Login

Newsletter

  • Users 92
  • Posts 1,185
  • Comments 1,528
  • Pages 9

Luciano Franceschi è HULK?

Luciano Franceschi, vedi http://www.life.it/1/luciano-franceschi/ il 13 marzo 2015 è stato condannato dal tribunale di Treviso a 4 mesi e 15 giorni di carcere con sospensione condizionale della pena. Era accusato di resistenza e lesioni nei confronti di due guardie carcerarie.

Al tempo, Franceschi si trovava in carcere a Santa Bona di Treviso, trasferito da quello di Padova dove stava scontando una condanna a 16 anni per il ferimento del direttore di banca di Campodarsego, Pietro Gambarotto.

Il giornale “La Tribuna” del 13 marzo 2015 così riporta: “ I fatti si riferiscono ad uno spiacevole episodio avvenuto il 12 luglio 2013. Franceschi aveva deciso di tappezzare la sua cella con manifesti propagandistici del movimento indipendentista cui appartiene. Le due guardieavevano il semplice onere di accompagnarlo in ufficio per procedere con una contestazione disciplinare, ma pare che l’imputato non fosse dello stesso parere. Prima ha iniziato a sbraitare, poi è passato dalle parole ai fatti: ha colpito ripetutamente le due guardie facendole finire in infermeria. Risultato? Due giorni di prognosi a testa per le ecchimosi rimediate nella colluttazione…..”

Da notare che Franceschi, cardiopatico, all’epoca del fatto aveva da pochi giorni terminato uno sciopero della fame durato 60 giorni e certamente non era in perfette condizioni fisiche.

In una lettera del 20 luglio 2013, una settimana dopo il fatto, Franceschi ci scrive: “Durante i 60 jorni de sciopero a nutrirme de magnare e de curarme i me gà portà in manicomio a Verona pa 15 dì. So stà da novo interogà dal procuratore colonialista Marco Peraro. Go cominsià a organizare el sindacato galeotti si ben i me ga tegnù in iso£amento in infermeria. Avendo parecià manifesti pa’ publicizare el sindacato, pa tre volte go subìo percuisision con furti del materia£e de propaganda. A 3 volta so sta pestà ….. go fato 3 dì so na branda in ce£a de masima sicureza sensa magnare, no esendo bon de moverme dai do£ori pa e pache ciapade. Go fato altri 4 dì movendome in carega a rode£e. Deso cominsio a stare abastansa ben e ricominsiarò a propaganda…..”

Ed ancora in una lettera del 23 agosto 2013, scrive: “Go vinto na bataglia al Santa Bona!!   So batuo come on bacalà, go subìo 3 pestaji e go fato 45 dì de regime de isolamento speciale, 15 di de manicomio, circa 90 giorni de isolamento sanitario….. il resto in cele comuni, 60 giorni de sciopero de£a fame…”.

Mai nelle sue lettere accenna ad una sua resistenza alle perquisizioni; pure i famigliari hanno riferito di averlo incontrato in sedia a rotelle e che avrebbe fatto loro intendere la causa di quello stato.

Secondo voi, Franceschi, cardiopatico e debilitato da 60 giorni di sciopero della fame avrebbe avuto la forza fisica di mandare in infermeria due guardie regolarmente in servizio, desumibilmente in perfette condizioni fisiche?

Luciano Franceschi è HULK?

Mah!

Misteri italjani!

Daniele Quaglia

Una risposta a Luciano Franceschi è HULK?

  • giorgio da casteo scrive:

    Solo oggi sono venuto a conoscenza di questi ultimi fatti riguardanti Luciano Franceschi. Ritengo non esagerata la cronaca dei medesimi apparsa nella Tribuna . Per il resto ….quel poco che potevo (lettere al prigioniero di incoraggiamento,relazioni informative in pubblico,sitting domenicali di protesta nel piazzale antistante le carceri con Albert Gardin ed altri,ripetuti tentativi a vuoto per visitarlo in cella con don Floriano Abrahamowicz) l’ho fatto. Anche con LIFE partecipando alla manifestazione notturna di solidarieta’ organizzata a Borgoricco. Tuttavia nessun beneficio è stato riconosciuto a Luciano malgrado la completa guarigione del bancario. Gia’ ! perché è rilevante che Franceschi, invece di suicidarsi, ha osato sfidare i poteri giacobini delle banche e tentato di fare giustizia da se. Giustizia italiota che brilla oggi particolarmente per… infallibilita’ , e che non acconsente ad un suddito Veneto il diritto naturale di autodifendersi in casa e, se carcerato, neanche di manifestare il proprio sacrosanto desiderio di liberta’ ed indipendenza. Coraggio Luciano. Resisti ! un giorno, sempre piu’ vicino, ti tireremo fuori dalle patrie galere e quel giorno a liberarti saremo in tanti. Viva San Marco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.