Login

Newsletter

  • Users 90
  • Posts 879
  • Comments 1,224
  • Pages 9

Moneta elettronica

Carta di credito, carta di debito o carta prepagata sono tre mezzi con cui l’impalpabile moneta elettronica materializza i suoi effetti nello scambio di beni o di servizi.

Considerando che a monte esiste sempre un rapporto con la moneta fisica, questi tre mezzi elettronici procurano gli stessi effetti di questa, senza la necessità della sua presenza materiale: un mezzo comodo ma poco indicato a chi non vuol far conoscere agli altri, Stato compreso, come spende i suoi soldi (troppe ed evidenti le tracce che lascia dietro a sè) e a chi intravvede minaccia alla libertà dalla possibilità che qualche malintenzionato (politico!) possa eliminare la disponibilità di e-money con un semplice click.

Fatte queste considerazioni, vediamo brevemente quali sono le caratteristiche sostanziali che

contraddistinguono le tre carte che, solo dal punto di vista estetico, possono assomigliarsi.

Carta di credito è concessa dalle banche ai clienti che oltre ad intrattenere un rapporto di conto corrente soddisfano le esigenze di affidabilità imposte dalle stesse. Il nome di carta di credito deriva dal fatto che permette transizioni grazie al credito mensile che la banca concede (pagamenti eseguiti anche con saldo insufficiente o negativo, in conto corrente) e, in funzione di ciò, tutte le operazioni vengono contabilizzate in un’unica volta per mese.

Carta di debito emesse dalle banche o dalle Poste dove il cliente intrattiene rapporto di conto corrente e si contraddistinguono dalle prime per il fatto che:

  • le spese effettuate sono immediatamente addebitate (detratte) in conto;
  • se il pagamento richiesto supera la disponibilità presente nel conto, il pagamento non viene eseguito per mancanza di fondi.

Carta prepagata non presuppone un rapporto di Conto corrente e anche in questo caso i pagamenti possono essere eseguiti solo in funzione del saldo che deve essere maggiore del pagamento richiesto. Questo tipo di carta può essere dotata di un codice IBAN che consente di spedire o di ricevere bonifici.

Daniele Quaglia

per maggior approfondimento:https://www.laleggepertutti.it/296364_quale-e-la-differenza-tra-carta-di-credito-e-carta-di-debito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.