Login

Newsletter

  • Users 147
  • Posts 1,255
  • Comments 1,674
  • Pages 9

Archivi

Monti: conflitto di interessi?

Monti ha lavorato, fino al 2011, come consulente della Goldamn Sachs, considerata da molti la banca privata  più potente al mondo,  poco prima di essere nominato nella maniera in cui sappiamo Presidente del Consiglio dei Ministri.

Qualche “malelingua ” dice addirittura che sia stata la stessa Banca ad imporre Monti alla guida del governo italiano.

A fine giugno è avvenuto che la Goldman Sachs abbia venduto 2,3 miliardi di € in titoli di Stato italiani, quasi tutto il pacchetto di cui era in possesso e avrebbe contemporaneamente investito per assicurarsi contro un eventuale default dell’Italia  http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/08/09/eurocrisi-goldman-sachs-scarica-litalia-venduti-oltre-23-miliardi-di-btp/322170/

Vedi anche http://it.finance.yahoo.com/notizie/goldman-sachs-abbandona-italia-venduti-titoli-stato.html

Inoltre dal comunicato, sotto riportato,  veniamo a sapere:

(ANSA) – ROMA, 3 AGO – Goldman Sachs e Societe’ Generale sono state selezionate dal Tesoro per valutare le partecipazioni in Fintecna, Sace e Simest per l’eventuale cessione a Cdp. E’ quanto informa una nota secondo cui ”a conclusione del processo di selezione che ha coinvolto istituzioni italiane ed estere sono stati individuati i periti”. In particolare, acquisito il parere del Comitato Privatizzazioni, e’ stato conferito a Goldman Sachs l’incarico di valutatore di Fintecna e a Societe’ Generale quello di valutatore di Sace e Simest.

Quindi Goldman Sachs prima si  libera dei rischiosi btp italici e di li a poco si trova affidato l’incarico, dal Ministero del Tesoro,  che sarà propedeutico alla vendita di Fintecna, altro cieco business.

Qualcuno parla di uno “sgarro” della Goldman Sachs nei confronti di Monti per la vendita dei titoli btp, altri, i più maliziosi,  lasciano intendere che il rapporto Monti-Goldman Sachs non sia del tutto esaurito ma che continui  “underground”: queste due ultime operazioni (vendita btp e incarico nell’operazione Fintecna)  ne sarebbero  prova e  testimonianza del conflitto di interessi  generato da  Monti alla guida del Governo.

A buon intenditor poche parole!

Daniele Quaglia

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Commenti recenti