Login

Newsletter

  • Users 560
  • Posts 1,281
  • Comments 1,692
  • Pages 9

Archivi

Non pagare le tasse con consapevolezza

Questi appunti possano essere di aiuto a chi intraprende una qualunque forma di resistenza fiscale contro lo Stato italjano ed il suo ostinato e consapevole diniego al diritto di autodeterminazione del Popo£o Veneto; possano limitare al minimo le eventuali negative conseguenze di una radicale azione di disobbedienza civile dal risultato estremamente incerto e imprevedibile.

Indipendentemente dal fatto che non si paghino le tasse per motivi ideologici e politici, per impossibilità materiale o semplicemente per gabbare lo Stato, è opportuno sapere che sottrarsi agli obblighi fiscali prescritti da questo, può comportare rischio di sanzioni penali e amministrative molto variabili, rapportato alle azioni poste in essere e all’entità dell’eventuale evasione.

Da evitare, quindi, l’evasione fiscale come sotto individuata

EVASIONE FISCALE

Si ha per

diventa reato penale quando

pene previste

Dichiarazione fraudolenta L’imposta evasa è più di 30.000€ per singola voce, il reddito non dichiarato è più del 5% del reddito totale o supera 1,5 mln di € Multa, carcere da 1anno e 6 mesi fino a 6 anni
Dichiarazione infedele L’imposta evasa è più di 150.000€, il reddito non dichiarato è più del 10% del reddito totale o supera 3 mln di € Multa, carcere da 1 a 3 anni
Dichiarazione omessa L’imposta evasa è più di 50.000€ Multa, carcere da 1 a 3 anni
Emissione fatture false È sempre reato Multa, carcere da 1 anno e 6 mesi a 6 anni
Occultamento o distruzione documenti contabili È sempre reato Carcere da 6 mesi a 5 anni

Non è reato l’omesso versamento di Iva e di ritenute certificate, fino a 250.000€.

Non è reato omettere il versamento di imposte e tasse, per impossibilità economiche o per altri motivi, dopo aver prodotto una fedele dichiarazione, né sono previste sanzioni penali, ferma restando la responsabilità in solido col patrimonio sociale o personale, nei termini e modi previsti. In questo caso la prescrizione per omesso versamento è di 5 anni mentre per l’evasione accertata sarà di 10 anni procrastinabile, per interruzione dei termini, all’infinito.

Daniele Quaglia

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments