinato.

34 miliardi di liquidità sottratti alle attività produttive costrette a chiedere credito alle banche con relativo incremento degli oneri in un fase di stallo del mercato, è un attentato contro l’unica fonte di PIL dello Stato che evidenzia l’inettitudine di gran parte dei politici, se danno priorità alla spesa corrente piuttosto che incentivare economia e occupazione e si affidano alla truffaldina tecnica della ripartizione (i contributi versati dai lavoratori attivi non sono accantonati e capitalizzati ma servono a pagare, anno per anno, le liquidazioni di chi cessa il lavoro) per far quadrare i conti nell’immediato, senza pensare al  disastro che questa tecnica procurerà come già per i contributi INPS divorati da tale sistema.

Giusto come tutti i ladri si vive alla giornata e a nessuno di questi passa minimamente in testa l’idea di programmare il proprio futuro.

Daniele Quaglia

liberamente ispirato a https://www.ilfattoquotidiano.it/2019/07/16/tfr-lo-stato-non-sa-dove-mette-i-miliardi-dei-lavoratori-che-le-imprese-private-versano-ogni-anno-allinps/5304500/

 

Una risposta a L’occasione fa lo Stato ladro e …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.